Home » Offerte di Lavoro » Lavoro Ryanair Pescara: 375 nuove Assunzioni

Lavoro Ryanair Pescara: 375 nuove Assunzioni

Una ricerca condotta da ACI – Airport Council International – conferma che ogni milione di passeggeri crea fino a 750 posti di lavoro in loco negli aeroporti internazionali.

Ryanair Pescara: 375 nuovi posti di lavoroA tal proposito la compagnia aerea irlandese Ryanair ha lanciato l’operativo estivo 2017 da Pescara con due nuove rotte per Copenaghen e Cracovia e più voli per Francoforte-Hahn che faranno volare 500.000 passeggeri all’anno, e permetteranno la creazione di 375 posti di lavoro.

Quindi sono in arrivo nuove assunzioni che riguarderanno diversi profili tra assistenti di volo, stewart e piloti.

 

La notizia è stata comunicata dalla compagnia low cost tramite un comunicato stampa che ufficializza il ripristino della base di Pescara, a seguito della decisione presa dal Governo di annullare l’incremento della tassa municipale, e della modifica delle linee guida aeroportuali che hanno permesso all’aeroporto di Pescara di raggiungere un nuovo accordo di crescita con Ryanair.

 

L’operativo estivo di Ryanair a Pescara vedrà, secondo quanto riferisce Ryanair, più frequenze, tariffe più basse grazie alla riduzione dei costi del carburante, una migliorata esperienza per il cliente conseguente alle implementazioni del terzo anno del suo programma “Always Getting Better”, offrendo quindi: nuove rotte: Copenaghen (2 voli settimanali) e Cracovia (2 voli settimanali); più voli per Francoforte-Hahn (5 voli settimanali); 8 rotte in totale; 34 voli settimanali; 500.000 clienti p.a; 375 posti di lavoro a livello locale.

 

La notizia del ripristino dello scalo aeroportuale di Pescara si inserisce nel Piano di sviluppo di Ryanair per il 2017, che prevede 21 nuovi voli da e per Roma e Milano, 23 nuove tratte in altri aeroporti regionali, 10 nuovi aeromobili e una stima di 3 milioni di nuovi passeggeri che comporteranno un aumento del 10% del traffico italiano di Ryanair.

 

I posti di lavoro creati negli aeroporti italiani a partire dal 2017 saranno, secondo la compagnia, 2.250.
Alcune delle 44 nuove tratte sono già state annunciate. Si tratta di Pescara – Copenaghen, Pescara – Cracovia, Bologna – Lisbona, Bologna – Eindhoven, Trapani – Praga, Treviso – Cracovia, Bari – Liverpool, Roma – Lourdes, Roma – Norimberga, Malpensa – Gran Canaria, Bergamo – Edimburgo, Bergamo – Lussemburgo, Bergamo – Vigo e Palermo – Bucarest.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrĂ  pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*