Home » Offerte di Lavoro » 500 posti di lavoro nel nuovo outlet Delta del Po

500 posti di lavoro nel nuovo outlet Delta del Po

Nasce in Veneto, nel Delta del Po, il primo hub italiano capace di coniugare lo shopping con il turismo, la cultura e la natura.

Un progetto ambizioso che creerà nuovi posti di lavoro. Si prevede, infatti, l’assunzione di 300-350 dipendenti diretti nella prima fase che a regime diventeranno 500 oltre l’indotto sul territorio (hotel, ristoranti, mezzi di trasporto, guide turistiche e altro).

500 posti di lavoro nel nuovo outlet Delta del Po

Il primo hub per il retailtainment ha come centro il Delta del Po, una delle aree più affascinanti e meno sfruttate turisticamente del Bel Paese, una terra ricca di storia, valorizzata dal riconoscimento come Patrimonio dell’UNESCO.

Il progetto dal nome DeltaPo Family Destination Outlet, un’impresa al 100% a capitale italiano, è il primo in Italia ad aver ricevuto la certificazione ufficiale cinese, Welcome Chinese, il prestigioso riconoscimento governativo che permetterĂ  di entrare nel mercato cinese ed attrarre il turismo in grande espansione in modo diretto attraverso il sostegno della China Tourism Academy. L’iniziativa è stata presentata ieri nella sala della Stampa estera a Roma.

Il nuovo outlet con una superficie commerciale di 17.745 mq, sorgerĂ  in una posizione strategica tra Venezia, Padova, Mantova, Bologna e Ferrara. Un bacino di utenza in costante espansione e visitatori ad alta propensione di acquisto, secondo gli addetti ai lavori. Un luogo dove convivono shopping, enogastronomia, cultura, spettacolo, sport, wellness e ospitalitĂ  in hotel.

Lo sviluppo progettuale di DeltaPo Outlet nasce nel segno del rispetto e della valorizzazione dell’identità storica dell’area geografica del Delta del Po, che ha ottenuto il riconoscimento di riserva della biosfera Mab Unesco: ciò si traduce in un design di richiamo all’architettura del territorio, caratterizzato da lunghi viali pedonali e ampi porticati – ispirati alla tradizione urbanistico-architettonica dei centri storici delle province di Rovigo e Ferrara – che fungono da cornice a 78 negozi. La futura espansione prevede l’insediamento di una nuova area commerciale di circa ulteriori 12.000 mq.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrĂ  pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*