Mercato Centrale, posti di Lavoro a Firenze e Torino

Il Mercato Centrale è un punto di riferimento per chi ama il cibo e per chi vuole parlarne in modo nuovo riportando al centro la figura dell’artigiano del gusto e delle sue autentiche botteghe.

lavoro mercato centrale

Nato di recente in alcune città italiane è un luogo dove il cibo viene vissuto, raccontato e preparato da artigiani che lo rispettano e conoscono profondamente.

È uno spazio da vivere e condividere che diventa anche contenitore culturale e sociale.

L’idea è semplice e forte: restituire centralità alla figura degli artigiani e dei loro prodotti; restituire alla città un luogo importante e una ideale piazza della bontà; creare, produrre e condividere momenti ed eventi culturali.

Offerte di lavoro Mercato Centrale

Le botteghe degli artigiani del gusto sono il fulcro del Mercato Centrale, con la loro capacità di produzione, selezione, preparazione e vendita di prodotti secondo un disciplinare di qualità condiviso. Ogni bottega ha il suo laboratorio e prepara piatti e bontà a vista, ed è il luogo ideale per fare la spesa e ritrovare il cibo vero, sincero e al giusto prezzo.

I luoghi scelti per le aperture del Mercato Centrale – punti nevralgici del tessuto urbano e ambienti spesso non più vissuti – vengono recuperati, portati a nuova vita e restituiti alla città, che può tornare a viverli e a goderne pienamente.

Il Mercato Centrale Firenze restituisce alla città una ideale piazza della bontà riqualificando uno spazio importante e vitale nel cuore di Firenze. Una rinascita che riporta al centro gli artigiani del gusto con le loro botteghe.

Il Mercato Centrale apre per la prima volta a Firenze in uno dei luoghi più significativi della città: il primo piano dello storico mercato coperto di San Lorenzo. Il progetto diventa realtà nella primavera del 2014, a celebrare i 140 anni dell’architettura in ferro e vetro eretta nel 1874. L’opera è dell’architetto Giuseppe Mengoni, già autore del mercato di Sant’ Ambrogio e della Galleria Vittorio Emanuele di Milano.

Dopo il successo di Firenze, nell’ottobre del 2016 il Mercato Centrale apre anche a Roma, in via Giolitti 36. La Cappa Mazzoniana dell’ex dopolavoro ferroviario torna a nuova vita, Termini diventa non solo un luogo di passaggio ma meta di chi cerca la bontà.

Prossimo all’apertura, in primavera,  è invece il Mercato centrale di Torino, nel centro Palatino di Porta Palazzo, per colmare un’altra occasione mancata: il Palafuksas, realizzato su progetto di Massimiliano Fuksas a partire dal 1997 per sostituire l’obsoleto padiglione dell’abbigliamento.

La squadra del mercato centrale è sempre in fermento. La ricerca è rivolta a persone autentiche e non omologate, con spirito d’iniziativa e che sappiano lavorare in team, che usino la testa ma anche il cuore.

Attualmente le posizione aperte sono le seguenti:

  • Baristi – Campi Bisenzio (Centro commerciale I Gigli), Firenze, Torino
  • Pizzaioli – Campi Bisenzio (Centro commerciale I Gigli), Torino
  • Cameriere di Sala – Firenze, Campi Bisenzio (Centro commerciale I Gigli), Torino
  • Stage Organizzazione Eventi – Firenze
  • Stage Marketing e Comunicazione – Firenze
  • Assistente Area Business Development – Firenze
  • Addetto alle Pulizie – Torino
  • Addetti Birreria – Torino
  • Addetti interno di cucina/lavapiatti, Addetto alla Manutenzione, responsabile operativo Senior,  Responsabile Ufficio Contabilità e Amministrazione –  Torino

Per saperne di più si rimanda alla pagina Lavora con noi sul sito del Mercato Centrale.

