Home » Concorsi Pubblici » Arma dei CARABINIERI: Concorso per Tenenti

Arma dei CARABINIERI: Concorso per Tenenti

E’ stato pubblicato, infatti, il concorso per Tenenti, finalizzato alla nomina di 8 unità di personale nel profilo di Tenente in servizio permanente nel ruolo tecnico – logistico dell’Arma dei Carabinieri.

Concorso Tenenti CarabinieriI posti sono ripartiti per specialità/specializzazione nel modo seguente:

  1. a) specialità psicologia: 2 (due) posti;
  2. b) specialità amministrazione: 2 (due) posti,
  3. c) specialità telematica – specializzazione telecomunicazioni: 1 (uno) posto;
  4. d) specialità telematica – specializzazione informatica: 1 (uno) posto;
  5. e) specialità genio: 2 (due) posti.

Possono partecipare, per una sola specialità/specializzazione, i cittadini italiani che:

  1. a) non abbiano superato il giorno di compimento del:

40° anno di età, se Marescialli dell’Arma dei Carabinieri che hanno riportato nell’ultimo biennio la qualifica finale non inferiore a “superiore alla media”;

34° anno di età, se Ufficiali in Ferma Prefissata che hanno completato un anno di servizio e se Ufficiali Inferiori delle forze di completamento. Non rientrano in tale categoria gli Ufficiali di Complemento che sono stati richiamati, a mente dell’art. 1255 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66, per addestramento finalizzato all’avanzamento nel congedo;

32° anno di età, se non appartenenti alle precedenti categorie.

  1. b) godano dei diritti civili e politici;
  2. c) siano in possesso di una delle seguenti lauree magistrali/specialistiche e specializzazioni:

– per la specialità psicologia: psicologia. I concorrenti dovranno, inoltre, essere in possesso dell’abilitazione all’esercizio della professione di psicologo; sono ritenuti validi anche i diplomi di laurea conseguiti secondo il precedente ordinamento, sostituiti dalle predette lauree magistrali/specialistiche, come previsto dal Decreto Ministeriale 9 luglio 2009 e successive modifiche e integrazioni, ed eventuali diplomi di laurea equipollenti secondo il precedente ordinamento;

– per la specialità amministrazione: giurisprudenza, scienze politiche, scienza dell’amministrazione, economia (tutti gli indirizzi); sono ritenuti validi anche i diplomi di laurea conseguiti secondo il precedente ordinamento, sostituiti dalle predette lauree magistrali/specialistiche, come previsto dal Decreto Ministeriale 9 luglio 2009 e successive modifiche e integrazioni, ed eventuali diplomi di laurea equipollenti secondo il precedente ordinamento;

specialità telematica – specializzazione telecomunicazioni un posto: ingegneria delle telecomunicazioni, ingegneria elettronica, ingegneria informatica; sono ritenuti validi anche i diplomi di laurea conseguiti secondo il precedente ordinamento, sostituiti dalle predette lauree magistrali/specialistiche, come previsto dal Decreto Ministeriale 9 luglio 2009 e successive modifiche e integrazioni, ed eventuali diplomi di laurea equipollenti secondo il precedente ordinamento;

– per la specialità genio: architettura o ingegneria civile, elettrica o meccanica, oltre alla abilitazione all’esercizio della professione; sono ritenuti validi anche i diplomi di laurea conseguiti secondo il precedente ordinamento, sostituiti dalle predette lauree magistrali/specialistiche, come previsto dal Decreto Ministeriale 9 luglio 2009 e successive modifiche e integrazioni, ed eventuali diplomi di laurea equipollenti secondo il precedente ordinamento.

 

  1. d) non siano stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di Pubbliche Amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, per motivi disciplinari o di inattitudine alla vita militare, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psico-fisica;
  2. e) non siano stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione di pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non siano in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi, né si trovino in situazioni incompatibili con l’acquisizione ovvero la conservazione dello stato di Ufficiale dell’Arma dei Carabinieri;
  3. f) non siano stati sottoposti a misure di prevenzione;
  4. g) non siano stati dichiarati inidonei all’avanzamento ovvero non vi abbiano rinunciato negli ultimi cinque anni di servizio (solo se militari in servizio permanente);
  5. h) abbiano tenuto condotta incensurabile;
  6. i) non abbiano tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione Repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  7. j) abbiano riportato, nel biennio antecedente la data di scadenza del termine di presentazione delle domande, la qualifica di almeno “superiore alla media” o giudizio corrispondente, solo per gli appartenente al ruolo ispettori dell’Arma dei Carabinieri che hanno superato il giorno di compimento del 32° anno di età alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande;
  8. k) se concorrenti di sesso maschile, non abbiano prestato servizio sostitutivo civile ai sensi della Legge 8 luglio 1998, n. 230, a meno che abbiano presentato apposita dichiarazione irrevocabile di rinuncia allo status di obiettore di coscienza presso l’Ufficio Nazionale per il servizio civile non prima che siano decorsi almeno cinque anni dalla data in cui sono stati collocati in congedo, come disposto dall’art. 636 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66.

 

La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata esclusivamente on-line entro il termine di trenta giorni a decorrere dal giorno successivo a quello di pubblicazione del decreto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, 4^ Serie speciale, ovvero entro il 27 aprile 2017. Per ulteriori informazioni cliccate qua.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*