Home » Concorsi Pubblici 2018 » In Arrivo il Concorso VIGILI del Fuoco per 1.700 Assunzioni

In Arrivo il Concorso VIGILI del Fuoco per 1.700 Assunzioni

I Vigili del Fuoco possono contare sullo stanziamento straordinario attraverso la Legge di Stabilità.  Come spiegato dal presidente Franco nell’assemblea regionale del comando provinciale di Varese sono state confermati i finanziamenti per aumentare le buste paga dei Vigili già in servizio e assumere nuove risorse.

L’ammontare è  di 103 milioni di euro  e consentirà di recuperare con la contrattazione di secondo livello la distanza che c’è i Vigili del Fuoco e gli altri corpi dello Stato.

Concorso Vigili del FuocoCirca l’80% della somma stanziata permetterà il miglioramento delle buste paga dei Vigili del Fuoco, grazie all’apertura della piattaforma contrattuale. Le retribuzioni dei VdF sono infatti tra le più basse in paragone a quelle degli altri lavoratori del comparto.

Lo stanziamento deciso dal Governo permetterà di assumere 1.700 Vigili del Fuoco. Per le nuove assunzioni le graduatorie di idoneità sono già aperte e dunque non ci sarebbero tempi lunghi di attesa.

 

Concorso Vigili del Fuoco 2018

Una boccata d’ossigeno per molti territori in sofferenza d’organico. «Nella nostra provincia – ha spiegato Angelo Carella, segretario regionale e provinciale del Confsal – mancano circa 50 graduati capisquadra. In questo momento quelli in organico si sobbarcano i turni non coperti. A questo si aggiungono circa 30 vigili che vengo trasferiti per ricongiuingersi alla moglie e ai figli se di età inferiore ai 3 anni, e non sostituiti perché la legislazione non lo prevede. Una vera contraddizione».

“Altro aspetto importante – aggiunge – è l’approvazione del Testo unico sul pubblico impiego dove il ministro Madia ha parlato di apertura imminente del contratto, che avviene a 2 anni dalla sentenza della Consulta e in linea con l’intesa sottoscritta dalla confederazione Confsal tra governo e sindacati”.

Alla Conferenza la parole di Franco sono state molto importanti: “siamo felici di non far parte del comparto sicurezza in quanto non facciamo parte di chi si occupa dell’ordine pubblico, ma di quelli che si occupano del soccorso pubblico. Siamo felici dello stanziamento del Governo e di poter impiegare i fondi in nuove assunzioni e, finalmente, per aumentare le buste paga dei nostri lavoratori, purtroppo sottopagati per il mestiere dedicato che svolgono”.

Dalle sue parole si evince la grande importanza che viene data al Corpo dei Vigili del Fuoco e ai compiti che svolgono. L’arrivo di questi giovani darà maggiore supporto ai dipendenti già ampiamente sovraccaricati.

Anche il Ministro Salvini ha espresso la necessità di interventi urgenti per l’assunzione di nuove leve,  in una intervista fatta al Corriere.

Altra problematica è anche l’età media dei dipendenti, ormai troppo alta.

Si tratta di un’importante opportunità per numerosi territori che si trovano da tempo sotto organico. Nella provincia di Varese, dove si è tenuta l’assemblea regionale ad esempio, c’è una carenza di 50 graduati capisquadra, ma è una situazione comune in molte zone d’Italia dove i VdF in organico si sobbarcano i turni non coperti.

Commenti

3 commenti

  1. Giovanni Colombo

    AVETE UN PROBLEMA SUL SITO.
    OGNI VOLTA CHE SI VUOLE ANDARE SU UN LINK, C’E’ UN BANNER DI “BORSA IN TEMPO REALE O SIMILE” CHE NON PERMETTE DI VISIONARE I LINK CHE VOI INDICATE.
    PECCATO PER VOI

    • Salve Giovanni, in quest’articolo non ci sono link esterni. Potresti aiutarci facendo uno screenshot?
      Grazie milla

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*