Arriva il Patto per la Scuola: nuove assunzioni a tempo indeterminato e concorsi

Arriva il Patto per la Scuola ed è una buona notizia per tutti coloro che sperano di trovare occupazione in un settore che è particolarmente delicato in Italia, specialmente negli ultimi anni. Nuove assunzioni e concorsi sono infatti all’orizzonte e, di conseguenza, anche maggiori possibilità. Il Patto per l’Istruzione e la Formazione è l’accordo sottoscritto in questo maggio 2021 tra il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, e dalle Organizzazioni Sindacali di settore. Un passo avanti importanti per garantire nuovi posti di lavoro in un momento delicato come questo, dove l’occupazione è scesa vertiginosamente a causa del Covid.

L’obiettivo del Patto per la Scuola

Questo accordo, oltre che a garantire nuove assunzioni e concorsi, mira anche a stabilizzare coloro che già lavorano nel mondo dell’istruzione ma che hanno però grande precarietà. Il mestiere dell’insegnante infatti solo in alcuni casi garantisce stabilità. Molto spesso chi lavora come insegnante lo fa con contratti a tempo determinato e senza prospettive di lungo periodo.

Grazie a questo nuovo accordo, l’obiettivo è quello di assumere tra 60 e 80mila insegnanti oggi precari con contratto di lavoro a tempo indeterminato. Il documento approvato nei giorni scorsi prende in considerazione alcuni punti essenziali che ci limitiamo a elencare brevemente:

  • nuove procedure di reclutamento
  • regolarizzazione per i precari
  • programmazione pluriennale degli organici per assicurare la continuità didattica
  • potenziare la formazione iniziale dei docenti di scuola secondaria
  • aumento degli stipendi per docenti, ATA e dirigenti con il prossimo rinnovo del contratto
  • valorizzazione di tutti coloro che lavorano all’interno delle scuole con ruoli differenti

Potrete consultare tutti gli obiettivi che si prefigge il Patto per la Scuola sul documento ufficiale. Non si conoscono ancora le tempistiche di assunzione, ma si sa che il 2021 sarà un anno importante per chi cerca occupazione stabile nelle scuole. Continuate dunque a seguirci in questa sezione, noi di CircuitoLavoro vi forniremo informazioni sempre fresche sui concorsi scuola.

Annunci Correlati

Menu