Progetto di formazione europea per laureati Climate Kic

Il tema del mutamento climatico riveste un tema sempre più centrale nella politica e nell’economia internazionale: fenomeni come il riscaldamento globale mettono a rischio il futuro di tutti i paesi, pertanto sono numerosi gli istituti di ricerca impegnati a studiare delle contromisure.

La Climate Kic è l’associazione creata dalla Commissione Europea per favorire la ricerca nel settore del cambiamento climatico, ed è alla ricerca di professionisti per il programma “Pioneers into Practice”, che prevede due mesi di formazione e inserimento lavorativo europeo.

Climate Kic è la più grande partnership pubblico-privato a livello europeo, che ha come obiettivo principale quello di prevenire gli sconvolgimenti climatici. Promuove la collaborazione tra settori locali e globali sui temi dell’ambiente e del cambiamento climatico, tra settori privati e pubblici del mondo accademico, favorendo il dialogo con le istituzioni e la promozione di iniziative concrete. La Climate Kic è un’associazione no-profit che riceve finanziamenti dalla Commissione Europea e opera attraverso centri regionali in molti paesi europei. La Climate Kic è stata creata dall’Istituto europeo per l’innovazione e la tecnologia (EIT) nel 2008 per identificare, cofinanziare e coordinare l’attività di specifiche comunità della conoscenza mediante attività integrate di alta formazione, ricerca e innovazione.

Attraverso il programma “Pioneers into Practice”, la Climate Kic è alla ricerca di professionisti nel settore del cambiamento climatico. Ai partecipanti al programma verranno garantiti due mesi di formazione e inserimento lavorativo per portare le rispettive professionalità all’interno delle università, degli istituti di ricerca, delle amministrazioni locali e delle organizzazioni no-profit che condividono la missione dell’associazione.

Per partecipare al programma è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • Lavorare, vivere o studiare in una regione con una sede operativa del Climate Kic o svolgere già attività di partnership presso l’associazione;
  • Essere in possesso di una laurea universitaria o almeno due anni di esperienza nel settore del cambiamento climatico;
  • Collaborare con un’organizzazione del settore, operare come consulente oppure essere in possesso di un dottorato di ricerca universitario nel settore del cambiamento climatico;
  • Ottima conoscenza della lingua inglese.

 

Tra le regioni che possono partecipare al programma del Climate Kic c’è l’Emilia-Romagna, oltre a numerose altre regioni degli altri paesi europei. Il programma di inserimento prevede un mese da svolgere nel paese di provenienza del candidato e un programma di mentoring che verrà concluso da un workshop sui cambiamenti climatici e sui processi d’implementazione delle tecnologie innovative.

Seguite la procedura telematica attraverso “Request the application kit” in fondo alla pagina, inserite i vostri dati personali e inoltrare la richiesta direttamente agli uffici competenti. Le candidature devono essere inviate entro e non oltre il 21 marzo 2014.

Annunci Correlati

Menu