650 tirocini per laureati alla Commissione Europea

Per i giovani neolaureati alla ricerca di opportunità per entrare nel mondo del lavoro, gli stage nelle istituzioni europei svolgono un ruolo di fondamentale importanza: oltre a essere delle opportunità di crescita personale, aumentano la mobilità lavorativa del nostro continente e contribuiscono alla creazione di una reale cittadinanza europea.

Oggi vi parliamo dei 650 posti da tirocinante programmati dalla Commissione Europea per il 2014, per la durata complessiva di cinque mesi. Se volete intraprendere quest’esperienza formativa, continuate a leggere!

La Commissione Europea rappresenta l’organo esecutivo dell’Unione Europea, che grazie alla promozione del processo legislativo ne costituisce una delle principali istituzioni. La Commissione Europea è composta da un delegato per ogni stato membro, per un totale di 28 commissari, che agisce in totale indipendenza rispetto al governo nazionale che lo ha delegato. Nata ufficialmente nel 1967 dalla fusione dei precedenti esecutivi europei, è attualmente presieduta dal portoghese José Barroso. La Commissione Europea tutela gli interessi dell’Unione europea nella sua interezza, attraverso il monopolio del potere di iniziativa legislativa, la cui approvazione spetta al Parlamento Europeo e al Consiglio dell’Unione Europea.

 

 

Le ultime opportunità di lavoro promosse dalla Commissione Europea riguardano la procedura di selezione per 650 posizioni totali come tirocinanti, rivolte a giovani laureati. I giovani stagisti avranno la possibilità di seguire da vicino il lavoro di un Consigliere della Commissione Europea, al quale verrà affidato per tutta la durata del tirocinio, che prevede un impegno complessivo di cinque mesi.

Lo stage avrà inizio a partire da marzo 2014 e terminerà ad agosto 2014. Le sedi di destinazione previste sono le delegazioni e le rappresentanze presso Bruxelles, Lussemburgo, Dublino e Londra. Il compenso complessivo del tirocinio è di 1000 euro, comprensivi del viaggio e della copertura sanitaria.

Per partecipare alla selezione è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • Neolaureati in possesso di almeno un diploma di laurea triennale;
  • Buona conoscenza di almeno due lingue comunitarie, di cui almeno una deve essere una lingua di lavoro della Commissione Europea (inglese, francese o tedesco);
  • Possesso di attestati che documentano la conoscenza delle lingue comunitarie.

 

Per coloro che sono interessati, ci sono possibilità di poter sostenere i tirocini anche presso altri organi europei, quali il Parlamento Europeo, il Consiglio dell’Unione Europea, la Corte di Giustizia, il Comitato delle Regioni, il Segretariato del Mediatore Europeo, il Garante Europeo della protezione dei dati.

Le domande dovranno essere presentate online attraverso l’apposito form in fondo alla pagina, entro e non oltre il 30 Agosto 2013. Una prima selezione da parte della Commissione Europea è prevista entro ottobre 2013, mentre la selezione finale avrà luogo entro la fine di dicembre 2013. Buona fortuna!

Annunci Correlati

Menu