Concorso Funzionari Risorse Umane Agenzia delle Entrate 2024: pubblicato il bando per 80 posti

Partecipa al concorso per Funzionari delle Risorse Umane presso l'Agenzia delle Entrate nel 2024. Assunzione a tempo indeterminato, sedi in tutta Italia. Scopri requisiti e modalità di candidatura!

È stata annunciata l’opportunità di partecipare al Concorso dell’Agenzia delle Entrate 2024, riservato a 80 Funzionari delle Risorse Umane, aperto a chi aspira a una carriera nel settore pubblico italiano. Il concorso prevede l’assunzione con contratto a tempo indeterminato, con destinazioni presso la direzione centrale di Roma e le direzioni regionali sparse in tutta Italia.

Ruolo e compiti dei funzionari delle Risorse Umane

I funzionari selezionati avranno il compito di gestire le attività relative alla selezione, valutazione, formazione e sviluppo delle risorse umane all’interno dell’Agenzia delle Entrate. Questo include attività di rilevazione del fabbisogno formativo, progettazione di attività di selezione e sviluppo professionale, nonché la gestione dei sistemi di valutazione del personale.

Distribuzione dei posti e requisiti di partecipazione

I posti disponibili sono distribuiti tra le direzioni regionali sparse sul territorio italiano, oltre alla sede centrale a Roma.

Ecco la distribuzione dei posti disponibili per il concorso:

  • Direzione Regionale Abruzzo: 3 posti
  • Direzione Regionale Basilicata: 2 posti
  • Direzione Regionale Calabria: 4 posti
  • Direzione Regionale Campania: 4 posti
  • Direzione Regionale Emilia-Romagna: 4 posti
  • Direzione Regionale Friuli-Venezia Giulia: 2 posti
  • Direzione Regionale Lazio: 5 posti
  • Direzione Regionale Liguria: 3 posti
  • Direzione Regionale Lombardia: 5 posti
  • Direzione Regionale Marche: 4 posti
  • Direzione Regionale Molise: 2 posti
  • Direzione Regionale Piemonte: 4 posti
  • Direzione Regionale Puglia: 4 posti
  • Direzione Regionale Sardegna: 3 posti
  • Direzione Regionale Sicilia: 4 posti
  • Direzione Regionale Toscana: 4 posti
  • Direzione Regionale Umbria: 3 posti
  • Direzione Regionale Veneto: 4 posti
  • Direzione Centrale Risorse Umane: 16 posti
LEGGI ANCHE  Concorso AIR Campania 2024: 111 posti per autisti e amministrativi

Possono partecipare al concorso cittadini italiani che godano dei diritti politici e civili, siano in regola con gli obblighi militari e siano idonei fisicamente all’impiego. È richiesta inoltre la laurea triennale o un titolo equipollente in discipline specifiche come giurisprudenza, economia, psicologia e altre.

Titoli di studio richiesti

I concorrenti devono possedere uno dei seguenti titoli di studio:

  • Laurea triennale (L) nelle seguenti classi di laurea o titolo equiparato:
    • Scienze dei servizi giuridici (L-14)
    • Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16)
    • Scienze dell’economia e della gestione aziendale (L-18)
    • Scienze dell’educazione e della formazione (L-19)
    • Scienze e tecniche psicologiche (L-24)
    • Scienze economiche (L-33)
    • Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36)
    • Sociologia (L-40)
  • Diploma di laurea in giurisprudenza, economia e commercio, psicologia, scienze dell’educazione, scienze della formazione primaria, scienze politiche, sociologia, conseguito secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 o titolo equipollente per legge;
  • Laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal decreto interministeriale del 9 luglio 2009;
  • Titolo di studio conseguito all’estero o titolo estero conseguito in Italia riconosciuto equipollente ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi.

Soggetti esclusi

Non possono partecipare alla selezione:

  • Coloro che sono stati interdetti dai pubblici uffici;
  • Coloro che sono stati destituiti o dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione o sono stati dichiarati decaduti da un impiego statale a seguito dell’accertamento che l’impiego stesso è stato conseguito mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabili.

Riserve di posti

In materia di riserva di posti, si applicano le disposizioni a favore dei disabili (categorie protette), dei volontari delle Forze Armate e degli operatori volontari che hanno concluso il servizio civile universale senza demerito.

LEGGI ANCHE  Guida al depennamento dalle Graduatorie ATA: procedure e consigli

Procedura di selezione

La selezione prevede una prova scritta e una orale. La prova scritta, valutata su trentesimi, coprirà diverse materie riguardanti la gestione delle risorse umane, mentre la prova orale sarà incentrata sui contenuti della prova scritta e sulla conoscenza delle apparecchiature informatiche e della lingua inglese.

Presentazione della domanda

Gli aspiranti funzionari possono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente online entro il 14 giugno 2024, utilizzando il portale inPA e autenticandosi tramite SPID / CIE / CNS o credenziali eIDAS. È necessario inoltre possedere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale o un domicilio digitale.

Consultazione del bando e comunicazioni successive

Per maggiori dettagli sulla procedura concorsuale, si invita a consultare il BANDO disponibile sul portale inPA. Ulteriori comunicazioni riguardanti le date delle prove e le graduatorie finali saranno pubblicate sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate e sul portale inPA a partire dal 20 giugno 2024.

Il concorso rappresenta un’importante opportunità per coloro che ambiscono a una carriera nel settore pubblico, offrendo la possibilità di contribuire attivamente ai processi di gestione delle risorse umane all’interno dell’Agenzia delle Entrate.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore