Bando per 12 mediatori culturali a Palazzo Grassi – Punta della Dogana (Venezia)

Indetto bando per 12 mediatori/mediatrici culturali da impiegare durante le mostre di Palazzo Grassi – Punta della Dogana di Venezia per facilitare l’esperienza dei visitatori. In particolare, dopo un’adeguata formazione, il mediatore/la mediatrice sarà in grado di supportare, all’occorrenza, le iniziative del museo, contribuendo alle attività educative e comunicative dell’istituzione e conducendo brevi approfondimenti sulle mostre in corso: Henri Cartier-Bresson: Le Grand Jeu e Youssef Nabil. Once Upon A Dream (Palazzo Grassi, 22 marzo 2020 – 10 gennaio 2021) e Untitled 2020 (Punta della Dogana, 22 marzo 2020 – 13 dicembre 2020). Scadenza del bando: 24 gennaio 2020. Di seguito maggiori informazioni sul ruolo e su come candidarsi.

Bando mediatori culturali: requisiti

Il bando è aperto a studenti/studentesse universitari/universitarie che, alla data di scadenza del bando, presentino almeno due delle seguenti tre condizioni: iscrizione a un corso di laurea triennale o magistrale di un’università veneta, siano residenti in Veneto, abbiano conseguito una laurea non prima del 31/01/2020.

Sono considerati requisiti necessari:

  • ottima conoscenza della lingua italiana, inglese e/o francese
  • spiccata attitudine al lavoro in team
  • forte interesse per arte e cultura contemporanea
  • predisposizione al lavoro col pubblico

Come candidarsi

La candidatura dovrà contenere un CV in italiano e una lettera di presentazione che motivi l’interesse
del/della candidato/candidata alla posizione. La candidatura dovrà essere inviata esclusivamente tramite il modulo “Candidatura mediazione culturale 2020” disponibile qui. Le candidature dovranno pervenire entro le ore 12 di venerdì 24 gennaio 2020.

Termini e condizioni

I 12 mediatori/mediatrici culturali saranno impiegati su due periodi di circa 21 settimane ciascuno: domenica 22 marzo – mercoledì 27 luglio 2020 (primo periodo), sabato 1 agosto 2020 – domenica 10 gennaio 2021 (secondo periodo). Per ciascun periodo sono previsti/e 6 mediatori/mediatrici, divisi su due sedi, per 4 giorni alla settimana (lunedì, mercoledì, sabato e domenica). Sarà valutata la possibilità di modificare l’impegno settimanale. È previsto un contributo economico di 30€ netti per ogni turno di 2h effettuato.

Per il bando completo, potete fare riferimento al pdf disponibile sul sito ufficiale di Palazzo Grassi.

Annunci Correlati

Menu