Tirocini retribuiti dal Ministero degli Affari Esteri

Gli Stati Esteri e le Organizzazioni Internazionali hanno messo in palio per tutti i cittadini italiani delle borse di studio, le quali garantiranno ai borsisti vincitori di poter seguire corsi di studio presso Univesità o centri culturali stranieri.

Lo scopo di queste borse di studio è quello di affinare la cultura dei giovani italiani, o coloro che studiano presso gli istituti del paese con cittadinanza di uno dei paesi europei, i quali avranno la possibilità di conoscere usi e costumi del luogo dove andranno a proseguire gli studi e, allo stesso tempo, di effettuare ricerche mirate e precise nei centri culturali, le biblioteche i laboratori e gli archivi del Paese ospitante.

Il “Programma di tirocini MAECI–MIUR–Fondazione CRUI” si basa su una Convenzione sottoscritta da Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e Fondazione CRUI per le Università Italiane (per il testo della Convezione clicca qui), tesa ad integrare il percorso formativo universitario e a far acquisire allo studente una conoscenza diretta e concreta delle attività istituzionali svolte dal MAECI nel quadro della campagna a sostegno della candidatura italiana al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) ha indetto un bando di selezione rivolto studentesse e studenti di 46 Università italiane per svolgere tirocini curriculari di 3 mesi presso una delle sue sedi (Rappresentanze diplomatiche e Istituti Italiani di Cultura) in varie parti del mondo, dal 6 maggio al 5 agosto 2019.

Domande entro il 27 Marzo 2019

Quali sono i requisiti essenziali per candidarsi?

  • Essere cittadini italiani;
  • non avere più di 28 anni;
  • avere una media di almeno 27/30;
  • avere acquisito almeno 60 CFU per le lauree specialistiche o magistrali e almeno 230 CFU per le lauree a ciclo unico;
  • essere iscritte/i per tutta la durata del tirocinio ad uno dei seguenti corsi di laureaper leRappresentanze diplomatiche: LMG/01 Giurisprudenza; LM-16 Finanza; LM-52 Relazioni internazionali; LM-56 Scienze dell’economia; LM-62 Scienze della politica; LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni; LM-76 Scienze economiche per l’ambiente e la cultura; LM-77 Scienze economico-aziendali; LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo; LM-87 Servizio sociale e politiche sociali; LM-88 Sociologia e ricerca sociale; LM-90 Studi europei. Per gli Istituti Italiani di Cultura: LMG/01- Giurisprudenza; LM-01 Antropologia culturale ed etnologia; LM-02 Archeologia; LM-05 Archivistica e biblioteconomia; LM-10 Conservazione dei beni architettonici e ambientali; LM-11 Conservazione e Restauro dei beni culturali; LM-14 Filologia moderna; LM-15 Filologia, letterature e storia dell’antichità; LM-16 Finanza; LM-19 Informazione e sistemi editoriali; LM-36 Lingue e letterature dell’Asia e dell’Africa; LM-37 Lingue e letterature moderne europee e americane; LM-38 Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale; LM-39 Linguistica; LM-43 Metodologie informatiche per le discipline umanistiche; LM-45 Musicologia e beni culturali; LM-49 Progettazione e gestione dei sistemi turistici; LM-52 Relazioni internazionali; LM-56 Scienze dell’economia; LM-59 Scienze della comunicazione pubblica, d’impresa e pubblicità; LM-62 Scienza della politica; LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni; LM-64 Scienze delle religioni; LM-65 Scienze dello spettacolo e produzione multimediale; LM-76 Scienze economiche per l’ambiente e la cultura; LM-77 Scienze economico-aziendali; LM-78 Scienze filosofiche; LM-81 Scienze per la cooperazione allo sviluppo; LM-84 Scienze storiche; LM-87 Servizio sociale e politiche sociali; LM-88 Sociologia e ricerca sociale; LM-89 Storia dell’arte; LM-90 Studi europei; LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione; LM-92 Teorie della comunicazione; LM-94 Traduzione specialistica e interpretariato; LMR/02 Conservazione e restauro dei beni culturali.

Sono disponibili le seguenti sedi:

  • 5 posti presso l’Ambasciata d’Italia a Berlino (Germania) – inglese B2 e tedesco;
  • 2 posti presso il Consolato Generale a Filadelfia (Stati Uniti) – inglese B2;
  • 3 posti presso il Consolato Generale a New York (Stati Uniti) – inglese B2;
  • 2 posti presso la Rappresentanza permanente al Consiglio d’Europa a Strasburgo (Francia) – inglese B2 e francese;
  • 2 posti presso l’Ambasciata d’Italia ad Algeri (Algeria) – inglese B2 e francese facoltativo;
  • 1 posto presso l’Ambasciata d’Italia a Riad (Arabia Saudita) – inglese B2;
  • 1 posto presso l’Istituto italiano di cultura a Seoul (Corea del Sud) – inglese B2.

Per ogni tirocinio è previsto un rimborso spese mensile pari ad almeno 300 euro.

Possono candidarsi gli studenti di tutte le Università italiane aderenti alla Convenzione che risultino iscritti ad uno dei corsi di laurea successivamente indicati. Lo status di studente deve essere posseduto al momento della candidatura e mantenuto per tutta la durata del tirocinio, pena l’esclusione dal programma.

www2.crui.it/tirocini/tirociniwa/

Annunci Correlati

Menu