Home » Offerte di Lavoro » Interporto Livorno: Lavoro e Assunzioni per 73 Posti

Interporto Livorno: Lavoro e Assunzioni per 73 Posti

Nuove opportunità di lavoro nel Livornese.  Dopo le decisioni del Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi c’è stata la firma di 8 protocolli d’insediamento delle aziende che si distribuiranno a Livorno, Rosignano e Collesalvetti.

Tutto ciò creerà  73 posti di lavoro e il conseguente ampliamento produttivo delle Aziende. In una posizione strategica e con la capacità di avere il Mediterraneo nell’area operativa, l’interporto diventa punto di contatto necessario se si vuole andare oltre i confini della propria Nazione e guardare verso l’Europa.

Nato per assicurare e mantenere i rapporti con le altre Nazioni, l’Interporto è un punto importante per coloro che preferisco le autostrade del mare. L’Amerigo Vespucci si estende per 3 milioni di metri quadri di area , all’interno del quale è presente uno specifico terminal ferroviario  per il trasporto  di containers e trailers.

 

Si lavora 24 h su 24h , con una particolare attenzione alla logistica e all’innovazione. La condizione necessaria per poter ovviare alle esigenze è quella di essere sempre pronti al miglioramento e al cambiamento continuo.

Con il rilancio delle aree di crisi dell’interporto toscano Amerigo Vespucci si vuole dare un segnale chiaro  e netto sulla volontà di migliorare aspetti presenti e sempre in continua innovazione. Il Progetto di riqualificazione e riconversione industriale prevede  investimenti complessivi per 12,6 milioni di euro. I fondi regionali finanzieranno le attività per 5,3 milioni . Le imprese vincitrici avranno a disposizione massimo  due anni di per portare a termine i loro progetti prorogabili con altri 6 mesi se ce ne sia necessità.

 

Lavoro Interporto 2018

I posti sono suddivisi in varie città. Di queste otto aziende 3 avranno sede a Collesalvetti, fra queste Magna closures. Si occupa della progettazione e produzione dei sistemi di chiusura di porte per gli autoveicoli. Gli addetti richiesti qui sono 27 e ci sarà un occhio di riguardo all’innovazione , con l’aggiunta di un valore tecnologico ai processi di produzione.

Con Aerospazio tecnologie i posti disponibili saranno 5  e le attività saranno di ricerca nella robotica spaziale e nel fotonico. La Softec , infine , si occuperà di ingegneria, di sviluppare programmi e di informatica. I posti di lavoro in questo ambito saranno 2 e lavoreranno sulla possibilità di mettere in relazione i software di attività diverse.

Livorno , invece sarà la sede di 4 aziende. La Aura , che segue tutta la filiera della birra, dalla produzione all’imbottigliamento per cui sarà disponibile 1 posto , che contribuirà nuove tecnologie per ottimizzare il prodotto finale. La Geostech in cui verranno creati 4 nuovi posti di lavoro e che si occupa del settore di ricerca e sviluppo tecnologico, informatico ed elettronico.

La Grillompods, che con un investimento di 792 mila euro introdurrà nuovi macchinari utili per la produzione redditizia del suo caffè e prenderà con sé 2 o 3 nuovi addetti.

Infine la HVm, che costruisce serbatoi criogenici ad uso industriale e spenderà il proprio budget per progettare e costruire nuovi serbatoi grazie all’aiuto di 10 nuove risorse.

Anche il settore alberghiero non manca, grazie alla Edilmacos i servizi offerti saranno migliorati permettendo l’accesso a 21 nuove persone in questa realtà produttiva. Tutto questo sarà possibile grazie alla creazione del più grande Centro Convegni Livornese.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*