Concorso 800 VFP1 per l’Aeronautica Militare

Gli antichi greci guardavano in cielo il volo degli uccelli e cercavano di interpretare il messaggio divino nascosto nelle loro evoluzioni.

Come loro, anche altre popolazioni dall’Africa alle Americhe guardavano rapiti e affascinati quegli animali che potevano raggiungere e possedere una dimensione per loro irraggiungibile: il cielo.

Guardando alla storia dell’uomo, volare è stato un traguardo per nulla facile da raggiungere, anche se dal primo momento che l’uomo si è librato in aria i progressi sono stati rapidissimi.

Così a fine Ottocento, durante la campagna d’Africa Orientale, vennero usati degli aerostati dal genio militare e quello fu uno dei primi passi per la nascita dell’Aeronautica Militare, che oggi è una delle quattro forze armate italiane e ha bandito un concorso per 800 volontari in forma prefissata per un anno.

Il bando di reclutamento per 800 VFP1 nell’Aeronautica Militare prevede il reclutamento dei seguenti profili:

  • 765 posti per categorie varie che saranno assegnate dalla Forza Armata;
  • 35 posti per il settore d’impiego incursori.

Il reclutamento verrà effettuato in un unico blocco, con due distinti incorporamenti, così suddivisi:

  • 1° incorporamento, previsto nel mese di maggio 2018, per i primi 400 candidati idonei utilmente classificati nella graduatoria di merito per «VFP 1 ordinari»;
  • 2° incorporamento, previsto nel mese di settembre 2018, per i secondi 400 candidati idonei utilmente classificati nella graduatoria di merito, di cui 365 posti per «VFP 1 ordinari» e 35 per il settore d’impiego «incursori».

Il bando di reclutamento è rivolto a tutti i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • aver compiuto il 18° anno di età e non aver superato il giorno del compimento del 25° anno di età;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una Pubblica Amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di Pubbliche Amministrazioni a seguito di
    procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, a esclusione dei proscioglimenti a domanda e per inidoneità psico-fisica e mancato superamento dei corsi di formazione di base;
  • diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore);
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
  • idoneità psico-fisica e attitudinale per l’impiego nelle Forze Armate in qualità di volontario in ferma prefissata di un anno;
  • esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool e per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti nonchè per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico;
  • non essere in servizio quali volontari nelle Forze Armate.

Le domande di partecipazione al concorso VFP1 dell’Aeronautica Militare devono essere inviate entro il 10 Gennaio 2018 esclusivamente tramite l’apposita procedura telematica raggiungibile dal sito del Ministero della Difesa

www.difesa.it/Pagine/default.aspx

Annunci Correlati

Menu