Home » Concorsi Pubblici 2018 » Università Verona: Concorso per 7 Laureati

Università Verona: Concorso per 7 Laureati

Ammettiamolo, appena finivamo gli esami pensavamo a come scappare dal portone d’ingresso dell’Università. I libri e gli appunti diventavano un incubo ricorrente , specialmente nei periodi sotto esame!

Università Verona: ConcorsoNon avremmo mai pensato di ritornare nelle aule né tantomeno di rivedere vecchi Professori, ma oggi con i nuovi concorsi puoi avere unno stipendio ben retribuito e divenire parte integrante dell’Università.

 

Pubblicato il 3 Aprile 2018 , sulla Gazzetta Ufficiale n°27 l’Università di Verona ha bandito 2 concorsi pubblici per avere accesso ai seguenti lavori:

  • 6 POSTI DI CATEGORIA D – POSIZIONE ECONOMICA D1 – AREA AMMINISTRATIVA GESTIONALE
  • 1 POSTO DI CATEGORIA D – POSIZIONE ECONOMICA D1 – AREA TECNICA, TECNICO-SCIENTIFICA ED ELABORAZIONE DATI PER LA DIREZIONE COMUNICAZIONE E GOVERNANCE .

 

Concorsi Università di Verona

 

AMMINISTRATIVI

Il numero dei posti messi a concorso sono 6, 2 dei quali riservati  alle categorie di cui al D.Lgs. n. 66/2010 e successive modificazioni ed integrazioni, collocati in alcune specifiche categorie di merito.

La risorse si occuperà di progetti di ricerca.

La posizione prevede diversi compiti, dovrà infatti supportare i docenti nella ricerca di fonti di finanziamento per i progetti di ricerca, garantire assistenza nella gestione di rendicontazioni e piani finanziari, predispone la documentazione richiesta e monitorare l’andamento di tutti i movimenti.

Se sei una persona che conosce molto bene il sistema universitario italiano e anche  le attività di ricerca per progetti nazionali e internazionali non lasciarti scappare questa opportunità.

REQUISITI

Per poter accedere al concorso è necessario:

  1. diploma di laurea ante riforma D.M. 509/99 o laurea triennale di cui al D.M.509/99 o al D.M. 270/04.
  2. Non possono essere ammessi al concorso coloro che siano esclusi dall’elettorato politico attivo e coloro che siano stati licenziati per motivi disciplinari, destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento.
  3. Non possono infine essere ammessi coloro che abbiano un grado di parentela o affinità fino al quarto grado compreso con il Rettore, la Direttrice Generale o un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Ateneo.

Se non si possiede almeno uno dei requisiti non è possibile partecipare al concorso.

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE

L’unica procedura che permette la candidatura è quella telematica. Una volta effettuata la registrazione con il proprio indirizzo di posta elettronica il candidato dovrà compilare la domanda rispondendo a tutte le informazioni richieste ed allegando in formato pdf i documenti.

La domanda verrà salvata in bozza, quindi è possibile compilarla in momenti diversi e qualora abbiate la necessità di fare ulteriori comunicazioni basterà allegarle al codice identificativo che vi verrà assegnato all’inizio della registrazione. La procedura dovrà essere conclusa entro e non oltre le 20:00 del 3 Maggio 2018.

Una volta compilata la domanda dovrà essere firmata secondo le seguenti modalità::

  • mediante firma digitale,
  • chi non dispone di dispositivi di firma digitale compatibili e i Titolari di Firme Digitali Remote che hanno accesso a un portale per la sottoscrizione di documenti generici, dovranno salvare sul proprio PC il file PDF generato dal sistema e, senza in alcun modo modificarlo, firmarlo digitalmente in formato CAdES: verrà generato un file con estensione .p7m che dovrà essere nuovamente caricato sul sistema;
  • stampare il file ed effettuare una scansione e caricare il file sul sistema.

 

PROVE

Gli esami consisteranno in due prove scritte ed una prova orale, come di seguito specificato.

La prima prova scritta consisterà in un elaborato o in una serie di domande a risposta sintetica volte a valutare le conoscenze indicate dal bando.

La seconda prova scritta consisterà nella trattazione di uno o più casi pratici e/o nella risoluzione di una problematica .

Lo svolgimento di una delle due prove scritte o parte di essa potrà essere richiesto in lingua inglese.

La prova orale verterà sugli argomenti oggetto delle prove scritte e sarà diretta a verificare, oltre alla capacità di esprimersi correttamente in lingua inglese e alla conoscenza dei sistemi informatici più diffusi, anche le attitudini e la maturità professionale dei candidati in relazione alla posizione da coprire.

 

 

AREA TECNICA

In questo caso gioca un ruolo fondamentale l’inglese, la risorsa infatti si dovrà occupare di tradurre non solo il sito web ma anche tutta la documentazione dell’Ateneo, compresi bandi regolamenti e modulistica.  Parteciperà inoltre a tutti gli eventi che permetteranno agli studenti stranieri di avvicinarsi alla realtà universitaria veronese.

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

Le domande dovranno essere presentate alla stessa maniera degli amministrativi, in formato telematico, quindi basta leggere qualche paragrafo più su per avere tutte le informazioni necessarie.

 

PROVE

Le prove avranno come argomenti i requisiti richiesti nell’art.3 del Bando che sono:

  • eccellente conoscenza delle lingue italiano e inglese (scritto e parlato)
  • ottima competenza nell’ambito traduttivo italiano-inglese anche in riferimento a linguaggi specialistici
  • buona conoscenza di concetti relativi alla comunicazione (es. identità, target, messaggi, strumenti, canali, linguaggi, interna vs esterna, ecc.)
  • conoscenza del sistema universitario
  • buone capacità di utilizzo dei principali applicativi informatici quali word, excel, posta elettronica, browser per la consultazione di pagine di internet
  • attitudine al lavoro di gruppo
  • flessibilità e facilità di apprendimento
  • autonomia nell’organizzazione del proprio lavoro
  • capacità di problem solving
  • facilità nelle relazioni interpersonali e di gestione di interlocutori diversi

 

La prima prova scritta consisterà in una traduzione dall’italiano all’inglese .

La seconda prova scritta consisterà in un elaborato o in una serie di domande a risposta sintetica.

La prova orale verterà sugli argomenti delle prove scritte e sarà volta ad accertare la padronanza della

lingua inglese a livello di madrelingua o “native speaker” e verrà inoltre accertata la

conoscenza della applicazioni informatiche più diffuse.

 

ULTERIORI INFO

BANDO AREA TECNICA 

BANDO AMMINISTRATIVO 

GUIDA COMPILAZIONE DOMANDA

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*