Home » Offerte di Lavoro » Ferrovie dello Stato: Assunzioni per 1100 Diplomati

Ferrovie dello Stato: Assunzioni per 1100 Diplomati

Ferrovie dello Stato è da sempre un simbolo dei trasporti italiani. Attualmente è una holding nata nel 1905 e con la statalizzazione avvenuta negli anni ’80 è divenuta dello Stato. Nel tempo è divenuta una Società per Azioni  e oggi conta circa 70mila dipendenti.  L’attuale Amministratore Delegato è  Renato Mazzoncini.

Attualmente ha una rete di oltre 16.790 km con oltre 2.000 stazioni e 3 impianti di traghettamento.

Ferrovie dello Stato ha in programma nuove assunzioni per nuovi Addetti. L’Accordo stipulato tra Ferrovie dello Stato e i Sindacati prevede l’assunzione di ben 1100 nuove risorse. I profili ricercati sono quelli di Addetti alla Manutenzione e Circolazione dei treni.

Lo scorso 28 Settembre si è tenuto l’incontro tra le Organizzazioni Sindacali e il Gruppo Ferrovie . Si è molto discusso in merito alle tematiche lavorative sia per quanto riguarda l’organico già esistente che per quello in arrivo ed è stata fatta un’attenta analisi del fabbisogno lavorativo,  arrivando ad una conclusione più che soddisfacente. La voce da cui è partita la notizia è la Federazione Italiana dei Trasporti-CISL che in un comunicato ha dichiarato il piano di assunzioni per il prossimo biennio della Rete Ferroviaria Italiana.

I posti messi a disposizione saranno 1100 e verranno così ripartiti:

  • 1000 addetti all’infrastruttura ferroviaria;
  • 100 addetti alla gestione della circolazione.

 

Al livello temporale il tutto si concluderà entro il 2020 ma per la fine dell’anno sono previsti gli inserimenti per più della metà del personale.

 

Ma tutto questo a cosa è dovuto? Alla necessità di effettuare un cambio generazionale, andando a sostituire le risorse già presenti in azienda e portando all’inserimento di giovani. Ci sarà richiesta di personale che abbia diverse tipologie di titoli, dal diplomato , al laureato, fino ad arrivare allo specialista di particolari titoli tecnici. Tutti questi nuovi inserimenti avverranno in RFI e in parole spicciole saranno rivolte a Manutentori e Capi Stazione.

Con questa manovra si vuole offrire al cliente affidabilità, efficienza e qualità  che sono i principi fondamentale di una grande azienda.

Tutta questa manovra fa parte del Piano Industriale delle Ferrovie dello Stato improntato per il raggiungimento degli obiettivi nel periodo 2017-2026. La finalità principale è quella di arrivare all’assunzione di ben 52mila persone in 10 anni.

I nuovi inserimenti riguarderanno RFI, la società del Gruppo che gestisce l’infrastruttura ferroviaria nazionale.

 

Come mi candido?

 

Le campagne di recruiting delle Ferrovie avviene solo ed esclusivamente attraverso la sezione web dedicata “Lavora con noi”.  In pochi passaggi è possibile accedere all’elenco delle offerte di lavoro e selezionare quella che più vi piace.

Basterà inserire i propri dati nel form e il cv quando vi viene richiesto. Pochi minuti e riuscirete ad inserirvi nel database aziendale e a candidarvi per ogni lavoro che vorrete.

Ulteriori informazioni le troverete sul nostro sito, iscrivetevi alle newsletters e non perderete nemmeno un offerta!

Commenti

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*