Home » Concorsi Pubblici 2018 » Concorso per 8 Laureati: Autorità Regolazione Trasporti

Concorso per 8 Laureati: Autorità Regolazione Trasporti

L’ART, Autorità di Regolazione dei Trasporti, è stata istituita con decreto legge n.201 del 6 dicembre 2011 e si occupa di regolazione nel settore dei trasporti e dell’accesso alle infrastrutture e ai servizi accessori.

Concorsi LaureatiSi tratta di una istituzione indipendente di tipo amministrativo, operante in conformità con la disciplina europea nel rispetto del principio di sussidiarietà e delle competenze delle regioni e degli enti locali.

Il periodo di praticantato non sarà retribuito, ma spetta un rimborso spese di 600 euro per i residenti nella Regione Piemonte e di 800 euro per i non residenti in favore dei praticanti.

 

L’Autorità di regolazione dei trasporti, con delibera n.118/2017, ha indetto una selezione per un periodo di praticantato non retribuito per n. 8 giovani laureati in discipline giuridiche, economiche, statistiche, in Ingegneria o in informatica, di cui:

  • n. 4 unità nell’Area Giuridica;
  • n. 2 unità nell’Area Statistico-economica;
  • n. 1 unità nell’Area Ingegneria;
  • n. 1 unità nell’Area Informatica.

La durata prevista del praticantato è di sei mesi, con possibilità di prolungamento per un periodo massimo di ulteriori sei mesi in caso di valutazione positiva del responsabile dell’Ufficio cui il praticante è assegnato.

 

Ai candidati al bando dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti si richiede il possesso dei seguenti requisiti:

  • diploma di Laurea Magistrale, Laurea Specialistica o Laurea a ciclo unico, con votazione non inferiore a 105/110, in materie giuridiche, economiche, statistiche, in Ingegneria o Informatica, conseguita da non oltre un anno;
  • cittadinanza italiana o di altro Stato dell’UE o delle altre categorie cui si fa riferimento sul bando;
  • non aver compiuto l’età di 28 anni;
  • aver discusso la tesi o aver conseguito un Master di II livello su tematiche attinenti all’attività dell’Autorità;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non aver riportato condanne penali;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici.

 

Il periodo di praticantato è svolto presso la sede dell’Autorità sita in Via Nizza 230 – Torino. Al praticante sarà riconosciuta, a fronte della effettiva presenza durante il periodo di praticantato, una indennità mensile per il rimborso delle spese sostenute, da non intendersi in alcun modo quale retribuzione, pari a Euro 600,00 per i residenti nella Regione Piemonte e pari a Euro 800,00 per i non residenti

 

Tutte le ulteriori comunicazione sulle procedure di selezione e sulle graduatorie finali saranno pubblicate sul sito internet dell’Autorità di Regolazione dei Trasporti www.autorita-trasporti.it nella sezione ‘Lavorare in Autorità > Praticantato’.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*