In Italia non c’è lavoro? Parti per un’esperienza all’estero

Il trend che vede gli italiani in fuga verso l’estero è in continua crescita, si tratta sopratutto di giovani tra i 25 ed i 35 anni, altamente qualificati e senza famiglia a carico. E’curioso sapere che secondo i dati Istat il numero di immigrati che hanno raggiunto l’Italia è equivalente al numero di emigrati italiani che l’hanno abbandonata.

In Italia non c’è lavoro? Parti per un’esperienza all’esteroIn questi anni di crisi economica, dal 2008 ad oggi, si registra un aumento continuo del fenomeno. Se quattro anni fa erano circa 3 milioni gli Italiani residenti all’estero, oggi , secondo i dati Istat, sono più di 4 milioni , esattamente 4.115. 235, circa il 7% della popolazione.

L’Europa continua ad essere un territorio con un flusso costante di opportunità lavorative in tutti i settori, l’Inghilterra è il paese con maggiore affluenza.

 

Sei una persona qualificata e con voglia di fare ma le occasioni tardano ad arrivare? Vuoi aprire i tuoi orizzonti e volare verso nuove esperienze? Se la tua meta è oltre confine, parti con il piede giusto! Valuta bene le tue competenze e pianifica la tua strategia.  Sia che tu abbia una laurea o un diploma o che tu sia un professionista, ricorda sempre che titoli e competenze servono a poco per lavorare all’estero. Prima di tutto valuta bene la tua conoscenza della lingua e secondo valuta come muoverti.  Se non conosci le regole del gioco del Paese che ti ospiterà, lavorare all’estero diventerà un miraggio.

 

Su queste esigenze concrete  è nato a marzo il nuovo programma di formazione EF Career Builder Plus, che coniuga lezioni di inglese ad aspetti pratici per trovare lavoro all’estero.  Il corso, per ora offerto solo presso il centro internazionale EF di Manchester copre tutti gli aspetti più pragmatici della ricerca del lavoro: creazione di un cv in inglese, preparazione al colloquio di lavoro (la job interview!) , panoramica dei contratti di lavoro in Gran Bretagna, come e quali canali utilizzare per la ricerca del lavoro (online, offline),  scrivere e presentarsi con una lettera motivazionale.

Durante il corso inoltre gli studenti avranno la possibilità di incontrare professionisti che lavorano per aziende globali, sviluppare attività di networking, effettuare visite presso società di selezione locali. Il corso sarà scandito anche da simulazioni e sessioni ILAB per garantire la massima efficacia e qualità.

 

Ricordiamo infine che il programma EF Career Builder Plus si avvale di importanti collaborazioni e partnership con aziende inglesi, tra cui Adecco.

Annunci Correlati

Menu