Interpelli DSGA per assistenti amministrativi ATA per a.a. 2023/2024

Procedure e requisiti per incarichi DSGA

Nell’ambito scolastico, la figura dell’assistente amministrativo ATA riveste un ruolo fondamentale, in particolar modo quando si tratta di coprire incarichi come Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi (DSGA). Gli interpelli DSGA rappresentano un’opportunità per questi professionisti. In questo articolo, esploreremo gli avvisi di interpello più recenti per il 2023, delineando le procedure e le scadenze chiave per partecipare. Un’occasione imperdibile per gli assistenti ATA che aspirano a posizioni di maggiore responsabilità nel sistema educativo italiano.

Domanda per assistenti amministrativi ATA per posizioni DSGA

Al concludersi delle procedure convenzionali per la nomina del Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi, persistono, in diverse istituzioni scolastiche e circoscrizioni, posizioni ancora non assegnate per l’anno accademico 2023/2024. Di conseguenza, gli Uffici scolastici provinciali, in sinergia con le controparti regionali e le organizzazioni sindacali, hanno dato il via agli interpelli, mirati al reclutamento di assistenti amministrativi ATA, pronti a intraprendere le funzioni di DSGA.

Questa procedura si allinea alle disposizioni del Contratto collettivo nazionale integrativo (CCNI), che regola le assegnazioni temporanee del personale docente, educativo e ATA, formalizzato il 4 luglio 2022. Tale contratto, inizialmente valido per il biennio 2019/2022 e firmato l’8 luglio 2020, ha visto la sua efficacia estendersi all’anno scolastico 2023/2024, grazie ad un accordo ratificato dal Ministero dell’Istruzione e dalle rappresentanze sindacali il 13 giugno 2023.

Conformemente a tali normative, al termine delle liste provinciali degli assistenti amministrativi, è necessario sondare la disponibilità di questi professionisti e dei DSGA in servizio in tutte le province, per valutare chi possa assumere l’incarico di Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi nella provincia interessata.

LEGGI ANCHE  Concorso ASP Palermo 2024: 61 posti per persone con disabilità

Pertanto, gli interpelli si rivolgono esclusivamente al personale a contratto indeterminato.

Avvisi regionali per interpelli DSGA

Di seguito presentiamo gli avvisi di interpello emessi dagli Uffici Scolastici Provinciali (USP), rivolti agli assistenti amministrativi ATA interessati agli incarichi di DSGA. Gli avvisi sono ordinati per regione, e includono le date limite per la presentazione delle candidature:

Liguria

Genova: Termine ultimo il 4 dicembre. Consulta l’avviso.

Lombardia

Como: Scadenza fissata per il 2 dicembre. Consulta l’avviso.

Criteri di precedenza negli interpelli

Nella gestione degli interpelli, si adotta un criterio di priorità ben definito. Inizialmente, la preferenza è riservata al personale operante nelle istituzioni educative più prossime. Qualora necessario, si estende la ricerca agli assistenti delle altre province all’interno dello stesso Ufficio Scolastico Regionale (USR).

In situazioni eccezionali, la selezione può abbracciare anche candidati provenienti da USR diversi, mantenendo sempre un’attenzione particolare verso il personale inserito nel medesimo contesto territoriale e regionale.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore