Home » Offerte di Lavoro » Assunzioni 2017 Regione Lazio: 3500 Posti di Lavoro

Assunzioni 2017 Regione Lazio: 3500 Posti di Lavoro

In arrivo ben 3500 posti di lavoro nella sanità nel Lazio. E’ stato approvato il nuovo piano assunzioni regionale per Infermieri, Medici e Tecnici, da inserire nei prossimi 3 anni tramite concorsi pubblici e stabilizzazioni.

Assunzioni 2017 Regione LazioIl piano assunzioni è stato confermato dalla Regione Lazio stessa con una recente nota sul sito istituzionale. Il Piano per il 2016, 2017 e 2018 prevede la copertura di ben 3502 posti di lavoro in ambito sanitario, come illustrato lo scorso 12 dicembre, dal Governatore del Lazio Nicola Zingaretti, in qualità di commissario alla sanità.

 

Le assunzioni nella sanità laziale riguarderanno inserimenti con contratti a tempo indeterminato principalmente per  Infermieri, Medici e Tecnici, in parte provenienti da stabilizzazioni di operatori precari, ma anche nuove assunzioni; si tratta di rispettivamente 1740 e 1672 posti di lavoro.

 

A dare la notizia è la Regione Lazio, attraverso una nota recentemente pubblicata sul portale www.regione.lazio.it. La stessa illustra il piano assunzioni Sanità Lazio per il 2016 – 2018, che prevede la copertura di ben 3502 posti di lavoro nel settore sanitario nel prossimo triennio. Il programma assunzionale è stato illustrato, lo scorso 12 dicembre, dal  Governatore del Lazio, Nicola Zingaretti, che è anche commissario alla sanità, nell’ambito dell’incontro per la presentazione del piano operativo 2016 – 2018, di cui fa parte.

 

“I piani operativi del prossimo triennio sono stati approvati dal Governo, quindi ora si parte e per la sanità si tratta di una svolta. I conti sono in ordine, i livelli di assistenza sono migliorati in maniera costante negli ultimi tre anni, arrivano 500 milioni di euro per gli ospedali, continua la costruzione delle case della Salute e aumenteranno di molto le assunzioni di personale- così il presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: si apre una fase nuova: abbiamo chiamato tutto il mondo della sanità, dai dirigenti ai primari, fino ai medici, per costruire un grande patto per la buona sanità del Lazio”.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*