Supplenze ATA 2022-2023: disponibili posti ex LSU, nota MIUR

Le supplenze ATA sui posti per ex LSU dureranno fino al 30 giugno

Buone notizie per chi è alla ricerca di un impiego nell’istruzione: per le supplenze al personale ATA relative all’anno scolastico 2022-2023 sono disponibili anche i posti destinati alla stabilizzazione degli ex LSU. I posti vacanti per gli ex lavoratori socialmente utili e appalti storici della scuola saranno coperti con incarichi di supplenza fino al termine dell’attività didattica. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle supplenze ATA e sui posti residui ex LSU.

Supplenze ATA per ex LSU

Il Ministero dell’Istruzione ha comunicato con la nota del 13 settembre, consultabile a questa pagina, le indicazioni per il conferimento di supplenze al personale ATA sui posti residui dall’esito della selezione prevista per l’inserimento in ruolo degli ATA ex LSU.  Questi ultimi avrebbero dovuto essere coperti con il concorso ATA ex LSU, che era stato autorizzato dalla Legge di Bilancio 2022, ma non ancora bandito. Dopo le prime due selezioni pubbliche terminate per assumere a tempo indeterminato le figure ex LSU, il bando è finalizzato alla copertura dei posti riservati alla terza fase di assunzioni per stabilizzare i lavoratori socialmente utili e appalti storici.

Dal momento che le assunzioni dovevano partire l’1 settembre, ma non è ancora stato bandito il concorso, i 590 posti sono ancora disponibili. Si prevede quindi che al fine di garantire il regolare svolgimento delle attività didattiche, questi posti e le relative ore residuali vengano coperti con supplenze temporanee del personale iscritto nelle vigenti graduatorie. Le supplenze ATA, quindi, potranno coprire i posti per gli ex LSU ancora disponibili.

La durata delle supplenze ATA

Secondo quando reso noto dal MIUR, le supplenze ATA sui posti per ex LSU dureranno fino al 30 giugno (termine previsto delle lezioni), ma i contratti potranno essere interrotti in anticipo. Viene previsto, infatti, l’inserimento di una clausola risolutiva nei contratti di supplenza, per l’eventualità in cui dovesse essere successivamente individuato un avente diritto alla nomina. In questo caso verrà immediatamente concluso il contratto del supplente.

Per chi è interessato alle assunzioni del personale ATA, è possibile restare aggiornati consultando questa sezione per avere tutte le ultime notizie.

Greta Esposito
Greta Esposito
Copywriter e web editor, ho la fortuna di fare della scrittura la mia professione. Non viaggio mai senza musica in cuffia e amo le maratone di film in bianco e nero. Di cosa non posso fare a meno? Della libertà di gestire il mio tempo per dedicarmi alle mie passioni.
Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui