Concorso categorie protette all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare a Torino

Concorso categorie protette in Piemonte: 2 posti da ssegnare per Collaboratore di Amministrazione con contratto a tempo indeterminato. La sede di lavoro di prima assegnazione sarà la Sezione di Torino dell’INFN (Istituto Nazionale di Fisica Nucleare).

Indice dei contenuti

Requisiti

  • età non inferiore ad anni 18
  • godimento dei diritti civili e politici
  • possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado o analogo titolo di studio estero
  • le candidate e i candidati che abbiano conseguito analogo titolo di studio in uno Stato estero devono aver ottenuto il riconoscimento di equivalenza previsto dall’art. 38 del D.Lgs. del 30 marzo 2001, n. 165 e successive modificazioni e integrazioni; tale provvedimento di equivalenza, ove non già ottenuto, dovrà essere acquisito e prodotto a cura dell’interessata o dell’interessato ai fini dell’assunzione
  • appartenenza alle categorie disabili di cui all’art. 1 della L. 68/99
  • iscrizione negli appositi elenchi, riservati alle persone disabili, ai sensi dell’art. 8 della L. 68/1999, all’atto della presentazione della domanda di partecipazione al concorso

Le candidate e i candidati di cittadinanza diversa da quella italiana devono possedere anche i seguenti requisiti:

  • godere dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienzaavere adeguata conoscenza della lingua italiana
  • l’accertamento del possesso di tale requisito è demandato alla Commissione esaminatrice di cui al successivo art. 4, mediante le prove concorsuali previste. Possono accedere al posto bandito dal concorso i candidati di cittadinanza italiana o di un altro stato membro dell’Unione Europea ovvero i candidati di altra cittadinanza

Come candidarsi

Le domande di ammissione al concorso categorie protette all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare dovranno essere spedite per via telematica all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) torino@pec.infn.it. Non saranno ammesse le domande spedite da un indirizzo di posta elettronica diverso da un indirizzo PEC e quelle pervenute con modalità diverse da quelle indicate nel bando. La documentazione da allegare alla domanda è elencata sul bando ufficiale del concorso.

 

Maris Matteucci
Maris Matteuccihttps://www.circuitolavoro.it/
Giornalista pubblicista, amo leggere e scrivere, adoro gli animali e la natura, mi piacciono tantissimo i bambini. Vivo col sorriso perché, specialmente da quando ho superato i 40 anni, ho ancora più chiaro, in testa, un concetto: che la vita è troppo breve per passarla ad essere arrabbiati. Questa sono io.
Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui