Webuild assume 10.000 persone in Italia entro il 2026

Piano di assunzioni Webuild: nuovo slancio per l'occupazione in Italia.

Webuild, storico gruppo attivo nel settore delle grandi opere infrastrutturali, ha avviato il progetto Cantiere Lavoro Italia con l’obiettivo di incorporare 10.000 nuovi talenti in Italia entro il 2026. Questa massiccia campagna di reclutamento mira a incrementare la forza lavoro dell’azienda attraverso l’assunzione di diversi profili professionali, inclusi operai e personale dello staff. Un’opportunità significativa per chi è alla ricerca di nuove opportunità di lavoro nel settore infrastrutturale. Di seguito, offriamo maggiori dettagli.

Il gruppo Webuild

Webuild SpA rappresenta uno dei capisaldi italiani nel panorama globale delle opere infrastrutturali complesse. Tra i progetti notevoli della società si citano la metro di Milano, il Sydney Metro Skytrain e il nuovo Ponte di Genova San Giorgio.

L’impresa, ex Salini Impregilo, vanta un’esperienza secolare e il supporto di 87.000 lavoratori. Con sede amministrativa a Rozzano, Lombardia, il Gruppo si estende in numerose Regioni italiane.

Novità per il gruppo Webuild

Webuild (precedentemente conosciuta come Salini Impregilo) sta percorrendo un decisivo cammino di reclutamento in Italia, puntando all’incorporazione di ben 10.000 nuovi talenti entro il 2026.

Per portare a termine tale ambizioso progetto di inserimento, il noto gruppo attivo nel campo delle grandi opere infrastrutturali ha dato avvio, nell’ultimo anno, al progetto Cantiere Lavoro Italia, un’iniziativa volta all’assunzione di operai e diverse figure dello staff.

Di seguito, le informazioni chiave su futuri posti di lavoro offerti da Webuild e il percorso per presentare la propria candidatura per posizioni nei cantieri e negli uffici aziendali.

LEGGI ANCHE  Remax assume 420 agenti immobiliari in tutta Italia: come candidarsi e calendario eventi

Webuild assunzioni 2024 – 2026

L’azienda ha celebrato traguardi economici di rilievo nel 2023, registrando un incremento dei ricavi del 22% rispetto all’anno precedente, e prosegue nell’impostare nuovi obiettivi di crescita sul territorio nazionale, rafforzata anche da un imponente portfolio di nuovi ordini, del valore di oltre 20 miliardi di euro, che comprendono anche commesse internazionali.

Allo stesso tempo, si osserva un aumento del personale che la compagnia impiega, con circa 87.000 individui coinvolti negli scorsi dodici mesi in progetti sia in Italia che all’estero.

Tra il 2024 e il 2026 si prevedono migliaia di nuove assunzioni, con Webuild che prevede l’integrazione di circa 10.000 unità di personale in tre anni.

Parte significativa di tali opportunità lavorative nascerà all’interno del progetto Cantiere Lavoro Italia. Quest’ultimo è un piano lanciato lo scorso novembre dal Gruppo con l’intento di formare e inserire operai, tecnici e staff amministrativo.

I nuovi inserimenti avverranno attraverso 31 progetti nazionali dell’azienda collegati alla realizzazione di infrastrutture di grande dimensione.

Programma Cantiere Lavoro Italia per le nuove assunzioni Webuild

Il progetto Cantiere Lavoro Italia di Webuild è finalizzato alla formazione di aspiranti professionalità nel settore edile e ingegneristico. Lanciato innanzitutto nelle Regioni del Sud Italia, vedrà una successiva estensione in tutto il Paese, apportando benefici sulla situazione occupazionale nazionale e sull’intera catena delle grandi opere.

Il programma si fonda su notevoli investimenti nella formazione di nuovi lavoratori per il settore delle infrastrutture, un campo in veloce evoluzione anche grazie agli interventi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – PNRR.

La finalità è quella di formare la cosiddetta “nuova generazione di costruttori del futuro”, denominata dall’azienda “Tomorrow’s Builders”, per ridurre il divario di competenze specializzate nel settore.

LEGGI ANCHE  Antico Vinaio assume 100 risorse per nuove aperture in Italia

Profili richiesti

Le assunzioni Webuild attraverso Cantiere Lavoro Italia si rivolgono a disoccupati e a coloro che sono alla ricerca di riqualificazione e ricollocamento nel settore delle grandi opere e infrastrutture.

I profili da inserire sono molteplici, tra cui operai qualificati come escavatoristi, elettricisti e installatori, nonché figure amministrative quali buyer, addetti alla contabilità lavori e ingegneri TBM.

Requisiti

I candidati al programma formativo possono essere tanto professionisti già in attività quanto persone senza esperienza pregressa.

Le selezioni accolgo candidature di giovani con diploma di scuola media o superiore, così come neolaureati.

Le scuole di Cantiere Lavoro Italia

Il progetto include tre tipologie di scuole, ciascuna rivolta a diversi obiettivi demografici:

  • la Scuola del Territorio;
  • la Scuola delle Professioni;
  • la Scuola dei Mestieri.

Chi verrà selezionato parteciperà a corsi preliminari alla firma del contratto di lavoro e proseguirà con una specializzazione avanzata, avvantaggiandosi di vitto e alloggio offerti durante la formazione, oltre alla certificazione delle competenze sviluppate.

Come candidarsi

I professionisti interessati alle future assunzioni Webuild possono consultare la pagina Lavora con noi sul sito ufficiale dell’azienda. Qui si troveranno le posizioni attualmente disponibili e sarà possibile inviare il proprio curriculum attraverso l’apposito modulo.

Visita anche la sezione Scegli Cantiere Lavoro Italia per conoscere le posizioni aperte nei cantieri Webuild e candidarti online.

Inoltre, tenendo sotto osservazione la sezione Annunci di Circuito Lavoro e la sezione Aziende che assumono è possibile rimanere informati sulle nuove opportunità di lavoro offrete sia Webuild sia da altre aziende in ambito nazionale.

Impatto sul lavoro al sud

Con Cantiere Lavoro Italia, Webuild stimola occupazione nel Sud, prevedendo che l’88% dei nuovi lavori si concentri in queste regioni.

LEGGI ANCHE  Eataly: opportunità di lavoro per cuochi, panettieri e addetti vendita in Germania

In Sud Italia Webuild conta 4.700 lavoratori e una rete di quasi 4.000 aziende collaboratrici. Tra i progetti in corso, vi sono importanti lavori infrastrutturali come le tratte ferroviarie e gli assi autostradali in Sicilia e in Calabria, e il sistema ferroviario ad alta velocità in Campania.

Oltre al Ponte di Messina, vi sono altre iniziative che includono anche la fondazione dello stabilimento Roboplant e un centro di ricerca, entrambi nel Sud Italia, il che porta nuove opportunità lavorative nelle regioni meridionali.

Altre novità

Per trovare aggiornamenti sulle dinamiche del mercato del lavoro e le ultime notizie riguardanti il settore delle costruzioni e infrastrutture, si consiglia di consultare la sezione News di Circuito Lavoro. Qui è possibile leggere approfondimenti, analisi e aggiornamenti continui, utili a comprendere le tendenze attuali e future del mercato del lavoro in Italia.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Banner newsletter_ (900 × 600 px)

Autore

Webuild, storico gruppo attivo nel settore delle grandi opere infrastrutturali, ha avviato il progetto Cantiere Lavoro Italia con l'obiettivo di incorporare 10.000 nuovi talenti in Italia entro il 2026. Questa massiccia campagna di reclutamento mira a incrementare la forza lavoro dell'azienda attraverso l'assunzione di diversi profili professionali, inclusi operai e personale dello staff. Un'opportunità significativa per chi è alla ricerca di nuove opportunità di lavoro nel settore infrastrutturale. Di seguito, offriamo maggiori dettagli.

Il gruppo Webuild

Webuild SpA rappresenta uno dei capisaldi italiani nel panorama globale delle opere infrastrutturali complesse. Tra i progetti notevoli della società si citano la metro di Milano, il Sydney Metro Skytrain e il nuovo Ponte di Genova San Giorgio.

L'impresa, ex Salini Impregilo, vanta un'esperienza secolare e il supporto di 87.000 lavoratori. Con sede amministrativa a Rozzano, Lombardia, il Gruppo si estende in numerose Regioni italiane.

Novità per il gruppo Webuild

Webuild (precedentemente conosciuta come Salini Impregilo) sta percorrendo un decisivo cammino di reclutamento in Italia, puntando all'incorporazione di ben 10.000 nuovi talenti entro il 2026.

Per portare a termine tale ambizioso progetto di inserimento, il noto gruppo attivo nel campo delle grandi opere infrastrutturali ha dato avvio, nell'ultimo anno, al progetto Cantiere Lavoro Italia, un'iniziativa volta all'assunzione di operai e diverse figure dello staff.

Di seguito, le informazioni chiave su futuri posti di lavoro offerti da Webuild e il percorso per presentare la propria candidatura per posizioni nei cantieri e negli uffici aziendali.

Webuild assunzioni 2024 - 2026

L'azienda ha celebrato traguardi economici di rilievo nel 2023, registrando un incremento dei ricavi del 22% rispetto all'anno precedente, e prosegue nell'impostare nuovi obiettivi di crescita sul territorio nazionale, rafforzata anche da un imponente portfolio di nuovi ordini, del valore di oltre 20 miliardi di euro, che comprendono anche commesse internazionali.