Lorenzo Orlando
Lorenzo Orlando
PM, Content Editor, eterno studente. Leggo, guardo film, ascolto musica e faccio sport. Certe notti faccio pure finta di lavorare.

Seguici sui social

Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Il Mercato Centrale è un punto di riferimento per chi ama il cibo e per chi vuole parlarne in modo nuovo riportando al centro la figura dell’artigiano del gusto e delle sue autentiche botteghe. lavoro mercato centrale Nato di recente in alcune città italiane è un luogo dove il cibo viene vissuto, raccontato e preparato da artigiani che lo rispettano e conoscono profondamente. È uno spazio da vivere e condividere che diventa anche contenitore culturale e sociale. L’idea è semplice e forte: restituire centralità alla figura degli artigiani e dei loro prodotti; restituire alla città un luogo importante e una ideale piazza della bontà; creare, produrre e condividere momenti ed eventi culturali.

Offerte di lavoro Mercato Centrale

Le botteghe degli artigiani del gusto sono il fulcro del Mercato Centrale, con la loro capacità di produzione, selezione, preparazione e vendita di prodotti secondo un disciplinare di qualità condiviso. Ogni bottega ha il suo laboratorio e prepara piatti e bontà a vista, ed è il luogo ideale per fare la spesa e ritrovare il cibo vero, sincero e al giusto prezzo. I luoghi scelti per le aperture del Mercato Centrale – punti nevralgici del tessuto urbano e ambienti spesso non più vissuti – vengono recuperati, portati a nuova vita e restituiti alla città, che può tornare a viverli e a goderne pienamente. Il Mercato Centrale Firenze restituisce alla città una ideale piazza della bontà riqualificando uno spazio importante e vitale nel cuore di Firenze. Una rinascita che riporta al centro gli artigiani del gusto con le loro botteghe. Il Mercato Centrale apre per la prima volta a Firenze in uno dei luoghi più significativi della città: il primo piano dello storico mercato coperto di San Lorenzo. Il progetto diventa realtà nella primavera del 2014, a celebrare i 140 anni dell’architettura in ferro e vetro eretta nel 1874. L’opera è dell’architetto Giuseppe Mengoni, già autore del mercato di Sant’ Ambrogio e della Galleria Vittorio Emanuele di Milano. Dopo il successo di Firenze, nell’ottobre del 2016 il Mercato Centrale apre anche a Roma, in via Giolitti 36. La Cappa Mazzoniana dell’ex dopolavoro ferroviario torna a nuova vita, Termini diventa non solo un luogo di passaggio ma meta di chi cerca la bontà. Prossimo all'apertura, in primavera,  è invece il Mercato centrale di Torino, nel centro Palatino di Porta Palazzo, per colmare un'altra occasione mancata: il Palafuksas, realizzato su progetto di Massimiliano Fuksas a partire dal 1997 per sostituire l’obsoleto padiglione dell’abbigliamento. La squadra del mercato centrale è sempre in fermento. La ricerca è rivolta a persone autentiche e non omologate, con spirito d’iniziativa e che sappiano lavorare in team, che usino la testa ma anche il cuore. Attualmente le posizione aperte sono le seguenti:
  • Baristi - Campi Bisenzio (Centro commerciale I Gigli), Firenze, Torino
  • Pizzaioli - Campi Bisenzio (Centro commerciale I Gigli), Torino
  • Cameriere di Sala - Firenze, Campi Bisenzio (Centro commerciale I Gigli), Torino
  • Stage Organizzazione Eventi - Firenze
  • Stage Marketing e Comunicazione - Firenze
  • Assistente Area Business Development - Firenze
  • Addetto alle Pulizie - Torino
  • Addetti Birreria - Torino
  • Addetti interno di cucina/lavapiatti, Addetto alla Manutenzione, responsabile operativo Senior,  Responsabile Ufficio Contabilità e Amministrazione –  Torino
Per saperne di più si rimanda alla pagina Lavora con noi sul sito del Mercato Centrale.