Home » Concorsi Pubblici » 150 Assunzioni al Comune di Salerno: Concorso in arrivo

150 Assunzioni al Comune di Salerno: Concorso in arrivo

Assunzioni a tempo indeterminato a Salerno: tutte le figure professionali ricercate e le categorie protette.

Assunzioni al Comune di SalernoNonostante le note difficoltà della finanza pubblica e compatibilmente con i ridotti spazi consentiti dai bilanci degli enti locali, l’Amministrazione è riuscita, così, sul filo di lana a varare un piano occupazionale che consentirà l’assunzione, nel corso degli anni 2017 e 2018, di oltre 150 unità lavorative. Espletate le prescritte procedure di mobilità, nei primi mesi del nuovo anno saranno banditi i relativi concorsi pubblici.

In un momento storico dove la mancanza di lavoro, la disoccupazione sono i principali problemi che attanagliano il paese, avere l’opportunità di essere assunto in un ente comunale, può rappresentare un passo importante, soprattutto per i giovani che potranno entrare a far parte di un’importante realtà lavorativa.

 

Lavoro a tempo indeterminato a Salerno: ecco i ruoli ricercati

Le nuove assunzioni a Salerno, secondo il programma, saranno suddivise nel corso dei prossimi anni e riguarderanno figure lavorative di vari campi professionali. Saranno infatti assunti informatici, tecnici, contabili, amministrativi, assistenti sociali, vigili urbani e operai. In queste cento assunzioni saranno contemplate anche cinque figure dirigenziali che, per le prime tre, si attende a breve l’avviso del relativo bando di concorso.

I rappresentanti sindacali avevano insistito affinchè si potesse procedere all’assunzione di 150 unità al di là delle 54 designate delle categorie protette, anche se viene riconosciuto, dagli stessi sindacalisti, lo sforzo da parte del Comune sul piano occupazionale che è comunque meritevole di plauso.

Espletate le prescritte procedure di mobilità, nei primi mesi del nuovo anno saranno banditi i relativi concorsi pubblici.

 

Cinquanta posti riservati a categorie protette. Il reclutamento interesserà tecnici, amministrativi, contabili, operai, assistenti sociali, vigili urbani e informatici, per i quali, dopo la pubblicazione della delibera, partiranno i bandi di concorso nei primi mesi del nuovo anno. Soddisfatti sia il sindaco, che parla di «manovra occupazionale unica in Italia», che le organizzazioni sindacali, che lamentano, però, ulteriori 50 assunzioni.

Piano di assunzioni. Il reclutamento prevede l’assunzione di circa 30 vigili urbani, 15 informatici, 15 assistenti sociali, una ventina di operai di diverse qualifiche e un’altra ventina di amministrativi. La trattativa tra i sindacati e la parte pubblica, a inizio mese, si era fermata con la previsione di assunzione, per il 2016, di 15 vigili urbani, 8 amministrativi, 2 contabili, 2 tecnici, un assistente sociale e 4 operai, oltre quelle dei dirigenti. Per il 2017, invece, il piano prevedeva il reclutamento di altre 53 figure professionali, per un impegno di spesa di 2 milioni e 210 mila euro. Nel 2018, invece, le assunzioni erano 8 assunzioni.

«È una manovra occupazionale unica in Italia – dichiara il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli – che testimonia l’attenzione costante dell’Amministrazione Comunale alle tematiche del lavoro e al buon funzionamento della macchina amministrativa».

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*