Bando per Insegnanti dalla Provincia di Roma e Capitale Lavoro

Tra le attività di supporto all’impiego promosse dalla Provincia di Roma c’è anche quella della formazione professionale, gestita attraverso la società pubblica Capitale Lavoro. Attraverso dei corsi di formazione, coloro che sono alla ricerca di lavoro possono acquisire maggiori competenze ed esperienze, facilitando il raggiungimento dell’impiego.

Per gestire i corsi di formazione a livello provinciale, Capitale Lavoro ha bisogno della collaborazione di numerosi docenti, specializzati in diverse aree didattiche. Se avete le competenze necessarie per operare in questo settore, continuate a leggere!

Capitale Lavoro è una società per azioni nata per fornire supporto alle attività di formazione della Provincia di Roma; collabora alla gestione dei servizi per l’impiego,organizza corsi di formazione professionale, promuove l’utilizzo delle nuove tecnologie e dei nuovi settori di occupazione. La creazione di Capitale Lavoro è avvenuta nel 2002 per volontà della Provincia di Roma, attraverso un progetto di partnership con il Formez; dal 2007 l’Amministrazione Provinciale è l’unica azionista, e trasferisce a Capitale Lavoro i compiti in regime di affidamento diretto.

 

 

Il bando pubblicato da Capitale Lavoro riguarda l’istituzione di una banca dati per docenti, da utilizzare per incarichi a termine presso i centri di formazione professionale gestiti dalla Provincia di Roma.

Per partecipare alla selezione è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • Età non inferiore ai 18 anni;
  • Cittadinanza italiana o di un paese membro dell’Unione Europea;
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Non aver riportato condanne che impediscano il rapporto d’impiego con le Pubbliche Amministrazioni;
  • Non avere procedimenti penali in corso;
  • Possesso del titolo di laurea connesso all’area didattica scelta.

I candidati possono fare richiesta per l’inserimento nella banca dati per un massimo di due aree didattiche, che comprendono diverse materie di insegnamento. Le aree didattiche variano dall’agraria al commercio, dall’ambientale all’informatica, dalla linguistica alla grafica. Per essere abilitati all’insegnamento nelle diverse materie oggetto del concorso, è necessario possedere i documenti integrativi necessari, come indicato dal bando.

 

 

La commissione di Capitale Lavoro provvederà a valutare i titoli presentati dai candidati, che verranno poi sottoposti a una prova orale per l’attribuzione del punteggio finale. Durante la prova orale sarà valutata l’esposizione, la conoscenza degli argomenti, la capacità comunicativa e didattica dei candidati. Al termine della procedura concorsuale, verrà stipulata la banca dati, a cui Capitale Lavoro attingerà per incarichi a termine presso i centri di formazione professionale gestiti dalla Provincia di Roma.

La domanda dovrà essere compilata esclusivamente tramite il canale telematico, attraverso una semplice procedura online che potete trovare in fondo alla pagina. Le domande dovranno pervenire entro le ore 12,00 del 30 Luglio 2013; per informazioni e chiarimenti, potete contattare il personale di Capitale Lavoro direttamente ai numeri telefonici indicati sul sito.

Annunci Correlati

Menu