Concorso pubblico al Comune di Venezia, 5 posti disponibili per psicologi

Ciascun candidato può fare domanda per una sola tipologia di incarico

Il Comune di Venezia ha indetto un concorso pubblico per la selezione di professionisti psicologi-psicoterapeuti finalizzata all’affidamento di n. 5 incarichi professionali per tre diverse tipologie di attività all’interno del servizio Infanzia e Adolescenza.

Il Comune di Venezia ha pubblicato un bando per la selezione di 5 professionisti psicologi-psicoterapeuti da inserire in tre diverse tipologie di attività all’interno del servizio Infanzia e Adolescenza.

Le attività psicosociali verranno suddivise nel seguente modo:

Tipologia 1. Attività psicosociali per la valutazione e il sostegno delle famiglie affidatarie all’interno del Centro per l’Affido e la Solidarietà familiare competente per i Comuni facenti parte della Conferenza dei Sindaci del distretto del Veneziano dell’A.Ulss 3 Serenissima, da svolgersi nel 2023 nei tempi e nella misura compatibile con le risorse che saranno previste dal Bilancio di Previsione 2023
Tipologia 2. Attività psicosociali nell’ambito dei progetti a favore dei minori stranieri non accompagnati/richiedenti asilo e residenti particolarmente vulnerabili e/o con difficoltà, sia in fase di prima accoglienza che nel corso dell’intera durata dell’accoglienza, con correlato supporto alla costruzione e gestione dei Progetti individualizzati di cura e protezione e/o di accompagnamento all’autonomia, da svolgersi nel 2023 nei tempi e nella misura compatibile con le risorse che saranno previste dal Bilancio di Previsione 2023.
Tipologia 3. Attività psicosociali:

  • per la valutazione delle competenze genitoriali sul piano sociale ed educativo all’interno delle indagini richieste dalle Autorità giudiziarie;
  • per la valutazione e sostegno delle competenze genitoriali sul piano sociale ed educativo per la costruzione e gestione dei Progetti Quadro di cura, protezione e tutela dei minori realizzati dal servizio Infanzia e Adolescenza con particolare riferimento ai progetti di mantenimento dei minori in famiglia e/o di separazione temporanea dei
    minori dalla famiglia. Valutazioni e sostegni indispensabili anche perché previste nei Regolamenti dell’Affido familiare e dell’Inserimento in comunità e nelle “Linee di indirizzo nazionali sull’intervento con bambini e famiglie in situazione di vulnerabilità”, da svolgersi nel 2023 nei tempi e nella misura compatibile con le risorse che saranno previste dal Bilancio di Previsione 2023.

Requisiti richiesti per accedere al concorso

Per essere ammessi alla selezione necessita possedere i seguenti requisiti minimi pena esclusione dalla valutazione della Commissione:

Tipologia 1

  • psicologi-psicoterapeuti con relativa iscrizione all’Albo e con comprovato percorso di specializzazione concluso;
  • disponibilità a svolgere la prestazione su almeno 3 giorni settimanali;
  • comprovata esperienza in consultazioni psicosociali dirette alla valutazione e sostegno delle persone/nuclei affidatari all’interno del Centro per l’Affido e la Solidarietà familiare.

Tipologia 2

  • psicologi-psicoterapeuti con relativa iscrizione all’Albo e con comprovato percorso di specializzazione in psicoterapia transculturale concluso;
  • disponibilità a svolgere la prestazione su almeno 3 giorni settimanali;
  • comprovata esperienza nella valutazione di minori stranieri non accompagnati e residenti particolarmente vulnerabili e/o con difficoltà.

Tipologia 3

  • psicologi-psicoterapeuti con relativa iscrizione all’Albo e con comprovato percorso di specializzazione concluso;
  • disponibilità a svolgere la prestazione su almeno 3 giorni settimanali;
  • comprovata esperienza in consultazioni psicosociali per la valutazione socio-educativa delle competenze genitoriali e per il sostegno delle famiglie vulnerabili, nell’ambito della costruzione e della gestione dei Progetti Quadro di cura, protezione e tutela dei minori.

Come presentare la domanda

Per partecipare alla selezione è necessario presentare:

  • domanda di ammissione redatta sul modulo allegato 1 di cui al presente Avviso, debitamente datata e sottoscritta;
  • curriculum vitae in formato europeo. Si precisa che il curriculum dovrà essere redatto in modo analitico e contenere tutti gli elementi che consentano la valutazione delle esperienze lavorative e dei titoli indicati. In caso contrario non si procederà alla valutazione.
  • copia di documento di identità in corso di validità.

I candidati dovranno far pervenire la domanda, entro 10 giorni consecutivi dalla pubblicazione sul sito internet del Comune di Venezia, al seguente indirizzo di posta elettronica certificata coesionesociale.settoreservizisociali@pec.comune.venezia.it riportando, nell’oggetto della PEC, la dicitura “Domanda per avviso pubblico psicologi-psicoterapeuti Infanzia e Adolescenza 2023”. È richiesto, inoltre, l’invio di copia della domanda, sempre entro i termini sopra indicati, anche al seguente indirizzo e-mail: eleonora.goattin@comune.venezia.it.

Valutazione e criteri di selezione

La Direzione Coesione Sociale, Settore Servizi alla Persona e alle Famiglie, nominerà un’apposita Commissione che provvederà ad effettuare una valutazione comparativa dei curricula pervenuti a cui potrà far seguito, a parità di valutazione, un colloquio conoscitivo con i candidati diretto ad approfondire quanto presentato nel curriculum.

Ai curricula dei candidati che presenteranno domanda di selezione verrà attribuito un punteggio massimo di 30 punti secondo il criterio di seguito indicato: documentati mesi di esperienza nella tipologia di prestazione scelta evidenziando, nella tabella allegata alla domanda, per ciascun incarico presente nel curriculum il n. complessivo di mesi di almeno 40 ore mensili lavorate (0,50 punto ogni mese).

Si precisa che non verranno considerate valide eventuali esperienze di tirocini, volontariato, stage o simili.

Concluso l’iter della selezione, la Commissione redigerà tre graduatorie dei professionisti ritenuti idonei per le diverse tipologie di incarico, con validità fino al 31/12/2023.

  • Graduatoria tipologia 1. ai primi 2 professionisti verrà affidato, con successivo apposito provvedimento, l’incarico oggetto della domanda previa definizione del relativo disciplinare;
  • Graduatoria tipologia 2. al 1° professionista verrà affidato, con successivo apposito provvedimento, l’incarico oggetto della domanda previa definizione del relativo disciplinare;
  • Graduatoria tipologia 3. ai primi 2 professionisti verrà affidato, con successivo apposito provvedimento, l’incarico oggetto della domanda previa definizione del relativo disciplinare.

Questo il link per scaricare il bando completo.

Per i candidati che devono partecipare ad un concorso e hanno necessità di acquistare il materiale necessario, collegandosi a questa pagina è possibile trovare tutto ciò di cui si ha bisogno per prepararsi al meglio.

Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui