Home » Concorsi Pubblici 2019 » Concorso Aeronautica Militare per 42 ufficiali

Concorso Aeronautica Militare per 42 ufficiali

L’Aeronautica Militare, in ambito internazionale Italian Air Force è, assieme a Esercito Italiano, Marina Militare ed Arma dei Carabinieri, una delle quattro forze armate italiane ed è, in particolare, quella destinata alle operazioni aeree.

concorso aeronautica militare

L’Aeronautica Militare opera 24 ore su 24 per la sicurezza del Paese e dei cittadini, garantendo il controllo dello spazio aereo e proteggendo gli interessi nazionali, anche all’estero.

L’Aeronautica Militare – che ha nello Stormo la sua unità operativa fondamentale – garantisce un elevato livello di operatività delle sue unità per far fronte a scenari operativi complessi e dinamici. L’operatività dell’Aeronautica richiede continuo addestramento, mezzi ed equipaggiamenti tecnologicamente avanzati, profonda specializzazione e motivazione del personale. L’Aeronautica Militare è integrata con le altre Forze Armate nell’ambito dell’Unione Europea e della NATO.

La comunità internazionale riconosce all’Aeronautica Militare, a beneficio del Paese, capacità di eccellenza che le consentono di essere leader in settori quali: addestramento al volo, trasporto sanitario in biocontenimento, impiego degli aeromobili a pilotaggio remoto, aerospazio e spazio, gestione logistica avanzata, meteorologia.

 

Concorso Ufficiali Aeronautica Militare

Proprio per fare fronte al crescente fabbisogno di personale altamente efficiente, il Ministero della Difesa ha indetto concorsi pubblici, per titoli ed esami, per la nomina di 42 ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale delle armi dell’Arma aeronautica, del corpo del Genio aeronautico e del corpo di Commissariato aeronautico.

Si tratta di tre concorsi:

  • uno per il reclutamento di ventidue ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale delle armi dell’Arma aeronautica;
  • il secondo per il reclutamento di tredici ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo del genio aeronautico.
  • il terzo concorso prevede il il reclutamento di sette ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo di commissariato aeronautico.

Nei suddetti concorsi sono previste riserve di posti.

Requisiti di partecipazione

    • Per l’Arma/Corpo e la categoria di appartenenza, gli Ufficiali di complemento dell’Aeronautica Militare in congedo di cui all’art. 1005 del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66 devono:
      – aver svolto almeno 18 mesi di servizio in ferma biennale senza demerito;
      – non aver riportato un giudizio di inidoneità all’avanzamento al grado superiore;
      – non aver superato il 45° anno di età;
    • a scelta per uno solo dei concorsi, gli Ufficiali in Ferma Prefissata che non abbiano più di 45 anni e abbiano completato un anno di servizio in tale posizione, compreso il periodo di formazione;
    • a scelta per uno solo dei concorsi, gli Ufficiali inferiori di Complemento dell’Aeronautica Militare facenti parte delle Forze di Completamento, per essere stati richiamati per esigenze correlate con le missioni internazionali ovvero impegnati in attività addestrative operative e logistiche sia sul territorio nazionale sia all’estero e non aver superato il 45° anno di età.
    • per le Armi/Corpi riportate nell’Allegato A i Sottufficiali del ruolo dei Marescialli dell’Aeronautica Militare appartenenti alla categoria e alla specialità indicate:
      – devono avere maturato almeno 4 anni e 6 mesi di anzianità nel ruolo di provenienza se reclutato ai sensi dell’art. 679, del Decreto Legislativo 15 marzo 2010, n. 66 ovvero aver maturato 2 anni e 6 mesi di anzianità nel ruolo di provenienza se reclutato ai sensi dell’art. 679, comma 1;
      – devono aver svolto per almeno un anno incarichi di comando a livello di plotone o corrispondente ovvero incarichi previsti per la specializzazione o categoria di appartenenza;
      – non devono avere più di 45 anni;
    • a scelta per uno solo dei concorsi, i Sottufficiali appartenenti al ruolo dei Sergenti dell’Aeronautica Militare che non abbiano più di 45 anni, abbiano almeno tre anni di anzianità in detto ruolo;
    • per l’Arma/Corpo di appartenenza, i frequentatori dei corsi normali dell’Accademia Aeronautica che non abbiano completato il secondo o il terzo anno del previsto ciclo formativo, purché idonei in attitudine militare e non abbiano superato il 35° anno di età;
    • per l’Arma/Corpo di appartenenza, i frequentatori dei corsi normali dell’Accademia Aeronautica iscritti ai corsi universitari quinquennali a ciclo unico che abbiano superato gli esami del terzo anno, siano idonei in attitudine militare e non abbiano più di 35 anni.

