Home » Concorsi Pubblici 2018 » Concorsi Comune di MILANO per 30 diplomati e laureati

Concorsi Comune di MILANO per 30 diplomati e laureati

Milano conta più di 1 milione di abitanti ed è da sempre la città che affascina turisti e giovani italiani. E’ una delle città più popolose d’Europa, che rappresenta un punto centrale per la moda e tutta l’industrializzazione

Per rispondere al fabbisogno dei cittadini l’Amministrazione, dopo un’attenta analisi della forse lavoro, indice periodicamente dei concorsi.

Al momento sono disponibili ben 3 concorsi , per un totale di 30 nuovi posti che si prospettano per Diplomati e Laureati. Il termini ultimi per poter presentare la domanda vanno dal 15 fino al 28 Giugno.

Se volete avere maggiori informazioni non esitate a leggere il nostro articolo.

 

Concorsi Comune Milano

Sono stati indetti 3 Bandi di concorso al Comune di Milano:

  • selezione pubblica, per esami, per la copertura di n. 5 posti a tempo indeterminato del profilo professionale di assistente sociale – categoria d – posizione giuridica d1 – tempo pieno. Scadenza:15 Giugno 2018
  • selezione pubblica, per esami, per la copertura di n. 3 posti a tempo indeterminato del profilo professionale di istruttore dei servizi tecnici – geometra – categoria c – posizione economica c1 – tempo pieno. Scadenza: 15 Giugno 2018
  • selezione pubblica, per esami, per la copertura di n. 22 posti a tempo indeterminato del profilo professionale di agente di polizia municipale – categoria c – posizione economica 1. Scadenza 28 Giugno 2018

Requisiti

Per poter partecipare ai concorsi è necessario possedere dei requisiti generali, comuni a tutti e 3, e dei requisiti specifici previsti per ogni singolo profilo. I requisiti generali sono:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • godimento dei diritti politici: non possono accedere agli impieghi coloro che siano esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non aver riportato condanne penali incompatibili con lo status di pubblico dipendente che comporterebbero l’applicazione della sanzione disciplinare del licenziamento senza preavviso;
  • idoneità fisica all’impiego. L’Amministrazione sottoporrà a visita medica di controllo i vincitori di concorso, in base alla normativa vigente;
  • avere ottemperato alle leggi sul reclutamento militare, per i soli candidati di sesso maschile
  • non essere stati destituiti, dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti da un impiego statale o licenziati per giusta causa o giustificato motivo soggettivo dall’impiego presso una pubblica amministrazione.

Per quanto riguarda i requisiti specifici:

ASSISTENTE SOCIALE

Il titolo di studio richiesto in questo caso è la Laurea o  il Diploma in Servizio Sociale, riconosciuti come abilitanti alla professione di Assistente Sociale ed essere iscritto all’Albo Professionale degli Assistenti Sociali.

 

ISTRUTTORE DEI SERVIZI TECNICI

Si deve possedere al momento della domanda uno dei seguenti  titoli:

  • Diploma di Geometra.

oppure

  • Diploma di Laurea in Architettura o in Ingegneria Civile o Ingegneria Edile o Ingegneria Edile-Architettura o Ingegneria per l’Ambiente e il territorio o Pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale (vecchio ordinamento);
  • oppure, Laurea Triennale DM 509/1999 classe 4 (Scienze dell’Architettura e dell’Ingegneria Edile), classe 7 (Urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale) e classe 8 (Ingegneria Civile e Ambientale);
  • oppure, Laurea Triennale D.M. 270/2004 classe L-17 (Scienze dell’Architettura), classe L-23 (Scienze e Tecniche dell’Edilizia), classe L-21 (Scienze della Pianificazione Territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale) e classe L-7 (Ingegneria Civile e Ambientale);
  • oppure, Laurea Specialistica D.M. 509/1999, classe 4/S (Architettura e Ingegneria Edile), classe 28/S (Ingegneria Civile), classe 38/S (Ingegneria per l’ambiente e il territorio) e classe 54/S (Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale);
  • oppure, Laurea Magistrale D.M. 270/2004 classe LM-4 (Architettura e ingegneria edile-architettura), classe LM-23 (Ingegneria Civile), classe LM-24 (Ingegneria dei sistemi edilizi), classe LM-26 (Ingegneria della Sicurezza), classe LM-35 (Ingegneria per l’ambiente e il territorio) e classe LM-48 (Pianificazione territoriale urbanistica e ambientale).

 

AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE

E’ necessario possedere il Diploma di Scuola Secondaria di Secondo Grado (maturità) – rilasciato da Istituti riconosciuti  all’ordinamento scolastico italiano, la patente di guida categoria B e l’idoneità psico-fisica.

 

Prove d’esame

Laddove ci sia un numero considerevole di domande sarà impostata la prova preselettiva.

Superata questa verrà effettuata una prova scritta, che tratterà di argomenti specifici relativi ad un determinato profilo professionale. Di solito viene associata una prova pratica.

Infine verrà fatta una prova orale che verterà sugli argomenti della prova scritta.

 

Come mi candido?

L’unico modo per potersi candidare è la procedura telematica, si utilizza la seguente pagina e cliccando sul bando di vostro interesse, ci si candida.

Sempre sullo stesso link potrete trovare il bando.

I termini ultimi per presentare la domanda sono:

  • 15 Giugno 2018, ore 12:00 per i posti di Assistente Sociale ed Istruttore Tecnico
  • 28 Giugno 2018 ore 12:0 per i posti di Agente di Polizia Municipale.

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*