Home » Concorsi Pubblici » Concorsi Comune Matera per 30 Diplomati e Laureati

Concorsi Comune Matera per 30 Diplomati e Laureati

“Gli impegni e i programmi si sono tradotti in eccezionali risultati perché assumere 30 persone nel Mezzogiorno d’Italia può apparire un miracolo ma la immobile giunta De Ruggieri, silenziosamente, è capace anche di questo”.

Concorsi Comune MateraLo sostiene, in una nota, il sindaco Raffaele De Ruggieri, annunciando che “come programmato, dopo la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, sul sito del Comune (nella sezione ‘amministrazione trasparente-bandi di concorso e avvisi’) è possibile rilevare le singole unità di lavoro che saranno assunte dal Comune di Matera a tempo determinato”.

“Le prove si svolgeranno nei mesi di maggio e giugno e le 30 unità selezionate prenderanno servizio al Comune di Matera l’1 luglio 2017. Gli impegni e i programmi” commenta il sindaco Raffaello de Ruggieri “si sono tradotti in eccezionali risultati perché assumere 30 persone nel Mezzogiorno d’Italia può apparire un miracolo ma la immobile giunta De Ruggieri, silenziosamente, è capace anche di questo.

 

Ecco quali sono i bandi indetti dal Comune di Matera in vista di assunzioni a tempo determinato, con durate variabili da 5 a 30 mesi di lavoro:

  • graduatoria utile per l’assunzione di 10 agenti di polizia locale – categoria C1, stagionali (sino ad un massimo di 5 mesi) e per eventuali assunzioni a tempo determinato;
  • 4 unità di assistente servizi tecnici – geometra esperto in disegno CAD – categoria C1, tempo pieno e determinato (30 mesi);
  • 4 unità di assistente servizi tecnici – geometra esperto in contabilita’ lavori pubblici – categoria C1, tempo pieno e determinato (30 mesi);
  • 1 unità di assistente servizi amministrativi – categoria C1, tempo pieno e determinato (30 mesi);
  • 2 unità di specialista servizi amministrativi – categoria D1, tempo pieno e determinato (30 mesi);
  • 1 unità di specialista servizi amministrativi – esperto in turismo – categoria D1, tempo pieno e determinato (30 mesi);
  • 1 unità di specialista servizi amministrativi – esperto in cultura e cinema – categoria D1, tempo pieno e determinato (30 mesi);
  • 1 unità di specialista servizi tecnici – ingegnere esperto di impiantistica elettrica e termo meccanica – categoria D1, tempo pieno e determinato (30 mesi);
  • 1 unita’ di specialista servizi tecnici – ingegnere esperto in opere di consolidamento e urbanizzazione nell’ambito del patrimonio culturale – categoria D1, tempo pieno e determinato (30 mesi);
  • 1 unità di specialista servizi tecnici – architetto esperto in pianificazione urbanistica – categoria D1, tempo pieno e determinato (30 mesi);
  • 2 unità di specialista servizi tecnici – architetto esperto in restauro e conservazione del patrimonio culturale – categoria D1, tempo pieno e determinato (30 mesi);
  • 1 unità di specialista servizi tecnici – informatico – categoria D1, tempo pieno e determinato (30 mesi);
  • 1 unità di specialista servizi socio-assistenziali – categoria D1, tempo pieno e determinato (30 mesi).

 

REQUISITI GENERALI DI AMMISSIONE

I bandi sono accessibili a tutti coloro risultino in possesso dei seguenti requisiti generali:

  • Essere citadino di uno degli Stati membri dell’UnioneEuropea, o loro familiari non aventi la cittadinanza di uno Stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno CE per soggiorni di lungo periodo o che siano titolari dello status di rifugiato o di protezione sussidiaria (art.38 D.Lgs. 165/2001 e s.m.i.);
  • Età non superiore al limite massimo di età previsto per il collocamento a riposo d’ufficio;
  • idoneità fisica all’impiego e alle specifiche mansioni tipiche del profilo professionale da ricoprire;
  • godimento dei diritti civili e politici, anche negli Stati di appartenenza o provenienza;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo e destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione e licenziati per persistente insufficiente rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti, nonché di non aver riportato condanne penali che impediscano la costituzione del rapporti di lavoro con la Pubblica Amministrazione;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva.

 

I candidati dovranno presentare le domande di ammissione al bando di proprio interesse entro il 29 Aprile 2017, utilizzando esclusivamente l’apposito modulo online raggiungibile sul sito istituzionale del Comune di Matera alla sezione Bandi di concorso e avvisi.

www.comune.matera.it/concorsi-ed-avvisi

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*