Home » Concorsi Pubblici 2019 » Concorso Erasmus+, Tirocini per 73 studenti universitari

Concorso Erasmus+, Tirocini per 73 studenti universitari

Erasmus plus è un’esperienza formativa e professionale preziosa per i giovani.

erasmus concorso tirocini

Un  primo approccio al mondo del lavoro in un contesto europeo che fortifica il proprio bagaglio di conoscenze e competenze spendibili in futuro a livello professionale.

Erasmus+ è il Programma dell’Unione Europea nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport per il periodo 2014-2020 che sostiene la mobilità internazionale degli studenti e dei futuri neo-laureati verso i paesi aderenti al Programma, con l’intento di migliorare il livello di competenze trasversali e professionali, con particolare attenzione alla loro rilevanza per il mercato del lavoro e il loro contributo alla creazione di una società coesa.

EspérO è un’Azienda SpinOFF dell’Università del Salento. Nasce nel 2009 ad opera di un gruppo di ricerca costituitosi nel corso di alcuni anni attorno alla Cattedra di Progettazione e Valutazione.

Concorso Erasmus+ Università Lavoro

Offre servizi consulenziali e formativi che utilizzano modelli proprietari di ricerca-intervento, a forte carattere innovativo, basati sull’apprendimento esperienziale, outodoor e sull’immersività dei dispositivi di formazione, adatti a diversi contesti.

SaraLab (Statistical Analysis for Research and Applications-LAB), divisione statistica di EspérO srl, offre servizi di consulenza statistica ad istituzioni pubbliche ed organizzazioni private, allo scopo di investigare, interpretare e predire fenomeni nell’ambito socio- economico, aziendale, psicologico, medico, ingegneristico.

SaraLab ha pubblicato un bando di selezione Erasmus+ Traineeship per l’assegnazione di 73 Borse di mobilità di studenti Universitari ai fini di tirocinio della durata di 3 mesi.

Il bando ha come obiettivo l’erogazione di borse di mobilità finalizzate principalmente allo sviluppo di competenze professionali riconducibili al settore dei Big Data e Data Science.

Il progetto “Consorzio SaraLab” intende favorire la promozione di mobilità placement per studenti e docenti, nell’ambito del Data Science e Big-Data, con applicazioni di tipo: psicometrico, economico, sociologico, medico ed ingegneristico.

Il progetto è un’iniziativa sostenuta dal programma Erasmus+_ Ka.1 Mobilità degli Individui Istruzione Superiore. Il Consorzio è accredidato per tre anni dall’Agenzia Nazionale INDIRE.

Le Università aderenti al progetto ritengono strategico investire nel settore dei Big Data, e hanno deciso di consorziarsi condividendo un forte interesse didattico-scientifico verso tale ambito.

Il consorzio è coordinato appunto da SaraLab, divisione statistica di Espero.

Sono partner del consorzio le seguenti organizzazioni e Istituti di Istruzione Superiore (Università) in qualità di enti invianti. Nove dal nord al sud Italia:

  • Alma Master Studiorum – Università di Bologna 8 posti;
  • Università degli studi di Teramo 8 posti;
  • Università degli studi di Calabria 8 posti;
  • Università degli Studi del Sannio 8 posti;
  • Università degli studi di Foggia 8 posti;
  • Università degli studi di Napoli l’Orientale 8 posti;
  • Università degli studi di Napoli – Federico II 8 posti;
  • Università degli studi di Bari Aldo Moro 8 posti;
  • Università del Salento 9 posti.

Obiettivi Specifici

  • Proiettare i giovani in procinto di laurearsi verso il mercato del lavoro europeo.
  • Promuovere un profilo europeo del partecipante per l’acquisizione di competenze nell’ambito dell’analisi dei big data e nella gestione e archiviazione di grandi DB. Tali competenze risultano necessarie per svolgere attività e mansioni strategiche per prosperare nell’ambito di un’economia e di una società sottoposte a continue trasformazioni digitali.
  • Favorire la costituzione di una rete tra le università in consorzio.
  • Favorire sinergie tra l’esperienza accademica e quella professionale.
  • Mettere in contatto e a confronto studenti e personale di Università differenti.
  • Sostenere lo sviluppo professionale del personale docente e non docente delle Università in Consorzio.

Il percorso progettuale prevede la realizzazione nelle organizzazioni straniere di tirocini formativi volti a sviluppare e rafforzare le competenze professionali di studenti e staff partecipanti riconducibili ai seguenti settori:

  • Data Science;
  • Big data;
  • Data Management;
  • Tecniche di analisi e visualizzazione dei dati;
  • Reportistica Dinamica;
  • Ricerca Sociale;
  • Dashboard per analisi dei dati.