Allo stesso tempo, si osserva un aumento del personale che la compagnia impiega, con circa 87.000 individui coinvolti negli scorsi dodici mesi in progetti sia in Italia che all'estero.

Tra il 2024 e il 2026 si prevedono migliaia di nuove assunzioni, con Webuild che prevede l'integrazione di circa 10.000 unità di personale in tre anni.

Parte significativa di tali opportunità lavorative nascerà all'interno del progetto Cantiere Lavoro Italia. Quest'ultimo è un piano lanciato lo scorso novembre dal Gruppo con l'intento di formare e inserire operai, tecnici e staff amministrativo.

I nuovi inserimenti avverranno attraverso 31 progetti nazionali dell'azienda collegati alla realizzazione di infrastrutture di grande dimensione.

Programma Cantiere Lavoro Italia per le nuove assunzioni Webuild

Il progetto Cantiere Lavoro Italia di Webuild è finalizzato alla formazione di aspiranti professionalità nel settore edile e ingegneristico. Lanciato innanzitutto nelle Regioni del Sud Italia, vedrà una successiva estensione in tutto il Paese, apportando benefici sulla situazione occupazionale nazionale e sull'intera catena delle grandi opere.

Il programma si fonda su notevoli investimenti nella formazione di nuovi lavoratori per il settore delle infrastrutture, un campo in veloce evoluzione anche grazie agli interventi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza – PNRR.

La finalità è quella di formare la cosiddetta “nuova generazione di costruttori del futuro”, denominata dall'azienda "Tomorrow’s Builders", per ridurre il divario di competenze specializzate nel settore.

Profili richiesti

Le assunzioni Webuild attraverso Cantiere Lavoro Italia si rivolgono a disoccupati e a coloro che sono alla ricerca di riqualificazione e ricollocamento nel settore delle grandi opere e infrastrutture.

I profili da inserire sono molteplici, tra cui operai qualificati come escavatoristi, elettricisti e installatori, nonché figure amministrative quali buyer, addetti alla contabilità lavori e ingegneri TBM.

Requisiti

I candidati al programma formativo possono essere tanto professionisti già in attività quanto persone senza esperienza pregressa.

Le selezioni accolgo candidature di giovani con diploma di scuola media o superiore, così come neolaureati.

Le scuole di Cantiere Lavoro Italia

Il progetto include tre tipologie di scuole, ciascuna rivolta a diversi obiettivi demografici:

  • la Scuola del Territorio;
  • la Scuola delle Professioni;
  • la Scuola dei Mestieri.

Chi verrà selezionato parteciperà a corsi preliminari alla firma del contratto di lavoro e proseguirà con una specializzazione avanzata, avvantaggiandosi di vitto e alloggio offerti durante la formazione, oltre alla certificazione delle competenze sviluppate.

Come candidarsi

I professionisti interessati alle future assunzioni Webuild possono consultare la pagina Lavora con noi sul sito ufficiale dell'azienda. Qui si troveranno le posizioni attualmente disponibili e sarà possibile inviare il proprio curriculum attraverso l'apposito modulo.

Visita anche la sezione Scegli Cantiere Lavoro Italia per conoscere le posizioni aperte nei cantieri Webuild e candidarti online.

Inoltre, tenendo sotto osservazione la sezione Annunci di Circuito Lavoro e la sezione Aziende che assumono è possibile rimanere informati sulle nuove opportunità di lavoro offrete sia Webuild sia da altre aziende in ambito nazionale.

Impatto sul lavoro al sud

Con Cantiere Lavoro Italia, Webuild stimola occupazione nel Sud, prevedendo che l'88% dei nuovi lavori si concentri in queste regioni.

In Sud Italia Webuild conta 4.700 lavoratori e una rete di quasi 4.000 aziende collaboratrici. Tra i progetti in corso, vi sono importanti lavori infrastrutturali come le tratte ferroviarie e gli assi autostradali in Sicilia e in Calabria, e il sistema ferroviario ad alta velocità in Campania.

Oltre al Ponte di Messina, vi sono altre iniziative che includono anche la fondazione dello stabilimento Roboplant e un centro di ricerca, entrambi nel Sud Italia, il che porta nuove opportunità lavorative nelle regioni meridionali.

Altre novità

Per trovare aggiornamenti sulle dinamiche del mercato del lavoro e le ultime notizie riguardanti il settore delle costruzioni e infrastrutture, si consiglia di consultare la sezione News di Circuito Lavoro. Qui è possibile leggere approfondimenti, analisi e aggiornamenti continui, utili a comprendere le tendenze attuali e future del mercato del lavoro in Italia.