Home » Concorsi Pubblici » Comune di Verona: concorso per 6 Agenti di Polizia locale

Comune di Verona: concorso per 6 Agenti di Polizia locale

Il Comune di Verona ha indetto una selezione pubblica, per titoli ed esami, per il conferimento di 6 posti di Agente di Polizia Locale, categoria C.

Comune di Verona: concorso per 6 Agenti di Polizia locale

Il bando scade l’11 Novembre 2016.

Possono partecipare coloro che sono in possesso dei requisiti richiesti per l’assunzione negli Enti pubblici ed inoltre:

• del diploma di Scuola Secondaria di Secondo Grado (maturità);
• età non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 32 compiuti alla data di scadenza del bando;
• Patente di categoria B e Patente di categoria idonea alla conduzione di motocicli di potenza fino a 25 KW.

Per partecipare è necessario eseguire la procedura telematica di iscrizione on line sul sito del Comune di Verona secondo le regole riportate nel bando di selezione.
Per l’iscrizione è necessario essere in possesso di indirizzo di posta elettronica, codice fiscale ed estremi di pagamento della tassa di ammissione alla selezione di 10,00 euro.

Qualora il numero di domande di partecipazione pervenute risulti elevato, la selezione potrà essere preceduta da una prova preselettiva consistente nella somministrazione di test di tipo professionale per accertare la conoscenza delle materie previste dal programma d’esame, nonché le attitudini dei candidati e la loro potenziale rispondenza alle caratteristiche proprie dell’attività lavorativa in questione.

Le prove d’esame consisteranno in una prova scritta articolata in quesiti a risposta sintetica e/o multipla ed in una prova orale sugli argomenti di seguito indicati.
– Nozioni di diritto penale e procedura penale;
– Norme di depenalizzazione e procedimento sanzionatorio amministrativo;
– Nozioni generali sull’ordinamento costituzionale dello Stato;
– Ordinamento delle Autonomie Locali;
– Codice della Strada e relativo Regolamento;
– Norme di polizia annonaria, di polizia edilizia, igienico-sanitaria, ambientale;
– Ordinamento della Polizia Municipale;
– Testo Unico leggi pubblica sicurezza.

Nel corso del colloquio si provvederà inoltre ad accertare elementi di base per la conoscenza della lingua straniera scelta dal candidato, nonché l’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse. Farà seguito alla prova orale una prova pratica finalizzata all’accertamento della abilità a condurre motocicli di potenza fino a 25 KW su un percorso da individuarsi in sede d’esame, entro un tempo determinato

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrĂ  pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*