Home » Concorsi Pubblici 2019 » Concorso Comune di Padova per 6 laureati

Concorso Comune di Padova per 6 laureati

Padova è una città del Veneto, nota per gli affreschi di Giotto della Cappella degli Scrovegni, del 1303-05, e per la grande Basilica di Sant’Antonio del XIII secolo.

concorso comune di padova

La basilica, caratterizzata da cupole in stile bizantino e pregevoli opere d’arte, ospita la tomba del santo a cui è intitolata. Nel centro storico della città si trovano strade con portici ed eleganti caffetterie frequentate dagli studenti dell’Università di Padova, fondata nel 1222.

Il Palazzo Comunale è un imponente complesso edilizio composto da edifici “palazzi” di varie epoche tra loro collegati, dove dal XIII secolo trova sede l’amministrazione comunale della città di Padova. Fanno parte del complesso il celebre Palazzo della Ragione, che sino alla fine del XVIII secolo funzionò come tribunale, e la Torre degli Anziani.

Concorsi Comune Padova

Proprio il municipio ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, con la riserva del 50% dei posti, per il conferimento di incarichi di lavoro a tempo pieno e indeterminato per un totale di 6 posti nei seguenti profili professionali:

  • n. 2 posti di archivista digitale – categoria D (di cui 1 posto riservato);
  • n. 2 posti di istruttore direttivo tecnico ambientale – categoria D (di cui 1 posto riservato);
  • n. 2 posti di istruttore direttivo sostenibilità ed educazione ambientale – categoria D (di cui 1 posto riservato).

Gli interessati devono possedere i seguenti requisiti:

ARCHIVISTA DIGITALE: Diploma di laurea del vecchio ordinamento o Laurea Specialistica o Magistrale in Archivistica e Biblioteconomia o equipollenti, con percorso di archivistica ed esami di informatica oppure  Laurea di I Livello o Diploma di Laurea del vecchio ordinamento o Laurea Specialistica o Magistrale e Master universitario in gestione informatica dei documenti, conservazione e archiviazione digitale.

ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO AMBIENTALE: Laurea di I Livello o Diploma di Laurea del vecchio ordinamento o Laurea Specialistica o Magistrale in: Ingegneria Chimica o Ambientale o Chimica o Geologia o equipollenti.

ISTRUTTORE DIRETTIVO SOSTENIBILITÀ’ ED EDUCAZIONE AMBIENTALE: Laurea di I Livello o Diploma di Laurea del vecchio ordinamento o Laurea Specialistica o Magistrale in Scienze Forestali e Ambientali o Pianificazione Territoriale, Urbanistica e Ambientale o equipollenti; oppure altra Laurea di I Livello o Diploma di Laurea del vecchio ordinamento o Laurea Specialistica o Magistrale e Master universitario strettamente attinente alle mansioni da svolgere.

La domanda di partecipazione al concorso deve essere:

  • consegnata a mano presso l’Ufficio Protocollo Generale del Comune di Padova;
  • spedita a mezzo raccomandata postale con ricevuta di ritorno;
  • inviata a mezzo pec.

Preselezione e prove d’esame

L’Amministrazione si riserva di procedere, prima delle prove d’esame, alla preselezione/test attitudinale nel caso in cui il numero dei candidati superasse le 20 unità.

Prove e programma d’esame 
Le prove d’esame sono costituite da due prove scritte, una delle quali può essere a contenuto teorico-pratico, ed una prova orale.

ARCHIVISTA DIGITALE: La prova scritta, consiste nello svolgimento di un tema o di quesiti a risposta sintetica sulle seguenti materie: Elementi di archivistica generale e diplomatica del documento contemporaneo, con particolare riferimento all’archivio in formazione; Diritto del documento cartaceo e digitale;  Normativa nazionale e standard internazionali in materia di gestione documentale, di procedimento amministrativo informatico e di conservazione;  Normativa nazionale ed europea in tema di accesso e privacy; Identità digitale e regolamento eiDAS (UE); Sicurezza dei sistemi informatici;  Piano Triennale per l’Informatica nella PA.

Prova a contenuto teorico-pratico sulle seguenti materie: la formazione, sottoscrizione e gestione dei documenti amministrativi informatici; caratteristiche e requisiti dei sistemi di protocollo informatico e gestione documentale; standard e profili gestionali dei metadati relativi ai documenti e alle aggregazioni documentali informatiche; riprogettazione dei flussi di lavoro (process reengineering); servizi on-line, fatturazione e pagamenti elettronici; procedure per la conservazione a lungo termine dei documenti informatici e degli archivi digitali; sistemi di autenticazione e di sottoscrizione, identità digitale; accessibilità.

Prova orale sulle seguenti materie: Materie oggetto degli scritti; Codice dell’Amministrazione digitale e Regole Tecniche; Nozioni sull’Ordinamento degli Enti Locali; Nozioni sul rapporto di lavoro del personale degli Enti Locali; Accertamento della conoscenza della lingua inglese

ISTRUTTORE DIRETTIVO TECNICO AMBIENTALE: La prova scritta, consiste nello svolgimento di un tema in ambito tecnico/amministrativo sulle seguenti materie: Fonti stime delle emissioni inquinanti nell’aria e iniziative di tutela della qualità dell’aria; Principali tecnologie di bonifica e risanamento dei terreni contaminati e delle acque di falda; Normativa in materia di efficienza energetica in edilizia residenziale, inquinamento atmosferico; Rifiuti ed elementi di gestione integrata dei rifiuti solidi urbani e degli impianti di smaltimento, recupero rifiuti; Tematiche inerenti gli agenti fisici di inquinamento ambientale (inquinamento acustico, inquinamento elettromagnetico, inquinamento luminoso). La seconda prova scritta consiste nella predisposizione di atto amministrativo o nella risoluzione di una problematica pratica inerente i temi di cui alla prima prova. Prova orale sulle seguenti materie: Materie oggetto degli scritti; Nozioni di diritto amministrativo e dell’ordinamento degli Enti Locali; Nozioni sul rapporto di lavoro del personale degli Enti Locali; Accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse; Accertamento della conoscenza della lingua Inglese.

ISTRUTTORE DIRETTIVO SOSTENIBILITÀ’ ED EDUCAZIONE AMBIENTALE: La prova scritta, consiste nello svolgimento di quesiti a risposta sintetica sulle seguenti materie: Normative e linee guida internazionali, comunitarie, nazionali e regionali relative allo sviluppo sostenibile; Linee di finanziamento della progettazione europea – nazionale; Normativa nazionale acquisti verdi; Agenda 21 e metodologie partecipative; Processi di Agenda 21 Locali. La seconda prova consiste nello svolgimento di un progetto in materia ambientale e di sviluppo sostenibile, dettagliato in fasi che comprenda una campagna di comunicazione e divulgazione dei risultati. Prova orale sulle seguenti materie: Materie oggetto degli scritti; Nozioni sull’Ordinamento degli Enti Locali; Nozioni sul rapporto di lavoro del personale degli Enti Locali; Accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse; Accertamento della conoscenza della lingua Inglese.

Le domande devono essere presentate entro il 31 gennaio 2019.

Per leggere il bando cliccare qui

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*