Home » Concorsi Pubblici 2018 » Concorsi EPSO Novembre 2018 per 120 Laureati

Concorsi EPSO Novembre 2018 per 120 Laureati

Nuove opportunità lavorative presso le istituzioni dell’Unione Europea attraverso i nuovi bandi indetti per la copertura di diverse posizioni lavorative in diversi paesi, tra cui Italia, Spagna, Belgio, Lussemburgo, Svezia, Slovenia, Malta.

L’Ufficio europeo di selezione del personale si occupa del reclutamento di varie figure per le istituzioni e gli organi dell’Unione Europea. Costituito nel 2002, ha sede a Bruxelles. L’EPSO periodicamente organizza concorsi pubblici per lavorare nel Parlamento europeo e presso altri enti.

Tra questi il Consiglio, la Commissione europea, la Corte di giustizia, la Corte dei conti e il Servizio europeo per l’azione esterna. E ancora il Comitato economico e sociale europeo, il Comitato delle regioni, il Garante europeo della protezione dei dati e il Mediatore europeo.

 

In questo periodo, ad esempio, è possibile partecipare a nuovi bandi Epso per assunzioni presso l’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO), l’Agenzia esecutiva per la ricerca (REA) e  l’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA). E, ancora, presso l’Agenzia ferroviaria europea (ERA), l’Autorità bancaria europea (EBA), il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC),  l’Agenzia per la cooperazione fra i regolatori nazionali dell’energia (ACER), e altre agenzie e istituzioni dell’UE

Si ricercano Agenti temporanei e contrattuali, e Funzionari permanenti, da assumere con contratti di lavoro a tempo determinato, eventualmente rinnovabili, e a tempo indeterminato. In molti casi i concorsi per le assunzioni nell’Unione Europea sono finalizzati alla costituzione di elenchi di candidati idonei, da cui agenzie e istituzioni dell’UE possono attingere per la copertura di posti di lavoro vacanti.

 

Concorso 80 Laureati Agenzia Dogane

1.   Dogane

In quanto responsabili delle politiche in una unità della direzione generale della Fiscalità e unione doganale (DG TAXUD) della Commissione europea, sarà chiesto ai neoassunti di essere immediatamente operativi e di redigere, con l’aiuto dei superiori gerarchici, documenti relativi ai settori di loro competenza e partecipare alle riunioni con gli Stati membri e le altre parti interessate al fine di spiegare e difendere la posizione della Commissione europea.

Nel settore delle dogane, in generale gli amministratori (AD 7) devono eseguire analisi, preparare relazioni e svolgere altri compiti relativi allo sviluppo e alla gestione dell’unione doganale ed esercitare funzioni a carattere amministrativo, di consulenza e di supervisione.

I candidati idonei dovranno elaborare e analizzare la legislazione doganale consolidata nel codice doganale dell’Unione e nella tariffa doganale dell’Unione, le corrispondenti modalità di attuazione e altre disposizioni pertinenti e la normativa di altri settori doganali specifici, quali i controlli doganali, il processo di aggiornamento delle dogane e/o le relative applicazioni informatiche. Oltre a monitorare gli sviluppi legislativi, supervisionare e controllare la corretta applicazione della pertinente normativa dell’Unione, i candidati dovranno anche rappresentare l’istituzione di appartenenza a livello dell’UE e internazionale e negoziare in suo nome.

2.   Fiscalità

In quanto responsabili delle politiche in un’unità della direzione per le imposte dirette e indirette della DG TAXUD della Commissione europea o in una delle unità sugli aiuti di Stato di carattere fiscale della direzione generale della Concorrenza (DG COMP), i neoassunti dovranno essere immediatamente operativi e saranno tenuti a redigere, con l’aiuto dei superiori gerarchici, documenti relativi ai settori di loro competenza e a partecipare alle riunioni con gli Stati membri e le altre parti interessate al fine di spiegare e difendere la posizione della Commissione europea.

