Unione Europea: bando per 152 assistenti con competenze linguistiche

Se alla domanda “ti senti italiano?” il più delle volte ti trovi a rispondere sorridendo che più che italiano ti senti europeo, vuol dire che è arrivato il momento di ampliare i tuoi orizzonti. L’Unione Europea è alla ricerca di 152 assistenti con competenze linguistiche.

Il concorso è rivolto a tutti i cittadini dell’Unione Europea, che abbiano un’ottima padronanza di una seconda lingua a scelta tra inglese, francese o tedesco, oltre alla loro lingua madre. Il concorso prevede delle prove d’esame molto articolate per ottenere il posto da assistente: i candidati infatti dovranno affrontare innanzitutto un test generico volto ad inquadrare le competenze e le attitudini generali del soggetto e un test su entrambe le linguescelte dal candidato (lingua madre e seconda lingua). A questa prima fase di test seguono quelli relativi al settore per cui ci si è candidati, che consteranno in quesiti aperti, intervista singola, studio di un caso e un esercizio di gruppo.

 

I posti per assistenti sono divisi in tre settori specifici:

  • Financial Management/Accounting (62 posti)
    I candidati si occuperanno, di incarichi relativi alla gestione del budget e delle attività finanziarie
  • Communication (37 posti)
    Le figure selezionate si occuperanno delle relazioni con la stampa e i media, oltre all’organizzazione di eventi e alle operazioni di comunicazione interna
  • Project Management/Programme Management/Contract Management (53 posti)
    I progetti, i contratti e i programmi saranno quasi interamente in mano ai 53 assistenti che vinceranno il concorso, che dovranno occuparsi degli aspetti relativi alla gestione tecnica e amministrativa

 

Per partecipare al concorso è necessario inviare la domanda, corredata dalla documentazione richiesta, entro le ore 12.00 (orario di Bruxelles) del 17 Gennaio 2012. Per informazioni specifiche sui requisiti necessari per fare domanda, il bando è consultabile sul sito web di EPSO.

Lorenzo Orlando
Lorenzo Orlando
PM, Content Editor, eterno studente. Leggo, guardo film, ascolto musica e faccio sport. Certe notti faccio pure finta di lavorare.
Banner newsletter_ (900 × 600 px)

Seguici sui social

Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Se alla domanda "ti senti italiano?" il più delle volte ti trovi a rispondere sorridendo che più che italiano ti senti europeo, vuol dire che è arrivato il momento di ampliare i tuoi orizzonti. L'Unione Europea è alla ricerca di 152 assistenti con competenze linguistiche. Il concorso è rivolto a tutti i cittadini dell'Unione Europea, che abbiano un'ottima padronanza di una seconda lingua a scelta tra inglese, francese o tedesco, oltre alla loro lingua madre. Il concorso prevede delle prove d'esame molto articolate per ottenere il posto da assistente: i candidati infatti dovranno affrontare innanzitutto un test generico volto ad inquadrare le competenze e le attitudini generali del soggetto e un test su entrambe le linguescelte dal candidato (lingua madre e seconda lingua). A questa prima fase di test seguono quelli relativi al settore per cui ci si è candidati, che consteranno in quesiti aperti, intervista singola, studio di un caso e un esercizio di gruppo.   I posti per assistenti sono divisi in tre settori specifici:
  • Financial Management/Accounting (62 posti) I candidati si occuperanno, di incarichi relativi alla gestione del budget e delle attività finanziarie
  • Communication (37 posti) Le figure selezionate si occuperanno delle relazioni con la stampa e i media, oltre all'organizzazione di eventi e alle operazioni di comunicazione interna
  • Project Management/Programme Management/Contract Management (53 posti) I progetti, i contratti e i programmi saranno quasi interamente in mano ai 53 assistenti che vinceranno il concorso, che dovranno occuparsi degli aspetti relativi alla gestione tecnica e amministrativa
  Per partecipare al concorso è necessario inviare la domanda, corredata dalla documentazione richiesta, entro le ore 12.00 (orario di Bruxelles) del 17 Gennaio 2012. Per informazioni specifiche sui requisiti necessari per fare domanda, il bando è consultabile sul sito web di EPSO.