Home » Concorsi Pubblici 2019 » Concorso ANAC per 35 Amministrativi

Concorso ANAC per 35 Amministrativi

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 20 marzo 2018 il bando di concorso per l’assunzione presso l’ANAC (Autorità Nazionale Anticorruzione), di 35 unità inquadrare nella Categoria A – parametro retributivo F1 – per il profilo “Specialista di area amministrativa e giuridica

Concorso ANAC 2018La gestione di tutto l’iter concorsuale è stata affidata alla Commissione Interministeriale Ripam, che a sua volta si avvale della collaborazione di Formez PA. La domanda di partecipazione deve essere presentata entro il 20 Aprile 2018 alle ore 16,00 esclusivamente via Internet, tramite il sistema step-one

L’ANAC – Autorità Nazionale Anticorruzione – è un ente amministrativo indipendente italiano, con funzione di prevenzione alla corruzione nell’ambito della pubblica amministrazione italiana. L’ANAC si occupa dell’attuazione della trasparenza in tutti gli aspetti gestionali, dell’attività di vigilanza nell’ambito dei contratti pubblici e di incarichi nelle pubbliche amministrazioni.

 

Ai candidati al concorso per amministrativi si richiede il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di altro Paese membro dell’UE o di una delle altre categorie riportate sul bando;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • laurea magistrale o specialistica o vecchio ordinamento in GiurisprudenzaTeoria e Tecniche della normazione e dell’informazione giuridicaScienze delle pubbliche amministrazioniScienze della politicaStudi europei;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui il concorso fa riferimento;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti, dispensati, dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • non aver riportato condanne penali.

 

Le fasi del concorso sono:

  • prova preselettiva, ovvero un questionario per la verifica delle attitudini all’apprendimento;
  • prova scritta teorica: un questionario su argomenti relativi all’ambito professionale specifico, tecnologie informatiche e lingua inglese;
  • prova scritta teorico-pratica: la predisposizione di un atto amministrativo o documento attinente la concreta attività lavorativa del profilo per il quale si concorre;
  • colloquio orale;
  • valutazione dei titoli.

In data 7 Maggio 2018 verranno pubblicate le successive comunicazioni in merito allo svolgimento della preselezione, che potrà avere luogo non prima del 27 maggio.

 

Prove scritte

Le prove scritte (alle quali accedono solo 350 partecipanti, salvo eventuali ex-aequo) sono così articolate:

  1. una prova scritta teorica consistente nella somministrazione di quesiti a risposta multipla per la verifica delle conoscenze direttamente riferite all’ambito professionale per il quale si concorre (in pratica sulle materie già indicate per la prova preselettiva), delle conoscenze relative alle tecnologie informatiche e/o della comunicazione e/o del CAD e della conoscenza della lingua inglese;
  2. una prova scritta teorico-pratica consistente nella predisposizione di un atto amministrativo e/o una relazione, e/o un provvedimento, e/o una perizia, e/o un verbale e/o un altro elaborato tecnico direttamente riferito alla soluzione di un problema e/o caso pratico posto al candidato dalla commissione e attinente la concreta attività lavorativa e le mansioni del profilo per il quale si concorre, da redigere in maniera sintetica.

 

Colloquio orale

Il colloquio orale, infine, verterà sulle materie della prima prova scritta. La commissione d’esame potrebbe pubblicare un avviso riportante le tematiche specifiche connesse alle materie sulle quali verterà il colloquio.

I partecipanti al concorso Ripam Formez possono candidarsi alla selezione pubblica compilando e inviando l’apposito modulo elettronico, entro le ore 16 del 20 Aprile 2018.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*