Terzo Valico: 150 Assunzioni entro Gennaio 2017

150 nuovi lavoratori entreranno a far parte del team di lavoro sul cantiere del Terzo Valico ferroviario entro aprile 2017. Si tratta di operai, tecnici, edili e addetti ai servizi: 25 verranno assunti a partire da settembre, gli altri a scaglioni entro gennaio del 2017 e gli ultimi 50, dopo l’approvazione del quarto lotto dell’opera, entro aprile del prossimo anno.

Cociv, il consorzio incaricato di realizzare la ferrovia tra Genova e l’alessandrino, si impegna, infatti, a garantire l’assunzione di 100 lavoratori, entro il 15 gennaio 2017 e di ulteriori 50 lavoratori entro aprile 2017.

Il provvedimento fa parte dell’accordo raggiunto tra Regione, Prefettura, Comune di Alessandria, organizzazioni sindacali e il Cociv.

La ferrovia ad alta velocità Tortona/Novi Ligure-Genova, conosciuta anche come Terzo valico dei Giovi, o più semplicemente come Terzo valico, è una linea ferroviaria progettata nel 1991 allo scopo di creare un collegamento veloce fra Genova e l’entroterra; i relativi lavori sono iniziati nell’autunno 2013.

Il Terzo Valico è una nuova linea ad alta capacità veloce che consente di potenziare i collegamenti del sistema portuale ligure con le principali linee ferroviarie del Nord Italia e con il resto d’Europa.

L’opera si inserisce nel Corridoio Reno – Alpi, che è uno dei corridoi della rete strategica transeuropea di trasporto (TEN-T core network) che collega le regioni europee più densamente popolate e a maggior vocazione industriale.

L’intesa prevede inoltre l’impegno da parte di Cociv di inserire nei bandi di gara condizioni premiali alle imprese che faranno ricorso all’assunzione di personale locale. L’obiettivo è garantire l’assunzione di un considerevole numero di lavoratori del territorio.

Le nuove assunzioni avverranno grazie alla collaborazione con i centri per l’impiego regionali che si impegnano a segnalare il personale immediatamente disponibile al lavoro, dando priorità, a parità di competenze, a quello senza occupazione e residente in provincia di Alessandria. Per rimanere aggiornati sulle prossime assunzioni da parte di Cociv è possibile collegarsi al sito dei Centri per l’Impiego del Piemonte oppure visitare il sito del Terzo Valico.

Lorenzo Orlando
Lorenzo Orlando
PM, Content Editor, eterno studente. Leggo, guardo film, ascolto musica e faccio sport. Certe notti faccio pure finta di lavorare.
Banner newsletter_ (900 × 600 px)

Seguici sui social

Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

150 nuovi lavoratori entreranno a far parte del team di lavoro sul cantiere del Terzo Valico ferroviario entro aprile 2017. Si tratta di operai, tecnici, edili e addetti ai servizi: 25 verranno assunti a partire da settembre, gli altri a scaglioni entro gennaio del 2017 e gli ultimi 50, dopo l'approvazione del quarto lotto dell'opera, entro aprile del prossimo anno. Cociv, il consorzio incaricato di realizzare la ferrovia tra Genova e l’alessandrino, si impegna, infatti, a garantire l’assunzione di 100 lavoratori, entro il 15 gennaio 2017 e di ulteriori 50 lavoratori entro aprile 2017. Il provvedimento fa parte dell'accordo raggiunto tra Regione, Prefettura, Comune di Alessandria, organizzazioni sindacali e il Cociv. La ferrovia ad alta velocità Tortona/Novi Ligure-Genova, conosciuta anche come Terzo valico dei Giovi, o più semplicemente come Terzo valico, è una linea ferroviaria progettata nel 1991 allo scopo di creare un collegamento veloce fra Genova e l'entroterra; i relativi lavori sono iniziati nell'autunno 2013. Il Terzo Valico è una nuova linea ad alta capacità veloce che consente di potenziare i collegamenti del sistema portuale ligure con le principali linee ferroviarie del Nord Italia e con il resto d’Europa. L’opera si inserisce nel Corridoio Reno – Alpi, che è uno dei corridoi della rete strategica transeuropea di trasporto (TEN-T core network) che collega le regioni europee più densamente popolate e a maggior vocazione industriale. L’intesa prevede inoltre l’impegno da parte di Cociv di inserire nei bandi di gara condizioni premiali alle imprese che faranno ricorso all'assunzione di personale locale. L’obiettivo è garantire l’assunzione di un considerevole numero di lavoratori del territorio. Le nuove assunzioni avverranno grazie alla collaborazione con i centri per l’impiego regionali che si impegnano a segnalare il personale immediatamente disponibile al lavoro, dando priorità, a parità di competenze, a quello senza occupazione e residente in provincia di Alessandria. Per rimanere aggiornati sulle prossime assunzioni da parte di Cociv è possibile collegarsi al sito dei Centri per l’Impiego del Piemonte oppure visitare il sito del Terzo Valico.