Concorso per 10 operatori socio sanitari a Bologna

Tra i concorsi pubblici più ambiti ci sono sicuramente i bandi che riguardano gli operatori socio-sanitari, che attraverso le aziende pubbliche di servizi alla persona possono garantire un’assunzione a tempo indeterminato, con lo scopo di mantenere alti gli standard qualitativi del sistema di welfare nazionale e dell’assistenza alle persone anziane o disabili.

Il concorso di cui vi parliamo oggi, pubblicato dall’Asp Giovanni 23 di Bologna, mira all’assunzione di 10 operatori socio-sanitari a tempo indeterminato. Se avete le qualifiche necessarie per operare nel settore, non lasciatevi sfuggire quest’opportunità!

L’Asp Giovanni 23 è è un’azienda pubblica di servizi alla persona dedicata a Papa Giovanni XXIII, costituita nel 2006 grazie alla delibera della giunta della Regione Emilia Romagna. L’azienda persegue finalità sociali e socio-sanitarie, specializzata nell‘assistenza agli anziani e ai soggetti con patologie assimilabili a quelle dell’età senile, in condizioni di disabilità e non autosufficienza. Le principali strutture gestite dall’Asp Giovanni 23 sono l’Ospizio dei Vecchi Settuagenari di San Giuseppe, fondato nel 1642, e il Regio Ricovero di Mendicità Vittorio Emanuele II, fondato nel 1860.

 

 

Al fine di potenziare il proprio personale, l’Asp Giovanni 23 ha pubblicato un bando per l’assunzione di 10 operatori socio-sanitari a tempo indeterminato, categoria B1. Per partecipare al concorso è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana o di un paese membro dell’UE;
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Inesistenza di provvedimenti di licenziamento, destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • Età compresa tra i 18 e i 55 anni;
  • Immunità da interdizione ai pubblici uffici;
  • Avere adempiuto agli obblighi di legge per il reclutamento militare;
  • Idoneità fisica all’impiego;
  • Diploma di licenza della scuola dell’obbligo;
  • Attestato professionale di Assistente di base / Operatore Socio Sanitario rilasciato o riconosciuto dalla Regione Emilia Romagna.

La prova d’esame prevede un’eventuale prova preselettiva, che servirà a selezionare i 70 candidati ammessi alla prova vera e propria. La prova scritta verterà su nozioni sul quadro normativo regionale e metodologia di lavoro dell’Oss; la prova orale servirà ad approfondire le nozioni sul rapporto di lavoro nel pubblico impiego  e ad accertare le capacità dei candidati alla gestione del proprio ruolo professionale. Al termine della procedura concorsuale verrà stilata la graduatoria finale, e i primi 10 candidati verranno assunti a tempo indeterminato dall’Asp Giovanni 23 per le sue strutture di Bologna.

 

Scaricate il bando completo per ottenere informazioni aggiuntive e tutta la documentazione necessaria. La domanda di partecipazione dovrà essere inviata entro il prossimo 10 giugno agli uffici dell’Asp Giovanni 23 assieme alla ricevuta del pagamento di 10,00€ per la tassa di concorso, alla documentazione richiesta e alla copia dei titoli professionali posseduti. Scadenza bando 10 Giugno 2013

Annunci Correlati

Menu