Ruby Hotels assume per nuovi alberghi a Firenze e Roma

Scopri le nuove aperture degli hotel Ruby a Firenze e Roma e le opportunità di lavoro nel settore alberghiero. Candidati per un'esperienza unica nel lusso accessibile.

Il settore alberghiero italiano è pronto ad accogliere Ruby Hotels, rinomata catena di hotel di lusso, che annuncia l’apertura di nuove strutture nelle città di Firenze e Roma. Queste aperture non solo arricchiranno l’offerta turistica delle due città ma genereranno anche significative opportunità di lavoro per i professionisti del settore.

Le novità sulle assunzioni e le aperture degli hotel Ruby a Firenze e Roma

Con una presenza già consolidata in Europa, Ruby Hotels si prepara a fare il grande passo nel mercato italiano, puntando ad offrire un’esperienza unica nel suo genere grazie al concetto di Lean Luxury, che combina lusso e semplicità a un prezzo competitivo. Le prime città ad ospitare gli hotel del Gruppo saranno Firenze e Roma, con progetti che promettono di soddisfare tanto il turista esigente quanto chi è alla ricerca di nuove possibilità lavorative nel settore alberghiero.

La prima struttura, il Ruby Bea, aprirà i battenti a Firenze in Piazza della Libertà nel luglio 2024, offrendo 118 camere, oltre a terrazza, caffetteria e area workspace.

A Roma, invece, è prevista l’apertura di un hotel da 165 camere vicino a Piazza di Spagna nel 2025, che includerà servizi come bar aperto 24 ore, caffetteria e terrazza panoramica.

Entrambi i progetti prevedono quindi la creazione di numerosi posti di lavoro, con le prime selezioni già avviate per l’albergo di Firenze.

Quali profili sono ricercati da Ruby Hotels?

Per le imminenti aperture, Ruby Hotels è alla ricerca di diversi profili professionali, segno di un’offerta lavorativa varia e inclusiva, destinata a soddisfare le esigenze di una clientela internazionale. Sebbene le esatte posizioni richieste saranno dettagliate nelle future comunicazioni, l’apertura delle selezioni già attive per Firenze anticipa un bisogno di personale qualificato in vari ambiti dell’ospitalità.

LEGGI ANCHE  Ittella Italy assume operai produzione alimentare a Giugno 2024

Un po’ di storia e la vision di Ruby Hotels

Fondata nel 2013 a Monaco, Germania, da Michael Struck, Ruby Hotels ha conosciuto una rapida espansione grazie alla sua formula unica di Lean Luxury. Attualmente, conta 17 alberghi in Europa e punta a consolidare la propria presenza con nuove aperture, incluso il mercato italiano e prossimamente quello cinese. A parte gli hotel, Ruby offre anche soluzioni di workspace flessibili, presenti in varie città europee.

Come candidarsi per lavorare nei Ruby Hotels

Per tutti coloro interessati a far parte della squadra Ruby Hotels, è possibile visitare la pagina delle carriere sul loro sito ufficiale. Qui, è possibile consultare le posizioni aperte e procedere con la candidatura online, inviando il proprio curriculum vitae attraverso un apposito form.

Per maggiori informazioni e per rimanere aggiornati sulle ultime novità, visita la sezione dedicata agli annunci di lavoro sul nostro sito.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Banner newsletter_ (900 × 600 px)

Autore

Il settore alberghiero italiano è pronto ad accogliere Ruby Hotels, rinomata catena di hotel di lusso, che annuncia l'apertura di nuove strutture nelle città di Firenze e Roma. Queste aperture non solo arricchiranno l'offerta turistica delle due città ma genereranno anche significative opportunità di lavoro per i professionisti del settore.

Le novità sulle assunzioni e le aperture degli hotel Ruby a Firenze e Roma

Con una presenza già consolidata in Europa, Ruby Hotels si prepara a fare il grande passo nel mercato italiano, puntando ad offrire un'esperienza unica nel suo genere grazie al concetto di Lean Luxury, che combina lusso e semplicità a un prezzo competitivo. Le prime città ad ospitare gli hotel del Gruppo saranno Firenze e Roma, con progetti che promettono di soddisfare tanto il turista esigente quanto chi è alla ricerca di nuove possibilità lavorative nel settore alberghiero. La prima struttura, il Ruby Bea, aprirà i battenti a Firenze in Piazza della Libertà nel luglio 2024, offrendo 118 camere, oltre a terrazza, caffetteria e area workspace. A Roma, invece, è prevista l'apertura di un hotel da 165 camere vicino a Piazza di Spagna nel 2025, che includerà servizi come bar aperto 24 ore, caffetteria e terrazza panoramica. Entrambi i progetti prevedono quindi la creazione di numerosi posti di lavoro, con le prime selezioni già avviate per l'albergo di Firenze.

Quali profili sono ricercati da Ruby Hotels?

Per le imminenti aperture, Ruby Hotels è alla ricerca di diversi profili professionali, segno di un'offerta lavorativa varia e inclusiva, destinata a soddisfare le esigenze di una clientela internazionale. Sebbene le esatte posizioni richieste saranno dettagliate nelle future comunicazioni, l'apertura delle selezioni già attive per Firenze anticipa un bisogno di personale qualificato in vari ambiti dell'ospitalità.

Un po' di storia e la vision di Ruby Hotels

Fondata nel 2013 a Monaco, Germania, da Michael Struck, Ruby Hotels ha conosciuto una rapida espansione grazie alla sua formula unica di Lean Luxury. Attualmente, conta 17 alberghi in Europa e punta a consolidare la propria presenza con nuove aperture, incluso il mercato italiano e prossimamente quello cinese. A parte gli hotel, Ruby offre anche soluzioni di workspace flessibili, presenti in varie città europee.

Come candidarsi per lavorare nei Ruby Hotels

Per tutti coloro interessati a far parte della squadra Ruby Hotels, è possibile visitare la pagina delle carriere sul loro sito ufficiale. Qui, è possibile consultare le posizioni aperte e procedere con la candidatura online, inviando il proprio curriculum vitae attraverso un apposito form. Per maggiori informazioni e per rimanere aggiornati sulle ultime novità, visita la sezione dedicata agli annunci di lavoro sul nostro sito.