Nel settore dell’imposizione fiscale, in generale gli amministratori (AD 7) devono coadiuvare i responsabili delle decisioni nell’esercizio delle funzioni attribuite all’istituzione ed effettuare le analisi giuridiche, economiche e/o statistiche necessarie per avviare, sviluppare, gestire e/o valutare le politiche dell’UE in materia di imposizione fiscale diretta e/o indiretta, compresi i prezzi di trasferimento o gli aiuti di Stato di natura fiscale.

I candidati idonei dovranno analizzare aspetti dell’imposizione fiscale diretta e indiretta, effettuare valutazioni giuridiche nell’ambito delle norme e procedure vigenti in materia di imposizione fiscale, esaminarne l’incidenza ed elaborare progetti di atti giuridici o analisi economiche in tale materia. Inoltre, dovranno elaborare attività di comunicazione relative al loro settore, partecipare a conferenze e altri eventi ed esercitare funzioni di coordinamento e negoziazione a livello internazionale riguardanti la politica fiscale dell’Unione europea nei settori indicati in appresso.

Termine ultimo per l’iscrizione: 13 Novembre 2018 alle ore 12:00

 

 

Concorso 40 Funzionari Delegazioni Europee

L’Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) organizza un concorso generale per titoli ed esami al fine di costituire un elenco di riserva dal quale il Servizio europeo per l’azione esterna (SEAE) potrà attingere per l’assunzione di nuovi funzionari « capi dell’amministrazione» (gruppo di funzioni AST).

Il servizio europeo per l’azione esterna (SEAE) è alla ricerca di personale esperto, di talento e altamente motivato da impiegare nelle delegazioni dell’Unione europea come capi dell’amministrazione.

Anteriormente al primo distaccamento presso una delegazione dell’UE, i nuovi assunti riceveranno una formazione pertinente presso la sede centrale del SEAE. Inoltre, potrebbero essere impiegati in sede prima di prendere servizio in una delegazione.

Le delegazioni dell’Unione sono poste sotto l’autorità dell’Alto Rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza, che è anche uno dei Vicepresidenti della Commissione europea.

Il capo dell’amministrazione fornisce assistenza al capo delegazione dell’UE nell’assolvimento del suo mandato per quanto riguarda la gestione corrente della delegazione in conformità con le norme e i regolamenti esistenti, con particolare attenzione alla corretta gestione del bilancio amministrativo, delle risorse umane, della logistica e della sicurezza della delegazione.

Sotto la supervisione del capo delegazione, il capo dell’amministrazione assicura il coordinamento delle attività della sezione amministrativa. Il capo delegazione e il capo dell’amministrazione sono insieme responsabili dell’esecuzione amministrativa e finanziaria globale del bilancio della delegazione, comprese le procedure di appalto, le questioni relative al personale (locale ed espatriato), ai locali della delegazione, alla residenza dell’ambasciatore dell’UE e agli alloggi del personale espatriato. Sono responsabili della logistica, delle forniture e dei servizi e assicurano la protezione e la sicurezza del personale.

Termine ultimo per l’iscrizione: 27 Novembre 2018 alle ore 12:00

 

Come avviene la selezione?

Se il numero di candidati iscritti supera una determinata soglia fissata per ciascun concorso e profilo dal direttore dell’EPSO, i candidati saranno chiamati a sostenere una serie di test a scelta multipla su computer in uno dei centri accreditati dell’EPSO. Seguiranno, per i candidati ammessi, una serie di prove presso l’Assessment center, in linea di massima a Bruxelles, volte a valutare le competenze specifiche dei candidati

 

Come mi candido?

Per partecipare alle selezioni, è necessario iscriversi per via elettronica collegandosi al sito dell’EPSO

epso.europa.eu/apply/job-offers_it

Sono attivate per ogni singolo bando delle specifiche procedure online per cui vi consigliamo di leggere attentamente ciò che vi interessa. Naturalmente i bandi sono disponibili in diverse lingue, ognuna adottata da parte dell’Unione Europea. Tra le varie possibilità non mancherà la lingua italiana.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*