ARTI Toscana: concorsi per 28 assistenti politiche del lavoro, diplomati

Per l'invio della domanda di partecipazione c'è tempo fino al 29 luglio 2022

Nuove opportunità di assunzioni a tempo indeterminato in Toscana. L’Agenzia Regionale Toscana per l’impiego ha pubblicato due concorsi, per la copertura di 28 incarichi a tempo pieno come assistenti in politiche del lavoro. Di seguito nello specifico i profili ricercati, i requisiti richiesti e la procedura per candidarsi come assistenti in politiche del lavoro.

Assistenti in politiche del lavoro: ecco i profili ricercati

L’Agenzia Regionale Toscana per l’impiego ha indetto due concorsi pubblici per titoli ed esami, per la copertura a tempo indeterminato di:

  • 14 posti di categoria C, profilo professionale “Assistente in politiche del lavoro senior” (per consultare il relativo bando di concorso è possibile collegarsi a questa sezione);
  • 14 unità di categoria C, profilo professionale “Assistente in politiche del lavoro” (è possibile leggere il bando collegandosi a questa pagina).

I requisiti per partecipare al concorso per assistenti in politiche del lavoro

Per candidarsi come assistente in politiche del lavoro, è necessario verificare di possedere tutti i requisiti richiesti, quali:

  • cittadinanza italiana o cittadinanza di stato membro dell’Unione Europea (U.E.) oppure cittadinanza di uno stato extra U.E. con permesso di soggiorno;
  • maggiore età;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni inerenti l’impiego (compatibilità alla
  • mansione lavorativa);
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti dall’impiego ovvero licenziati per motivi disciplinari oppure dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • essere in possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale (diploma di maturità); i candidati in possesso di titoli di studio conseguiti all’estero devono produrre la dichiarazione di equivalenza del titolo di studio ovvero il riconoscimento ai sensi della legislazione vigente e alla data di assunzione dovrà essere trasmesso all’Amministrazione, pena l’esclusione.
  • aver maturato un’esperienza lavorativa documentata di almeno 24 mesi, anche non continuativi, maturata negli ultimi 8 anni (dal 1/06/2014) e riferita ad attività relative ai servizi per il lavoro (D. Lgs. 14 settembre 2015, n. 150) e/o ad attività di assistenza tecnica per il funzionamento del Reddito di cittadinanza (art. 34, comma 4 del D.L. 17 maggio 2022, n. 50), svolte presso uffici di Amministrazioni pubbliche, coerenti con quanto richiesto dal profilo professionale.

Come partecipare ai concorsi per assistenti in politiche del lavoro

Per inviare la propria domanda di partecipazione c’è tempo fino alle 12:00 del 29 luglio 2022. Per procedere con la presentazione è necessario utilizzare la procedura telematica, collegandosi a questa pagina e scegliendo il concorso di proprio interesse. Per accedere i candidati dovranno ricordarsi di utilizzare una delle seguenti modalità:
– La propria Tessera Sanitaria;
– Carta Nazionale dei Servizi (CNS);
– Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID);
– Carta di Identità Elettronica (CIE).

Per restare aggiornato sugli ultimi bandi pubblicati è possibile consultare questa sezione.

Greta Esposito
Greta Esposito
Copywriter e web editor, ho la fortuna di fare della scrittura la mia professione. Non viaggio mai senza musica in cuffia e amo le maratone di film in bianco e nero. Di cosa non posso fare a meno? Della libertà di gestire il mio tempo per dedicarmi alle mie passioni.
Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui