Home » Economia e Lavoro » Guida alla compilazione domanda concorso pubblico

Guida alla compilazione domanda concorso pubblico

Quante volte vi sarà capitato di non riuscire a fare per bene le domande per partecipare ai concorsi? Quante volte siete stati esclusi perchè avevate dimenticato una firma o la fotocopia della carta d’identità?

Guida alla compilazione domandaEcco perchè è utile leggere ed avere a portata di mano questa piccola guida che vi permetterà di non avere più queste piccole dimenticanze.

Apparentemente fare una domanda di concorso è  semplice. Sono solo piccoli passaggi ed effettivamente una lettura veloce del bando potrebbe farvi credere questo. Ma in realtà non è così, ci vuole molta attenzione per i particolari , sopratutto nella compilazione di tutto quello che vi viene indicato all’interno del bando.

 

IL BANDO

La primissima cosa da fare è leggere attentamente ogni paragrafo del bando, quelli che per voi potrebbero essere uguali in realtà non lo sono! In particolare si consiglia di porre molta attenzione ai Requisiti di ammissione , alla Modalità di presentazione della domanda e ai Titoli da Allegare. Spesso vengono richieste delle cose particolari quindi è importante allegarle per non essere esclusi al concorso.

Dall’attenta osservazione di un discreto numero di bandi siamo arrivati alla conclusione che esistono 2 diverse modalità  per poter fare le domande:

  • quelle telematiche, in cui inserirete i vostri dati nel database aziendale e alla fine dovrete datare e firmare la domanda e presentarla ,
  • quelle scritte dove dovrete compilare gli allegati dell bando ed inviarli o tramite pec o tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.

A tutto questo bisogna  sempre allegare una fotocopia del documento in corso di validità che solitamente corrisponde alla cartà d’identità e che deve essere datata e firmata.

 

LA DOMANDA

Per quanto riguarda la domanda telematica nella procedura  vengono richieste tutte le informazioni necessarie, e dopo la registrazione sul sito sarete in grado di effettuare il login in ogni momento e continuare la compilazione del ostro documento. I tempi , di solito, sono lunghi quindi si consiglia di fare tutto in momenti diversi oppure trovare un unico giorno , magari un intero pomeriggio da dedicare a questa attività. A conclusione di tutto la domanda dovrà essere datata e firmata.

Per quanto riguarda la domanda scritta dovrete compilare l’allegato che spesso si trova insieme al bando, in esso saranno indicate tutte le voci presenti nel paragrafo “Requisiti di ammissione”.  Se non ci fosse non preoccupatevi, basterà selezionare le voci  presenti nel paragrafo che è stato citato prima e rispondere ad esse. Anche in questo caso terminata la compilazione dovrete datare e firmare la vostra domanda cartacea.

 

Tutto quello che vi viene richiesto dovrà però essere accompagnato da:

AUTOCERTIFICAZIONE E ATTO DI NOTORIETA’

L’autocertificazione è necessaria e non è altro che una dichiarazione firmata dal cittadino che sostituisce certificati e documenti richiesti dalla Pubbliche Amministrazioni per le selezioni. Non ha bisogno di una firma autenticata nè di una marca da bollo e con essa non solo si potranno certificare i dati anagrafici e di stato civile :

  • Nascita
  • Residenza
  • Cittadinanza

ma anche tutti i Titoli di studio richiesti e posseduti:

  • Titolo di studio
  • Qualifica professionale
  • Esami sostenuti
  • Titolo di specializzazione
  • Titolo di abilitazione
  • Titolo di aggiornamento
  • Titolo di qualificazione tecnica
  • Titolo di formazione

 

Tutte queste informazioni possono anche essere scritte in carta semplice e basterà datarle e firmarle.

L’atto di notorietà è sempre una dichiarazione resa e sottoscritta dall’interessato sotto la propria responsabilità. Si attesta il fatto che tutti i documenti necessari per la domanda , che  devono obbligatoriamente essere conservati dai privati sono conformi agli originali a cui si riferiscono.

 

Si farà un elenco con tutti i Titoli, le qualifiche e i documenti presentati e la firma apposta non dovrà essere autenticata davanti ad un Pubblico Ufficiale, basterà:

  • allegare una copia non autenticata del documento di riconoscimento (se la si vuole spedire tramite posta);
  • firmare la dichiarazione in presenza di un dipendente addetto e riceverla( se la si vuole portare di persona).

Dichiarate sempre il vero perchè in caso contrario ne risponderete penalmente come previsto dall’art. 76 del DPR 445/2000.

 

ALLEGATI

A tutto questo solitamente viene richiesto di allegare i documenti che possono essere utili alla valutazione. Se si vuole mandare tutto tramite pec oppure per via telematica sarebbe opportuno scansionare i file e inviarli in formato pdf in un unico file. Altrimenti basterà inviare semplicemente le fotocopie dei documenti stessi.

In sintesi per partecipare a un concorso dovrete allegare:

  • Domanda
  • Curriculum datato e firmato
  • Autocertificazione documenti
  • Atto di notorietà documenti
  • Elenco documenti presentati
  • Fotocopia documento d’identità.

 

Ricordate di numerare tutti i documenti e di datarli e firmarli.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*