Il concetto di open e big data è emerso a seguito dell’evoluzione delle ICT, dell’avvento dei social network e piattaforme di video sharing, dell’uso esponenziale degli smartphone e delle tecnologie associate, creando una immensa rete globale di dati, anche di tipo non standardizzato, in diversi ambiti, compreso quello scientifico.

Questa mole imponente di informazioni produce un immenso valore, ma occorre saper catalogare, gestire, interpretare, usare e diffondere tale patrimonio in maniera scientifica ed efficace.

Tutto questo avviene attraverso la ricerca sui Big Data e grazie a figure professionali specializzate. Una di queste figure è il Big Data Specialist, ovvero colui che analizza grandi quantità di dati per monitorare trend socio-economici, ottimizzare processi e sviluppare analisi predittive su fenomeni emergenti.

Possono usufruire delle borse offerte dal bando:

  • tutti gli studenti degli Istituti di Istruzione Superiore immatricolati e/o iscritti , di laurea triennale, laurea magistrale, laurea magistrale a ciclo unico, dottorato di ricerca che abbiano sostenuto con esito positivo almeno 2 esami tra le seguenti discipline: Informatica di base; Statistica Descrittiva; Statistica Inferenziale; Data Mining o simili;  Ricerche di Mercato o simili; Analisi dei Dati o simili; Ricerca sociale o simili.

I candidati devono inoltre soddisfare i seguenti requisiti minimi:

  • non avere usufruito di un numero massimo complessivo di 10 mensilità Erasmus Plus su 12 a disposizione per ogni studente e per ogni singolo ciclo di studi.
  • non usufruire contemporaneamente di altre borse erogate dall’Unione Europea; possedere almeno un livello B1 di conoscenza della lingua inglese o del paese ospitante. (Eventuali ulteriori requisiti di lingua verranno stabiliti dall’organizzazione ospitante).
  • coloro che intendono svolgere il tirocinio dopo il conseguimento del titolo (laurea/dottorato) possono candidarsi e possono usufruire della borsa di mobilità a condizione che, al momento della presentazione della candidatura, risultino regolarmente iscritti all’ultimo anno di corso e che non abbiano ancora conseguito il titolo. Dal momento del conseguimento del titolo hanno 12 mesi di tempo per svolgere la mobilità e comunque entro il periodo stabilito dal bando stesso
  • Gli studenti universitari e di Dottorandi di Ricerca che intendono svolgere il tirocinio durante il corso di studio, dovranno mantenere lo status di “studente” per tutta la durata del tirocinio e non potranno pertanto conseguire il titolo di studio durante lo svolgimento della mobilità, pena la decadenza della mobilità e la restituzione dell’intero importo percepito.

Le attività all’estero possono iniziare a partire dal 10 Aprile 2019 e il 28 Febbraio 2020. Le mobilità dovranno quindi terminare entro il 31 Maggio 2020. Durante la mobilità i partecipanti potranno chiedere una proroga alla data di rientro, nei termini e nelle modalità che verranno comunicate una volta pubblicata la graduatoria di assegnazione. Le proroghe eventualmente concesse non potranno estendersi oltre il 31 Maggio 2020.

La mobilità Erasmus+ for Traineeship può essere effettuata negli Stati membri dell’Unione Europea e negli altri Paesi aderenti al Programma (Programme Countries): Belgio, Bulgaria, Repubblica ceca, Danimarca, Germania, Estonia, Irlanda, Grecia, Spagna, Francia, Croazia, Italia, Cipro, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Ungheria, Malta, Paesi Bassi, Austria, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia, Slovacchia, Finlandia, Svezia, Regno Unito. Paesi extra UE aderenti al programma: Ex repubblica jugoslava di macedonia, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Turchia.

Contributo economico e modalità di erogazione della borsa Erasmus Plus for traineeship

Gruppo 1 Paesi aderenti al Programma con costo della vita più elevato € 400 al mese: Danimarca, Finlandia, Islanda, Irlanda, Lussemburgo, Svezia, Regno Unito, Liechtenstein, Norvegia.

Gruppo 2 Paesi aderenti al Programma con costo della vita medio € 350 al mese: Austria, Belgio, Germania, Francia, Italia, Grecia, Spagna, Cipro, Paesi Bassi, Malta, Portogallo.

Gruppo 3 Paesi aderenti al Programma con costo della vita basso € 350 al mese: Bulgaria, Croazia, Repubblica ceca, Estonia, Lettonia, Lituania, Ungheria, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia, ex Repubblica jugoslava di Macedonia, Turchia.

Le candidature dovranno essere inviate entro il 28 febbraio.

Per leggere il bando cliccare qui

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*