I concorrenti dovranno inoltre essere in possesso dei requisiti generali:

  • cittadinanza italiana;
  • non aver superato i limiti di età indicati.
  • titoli di studio:

– se partecipanti al concorso per la nomina a Ufficiale in servizio permanente nel ruolo speciale delle Armi dell’Arma Aeronautica, ovvero a quello per la nomina a Ufficiale in servizio permanente nel  ruolo speciale del Corpo di Commissariato Aeronautico:

  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale che consenta l’iscrizione ai corsi universitari;

– se partecipanti al concorso per la nomina a Ufficiale in servizio permanente nel ruolo speciale del Corpo del Genio Aeronautico:

  • per “costruzioni aeronautiche”: diploma di perito industriale indirizzo specializzato per costruzioni aeronautiche, per industrie metalmeccaniche, per meccanica, per meccanica di precisione o diploma di maturità professionale ad essi equipollente ovvero diploma di istruzione secondaria conseguito presso un Istituto Tecnico, settore tecnologico:
    – indirizzo meccanica, meccatronica ed energia, articolazione meccanica e meccatronica;
    – indirizzo trasporti e logistica, articolazione costruzione del mezzo.
  • per “elettronica”: diploma di perito industriale indirizzo specializzato per elettronica industriale, per energia nucleare, per telecomunicazioni o diploma di maturità professionale ad essi equipollente ovvero diploma di istruzione secondaria conseguito presso un Istituto Tecnico, settore tecnologico:
    – indirizzo meccanica, meccatronica ed energia, articolazione energia;
    – indirizzo elettronica ed elettrotecnica, articolazione elettronica.
  • per “infrastrutture ed impianti”: diploma di perito industriale indirizzo specializzato per edilizia, termotecnica, elettronica e automazione, diploma di geometra o diploma di maturità professionale ad essi equipollente ovvero diploma di istruzione secondaria conseguito presso un Istituto Tecnico, settore tecnologico:
    – indirizzo costruzioni, ambiente e territorio, esclusa l’articolazione geotecnico;
    – indirizzo meccanica meccatronica ed energia, articolazione energia;
    – indirizzo elettronica ed elettrotecnica, articolazione elettrotecnica.
  • per “motorizzazione”: diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale che consenta l’iscrizione ai corsi universitari, ovvero titolo di studio di durata quadriennale, integrato dal corso annuale previsto per l’ammissione ai corsi universitari;
  • per “chimica”: diploma di Perito Industriale, indirizzo di specializzazione per Chimica, ovvero diploma di maturità professionale ad esso equipollente ovvero diploma di istruzione secondaria conseguito presso un Istituto Tecnico, settore tecnologico, indirizzo chimica, materiali e biotecnologie, articolazione chimica e materiali.

Le procedure del bando saranno gestite tramite il portale dei concorsi on-line del Ministero della difesa, raggiungibile attraverso il sito internet www.difesa.it area «Siti di interesse e approfondimenti», pagina «Concorsi e Scuole Militari», link «Concorsi on-line».

Lo svolgimento dei concorsi prevede:

  • due prove scritte (una di cultura generale ed una di cultura tecnico-professionale);
  • valutazione dei titoli di merito;
  • accertamenti psico-fisici;
  • accertamenti attitudinali (comprensivi di prove di efficienza fisica);
  • prova orale;
  • accertamento della conoscenza della lingua inglese;
  • prova orale facoltativa per l’accertamento della conoscenza di una lingua straniera scelta dal candidato tra quelle previste dal bando.

 

La prova scritta di cultura generale, della durata massima di sei ore, consisterà in un tema su argomenti di carattere generale e/o attinente alle discipline storiche, sociali e politico-geografiche, secondo i programmi previsti per il conseguimento del diploma di istruzione secondaria di secondo grado.

La prova scritta di cultura tecnico-professionale, della durata massima di sei ore, verterà invece su argomenti previsti dai programmi d’esame riportati negli allegati del bando. Le prove scritte avranno luogo presso il Centro di selezione dell’Aeronautica militare di Guidonia – aeroporto “Alfredo Barbieri”.

Le domande di partecipazione potranno essere inviate entro il 27 dicembre 2018. Per maggiori informazioni e per leggere il bando completo in ogni suo dettaglio si rimanda al sito del Ministero della difesa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*