Lavoro per tecnici e ingegneri Unione Europea. 3.400 Euro al mese

Il sogno di un’Europa unita, che persegue politiche e obiettivi comuni per tutto il continente, sta attraversando in questo periodo una fase cruciale. I delicati rapporti tra Russia e Ucraina rischiano di sfociare in una guerra, mentre si avvicinano le elezioni di maggio per il rinnovo del Parlamento Europeo.

Nel frattempo, l’Unione Europea ha preparato una selezione per tecnici specialisti nel settore dell’edilizia e dell’ingegneria delle costruzioni, da assegnare presso le sedi di Bruxelles e Lussemburgo.

L’Unione Europea è l’organizzazione internazionale che comprende i 28 paesi membri del continente europeo. Si tratta di un’organizzazione sovranazionale che intende racchiudere tutti i paesi indipendenti e democratici europei. La formazione dell’Unione Europea risale al trattato di Maastricht del 1992, che superava le precedenti Comunità europee. Attualmente l’Unione Europea è contraddistinta da una zona di libero mercato con una moneta unica, l’euro, regolamentata dalla BCE, la Banca centrale europea; presenta inoltre un’unione doganale dai tempi del trattato di Roma del 1957. Nel 2012 ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace, per aver contribuito all’avanzamento della riconciliazione della democrazia e dei diritti umani in Europa per oltre sei decenni.

Attualmente l’Unione Europea è alla ricerca di tecnici altamente specializzati e motivati nel settore dell’edilizia e dell’ingegneria delle costruzioni. La selezione è rivolta ai  tecnici professionisti nelle seguenti aree:

  • Aria condizionata
  • Elettromeccanica e ingegneria elettrica
  • Architettura e interior design
  • Project Management
  • Salute e igiene
  • Sicurezza

 

I tecnici che entreranno a far parte dello staff professionale all’interno degli uffici dell’Unione Europea dovranno svolgere attività di progettazione, supervisione e vigilanza su tutta la serie di compiti assegnati. Pertanto, oltre alle specializzazioni nelle aree richieste, è preferibile dimostrare un’ottima conoscenza delle pratiche amministrative, capacità di management finanziario e conoscenza dei principali strumenti informatici. Per alcune posizioni è richiesta anche la conoscenza della progettazione CAD attraverso specifici software.

Le sedi di lavoro per i tecnici dell’Unione Europea sono Bruxelles e Lussemburgo. I contratti di lavoro prevedono un impegno lavorativo di 40 ore settimanali e un salario di partenza pari a 3.397 euro lordi al mese. Per partecipare alla selezione è comunque richiesto il possesso dei requisiti fondamentali:

  • Cittadinanza di un paese membro dell’Unione Europea;
  • Buona conoscenza di una lingua ufficiale dell’Unione Europea (Inglese, Francese o Tedesco);
  • Possesso di una laurea nel settore prescelto, accompagnata da almeno 3 anni di esperienza professionale nel settore;
  • In alternativa, possesso di un diploma di scuola secondaria superiore nel settore prescelto, accompagnato da almeno 6 anni di esperienza professionale.

 

Il sistema vi richiederà una registrazione online in modo da poter inserire direttamente il curriculum. Seguite la procedura telematica attraverso l’apposito pulsante in fondo alla pagina e inviate tutta la documentazione richiesta entro il 1 aprile 2014. Buona fortuna!

Annunci Correlati

Menu