Supplenze ATA terza fascia 2023, ecco gli avvisi di tutte le province

Dall'Abruzzo alla Toscana, tutte le regioni che hanno avviato le nomine

Buone notizie per chi è alla ricerca di un impiego nella scuola pubblica. Uffici scolastici provinciali (USP), infatti, stanno aprendo le nomine per le supplenze dalle graduatorie ATA di terza fascia, per l’anno scolastico 2022/2023. In alcune province sono esaurite le graduatorie di prima e seconda fascia e per la nomina dei supplenti per personale ATA si sta effettuando lo scorrimento delle graduatorie di terza fascia, per assegnare gli incarichi di supplenza. Ecco quindi tutto quello che c’è da sapere e l’elenco completo delle province in cui sono state avviate le nomine per le supplenze delle graduatorie ATA.

Le nomine supplenze ATA da graduatorie terza fascia

Le nomine per supplenti del personale amministrativo, tecnico e ausiliario possono essere conseguite attraverso le graduatorie di terza fascia, una volta esaurite quelle di prima e di seconda fascia. Gli Uffici scolastici delle province in cui risultano già esauriti gli elenchi della prima e della seconda fascia stanno pubblicando gli avvisi che valgono per l’anno 2022/23 con i posti residui da coprire. Ogni provincia indica nell’avviso i posti rimasti da assegnare con i relativi profili.

Le province in cui possono essere nominati i supplenti

Ecco tutte le province in cui è possibile nominare i supplenti dalle graduatorie personale ATA di terza fascia (per ogni provincia è possibile scaricare l’avviso pubblicato):

Per chi è alla ricerca di aggiornamenti sui concorsi ATA e desidera restare informato sulle ultime opportunità nel settore scolastico, può consultare questa sezione.

Greta Esposito
Greta Esposito
Copywriter e web editor, ho la fortuna di fare della scrittura la mia professione. Non viaggio mai senza musica in cuffia e amo le maratone di film in bianco e nero. Di cosa non posso fare a meno? Della libertà di gestire il mio tempo per dedicarmi alle mie passioni.
Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui