Home » Concorsi Pubblici 2019 » Concorso Presidenza del Consiglio dei Ministri per 29 Laureati

Concorso Presidenza del Consiglio dei Ministri per 29 Laureati

L’ordinamento delle strutture generali della Presidenza del Consiglio dei Ministri è disciplinato dal DPCM 1 ottobre 2012. Molti sono i Dipartimenti che ne fanno parte.  Ci sono gli uffici di diretta collaborazione che svolgono l’assistenza specifica al Presidente del Consiglio e ai Sottosegratari.

I Dipartimenti e le strutture autonome a cui è affidata la cura di determinate aree funzionali, e che sono a loro volta articolati in servizi al livello dirigenziale anche d di tipo non generali,  e in questo frangente rientrano i Dipartimenti e Uffici di cui il Presidente si avvale per le funzioni di indirizzo e coordinamento relative a specifiche aree politico-istituzionali, i Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie (sito web),  il Dipartimento “Casa Italia”, il Dipartimento della funzione pubblica  e molti altri ancora.

Infine ci sono le cosidette strutture missione che si occupano dello svolgimento dei compiti per il raggiungimento di determinati risultati o per realizzare specifici programmi.

 

 

Concorso Consiglio dei Ministri

Attualmente i concorso aperti sono 2:

  • 12  unità di personale non dirigenziale a tempo indeterminato, di cui n. 2  per il profilo di “specialista giuridico legale finanziario” e n. 10 per il profilo di “specialista di settore scientifico tecnologico”, da inquadrare nella categoria A – parametro retributivo F1 dei ruoli della Presidenza del Consiglio dei ministri;
  • 17  unità di personale dirigenziale a tempo indeterminato, di cui n.13 unità di personale dirigenziale di seconda fascia da inquadrare nel ruolo speciale della protezione civile della Presidenza del Consiglio dei ministri e n. 4  unità di personale dirigenziale di livello non generale da inquadrare nei ruoli della Presidenza del Consiglio dei ministri.

La scadenza ultima per la presentazione delle domande è stata fissata per le ore 24 del 28 Ottobre 2018.

 

Concorso per Direttori e Specialisti

Requisiti d’ammissione

Per l’ammissione al concorso è necessario possedere i seguenti requisiti:

Requisiti generali

  • essere cittadini italiani;
  • avere un’età non inferiore a 18 anni
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui il concorso si riferisce;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione
  • essere in possesso dei requisiti morali e di condotta di cui all’articolo 26 della legge 1 febbraio 1989, n. 53

 

Requisiti specifici personale non dirigenziale

  • laurea magistrale (LM) in economia,
  • laurea magistrale (LM) in statistica, ingegneria matematica, informatica, ingegneria informatica o titoli equiparati o equipollenti ai sensi della normativa vigente, con competenze in data science e data mining ;
  • laurea magistrale (LM) in ingegneria gestionale
  • laurea magistrale (LM) in geologia o geofisica.

 

Requisiti specifici personale dirigenziale

  • dirigente specialista in funzioni operative di protezione civile
  • dirigente specialista in funzioni tecnico – amministrative di protezione civile
  • dirigente esperto nel coordinamento dati presso il Dipartimento “Casa Italia”
  • dirigente esperto nel coordinamento delle misure finanziarie presso il Dipartimento “Casa Italia”
  • dirigente esperto nel coordinamento e nella gestione degli Affari generali presso il Dipartimento “Casa Italia”
  • dirigente esperto nella gestione dei progetti presso il Dipartimento “Casa Italia”.

 

Prove d’esame

Sarà possibile effettuare una possibile prova preselettiva , laddove il  numero dei candidati sia tale da non permettere lo svolgimento immediato della prova scritta.

Poi ci sarà una prova selettiva di tipo scritto in i candidati affronteranno 2 prove, 1 a contenuto teorico e l’altra di tipo pratico, infine ci sarà una prova orale con la richiesta delle conoscenze interdisciplinari.

 

Come mi candido?

L’unica modalità con la quale il candidato potrà inviare la propria candidatura è quella trlematica utilizzando l’indirizzo: http://riqualificazione.formez.it. La compilazione e l’invio on line della domanda devono essere completati entro le ore 24  del 28 Ottobre 2018, e la data di spedizione è comprovata dalla ricevuta rilasciata dal sistema. Il bando completo lo trovate sul sito dedicato

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*