Home » Offerte di Lavoro » In RAI, tirocini per studenti e laureati

In RAI, tirocini per studenti e laureati

Il tirocinio rappresenta un’esperienza importante per chi si sta affacciando per la prima volta al mondo del lavoro. Spesso è proprio finalizzato all’inserimento lavorativo.

tirocinio lavoro rai

Un insieme di formazione e apprendimento per fornire le competenze giuste per diventare un lavoratore qualificato.

Oltre all’esperienza è anche importante l’ente o l’azienda che offre la possibilità di fare il tirocinio o stage.

Nel caso nostro parliamo di Rai o anche detta Radiotelevisione italiana, la società concessionaria in esclusiva del servizio pubblico radiotelevisivo in Italia.

Proprio la tv che nell’immaginario collettivo si lega al nome di Pippo Baudo per esempio, personaggio icona dell’azienda e presentatore di punta, o alle signorine buonasera, al carosello, il programma televisivo italiano andato in onda dal 3 febbraio 1957 al 1º gennaio 1977. La Rai che ha fatto la storia della tev in Italia.

Tirocini Rai Studenti Laureati

 

Proprio qui si potrà frequentare un corso di formazione e godere così, per qualche mese, dell’affascinante mondo della televisione entrando in contatto con professionalità che lavorano ogni giorno alla realizzazione dei programmi tv e web.

“Rai porte aperte” è il nome dei tirocini Rai, percorsi di formazione e di orientamento per studenti universitari e laureati.

I tirocini in questione, della durata del di 3 mesi, si attengono ad un proprio regolamento curriculare.

Prima di tutto devono essere coerenti con il percorso formativo dello studente Universitario e delle Scuole di Specializzazione da inserire in Aree di Staff, Aree Editoriali e Redazioni Giornalistiche.

Requisiti:

• Studenti del corso di Laurea Magistrale o di II livello (non sono previsti tirocini per gli studenti dei corsi di laurea triennale);
• Studenti di Master di I o II livello, già in possesso di Laurea Magistrale o Vecchio Ordinamento.
• Allievi delle Scuole di Giornalismo riconosciute dall’Ordine dei Giornalisti.

 

Valutazione e analisi delle candidature.

Nel caso in cui il numero delle candidature sia superiore alle disponibilità aziendali, costituiranno titolo preferenziale:

• Voto del corso di laurea di I livello superiore a 105/110
• Media dei voti del corso di laurea specialistica superiore a 28/30.

La candidatura potrà essere inoltrata tramite l’Ufficio Placement dell’Istituto di appartenenza oppure inviando un’autocandidatura che dovrà contenere specifiche indicazione in merito alla motivazione e all’area di interesse.

La Rai ci tiene a precisare che i tirocini attivati non sono finalizzati ad un successivo inserimento in azienda. La propria candidatura si può inviare alla mail ruo.s.stage@rai.it. Per partecipare si rinvia al sito internet dell’azienda cliccando qui

1 Commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*