Stipendio personale ATA 2024: novità dal nuovo CCNL

Aggiornamenti e tabelle stipendiali per il personale ATA nel 2024.

Il nuovo Contratto Nazionale Collettivo (CCNL) disegna un nuovo scenario per gli stipendi del personale ATA, influenzando direttamente la vita professionale dei tanti addetti amministrativi, tecnici ed ausiliari presenti nelle scuole italiane. Il CCNL del 2024 sancisce aumenti retributivi significativi, introduce nuove classificazioni di ruoli e migliora le condizioni di lavoro complessive per i membri del personale ATA. Un cambiamento così sostanziale richiede un’analisi attenta per comprendere tutti gli aspetti rilevanti. Diamo quindi un’occhiata più da vicino alle implicazioni di questo nuovo contratto, con particolare riferimento al aspetto stipendiale per quanto riguarda il personale ATA.

Stipendio personale ATA 2024

Di seguito sono riportati esempi di stipendi del personale ATA, tenendo conto degli aumenti stipendiali CIA ed EP in base al nuovo CCNL del 18 gennaio. Gli importi sono calcolati per la fascia retributiva 0-8 anni e includono la tredicesima mensilità e eventuali indennità spettanti.

Ecco gli stipendi per profilo professionale:

  • Collaboratore scolastico (Bidello). Lo stipendio base è di €17.380,56 lordi all’anno, circa €1.448,38 al mese (circa €1.057 netti), che può superare i €1.200 netti al mese grazie agli anni di servizio.
  • Assistente amministrativo. Con da 0 a 8 anni di servizio, guadagnano circa €1.613,51 al mese (circa €1.178 netti), per un totale di €19.362,16 all’anno.
  • Collaboratore dei servizi/attendente agrozootecnico. Lo stipendio base è di €17.778,89 lordi annui, ovvero €1.481,57 lordi al mese (circa €1.100 netti).
  • Assistente Tecnico. Lo stipendio base mensile è di circa €1.613,51, circa €1.178 netti, per un totale di €19.362,16 lordi annuali.
  • Cuoco. Stipendio base lordo di €19.362,16 annui, ovvero €1.613,51 al mese (circa €1.178 netti).
  • Infermiere. Gli infermieri scolastici guadagnano circa €1.613,51 lordi al mese (circa €1.178 netti), per un totale di €19.362,16 all’anno.
  • Guardarobiere. I nuovi assunti guadagnano €19.362,16 lordi all’anno, circa €1.613,51 al mese (circa €1.178 netti).
  • Coordinatore amministrativo e tecnico. Lo stipendio base lordo è di €21.879,09 annui, ovvero €1.823,26 al mese (circa €1.331 netti).
  • DSGA: Lo stipendio minimo è di circa €2.229,19 al mese (circa €1.627 netti), ovvero €26.750,29 annui.
  • Operatore scolastico. Lo stipendio ammonta a 17.778,89 euro, corrispondenti a circa 1.481,57 euro lordi al mese (circa 1.100 euro netti).

Aggiornamenti stipendiali ATA

Il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del settore Istruzione e Ricerca stabilisce le retribuzioni ATA.

Il CCNL determina la retribuzione tabellare lorda, ovvero lo stipendio di base, per ogni profilo professionale del personale amministrativo, tecnico ed ausiliario. Questa retribuzione viene poi aggiornata in seguito a rinnovi contrattuali e incrementi mensili delle tabelle salariali. Va inoltre considerato che la retribuzione può variare in funzione dell’anzianità di servizio accumulata.

Per avere un idea su quanto si guadagna in ruoli specifici come un bidello o un guardarobiere, è necessario consultare il CCNL Istruzione e Ricerca in vigore, firmato dal Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM) e dai sindacati il 18 gennaio 2024 – CCNL Istruzione e Ricerca 2019-2021 (pdf).

Il nuovo contratto per le scuole, che ha introdotto maggiorazioni salariali e altri vantaggi economici per il personale scolastico, riporta in dettaglio nelle Tabelle la retribuzione annua lorda per ciascun profilo del personale ATA.

Le retribuzioni ATA sono riportate sia per i profili attualmente in vigore, che per i nuovi profili professionali ATA previsti dal CCNL, in accordo con la nuova classificazione che entrerà in vigore a partire dal 1° maggio 2024, come stabilito dal contratto, sostituendo quella attuale, che pertanto dovrebbe terminare il 30 aprile 2024.

Potrebbe interessarti anche
- Advertisement -
Ultimi articoli
Autore