Home » Offerte di Lavoro » Pokemon GO: guadagnare giocando si può. Ecco come fare

Pokemon GO: guadagnare giocando si può. Ecco come fare

Pokemon Go può diventare un lavoro? Guadagnare soldi con il gioco del momento non è un sogno per pochi eletti ma una possibilità per tutti gli appassionati della saga giapponese.

Pokemon GO: guadagnare giocando si può. Ecco come fareMa adesso si può anche guadagnare giocando a Pokémon Go. Vediamo come far diventare un (quasi) lavoro il passatempo dell’estate 2016.

 

Guadagnare giocando si può. Ecco come fare

Per poter guadagnare mentre giocate a Pokemon GO dovete collegarvi al sito ProntoPro.it un portale web diricerca lavoro e offerta servizi e candidarvi come allenatori esperti di pokemon.

L’idea geniale del sito è stata quella di mettere in contatto offerta e domanda: infatti mettendosi a disposizione come allenatori di Pokemon per conto di altri utenti si può arrivare a guadagnare anche 15 euro in media all’ora.

Inutile dire che l’iniziativa ha avuto un vero boom di iscrizioni e sono tantissimi gli allenatori pokemon esperti che hanno trasformato questa passione in un vero lavoro.

 

Come fare a candidarsi come allenatore esperto?

Volete candidarvi come allenatori esperti di Pokemon? Ecco le attività che vi saranno richieste:

  • catturare nuovi Pokémon;
  • far salire di livello l’utente attraverso le battaglie in palestra;
  • covare le uova Pokémon;
  • conquistare una Poké Gym nemica.

Sappiate che sarà il cliente a decidere cosa vuole da voi: ogni utente infatti compilerà un questionario dove indicherà quale funzionalità del gioco vuole migliorare.

Come trovare un allenatore esperto?

Se invece volete affidarvi ad un allenatore esperto, basterà inserire la parola «Pokémon» nella barra di ricerca del portale ProntoPro.it e compilare il form.

A questo punto dovrete scegliere se dare in prestito il vostro cellulare all’allenatore pokemon oppure condividere le vostre credenziali di accesso Gmail per permettere all’allenatore pokemon di giocare al posto vostro.

Il sito ricorda di usare sempre una giusta dose di attenzione quando si forniscono dati privati come le credenziali Gmail o si da in prestito il proprio smartphone.

Il consiglio è quello di farsi consegnare i documenti dell’allenatore pokemon per tutto il tempo della partita, così darestituirli al termine del gioco.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*