Concorso per 6 tecnici a tempo indeterminato a Cagliari

I recenti dati sull’occupazione e sulla crescita economica non permettono di dormire sonni tranquilli: pertanto, a chi è alla ricerca di un lavoro e a chi fatica a trovare stabilità nel proprio impiego, si consiglia di controllare con attenzione i bandi riguardanti le assunzioni a tempo indeterminato. È questo il caso dell’Università di Cagliari, che ha in programma l’assunzione di 6 tecnici per l’area amministrativa a tempo indeterminato, che probabilmente vedranno la partecipazione di centinaia di candidati.

L’Università di Cagliari è il principale ateneo della Regione Sardegna. La sua storia è cominciata nel 1607, per evitare agli studenti sardi le costose trasferte nelle università del continente: le attività accademiche ebbero inizio nel 1626 dopo la costituzione effettiva da parte di Filippo III. Attualmente l’Università di Cagliari è al quarto posto tra i grandi atenei statali italiani e offre una grande varietà di corsi di laurea, master e dottorati di ricerca, oltre a numerose attività didattiche e formative. L’Università di Cagliari comprende 6 facoltà e 17 dipartimenti, oltre a 26 biblioteche. L’attuale rettore è Giovanni Melis.

Gli ultimi bandi pubblicati dall’Università di Cagliari riguardano una selezione per un totale di 6 posti a tempo indeterminato, categoria C, posizione economica C1, nell’area amministrativa. Dei posti messi a concorso, due sono riservati al personale già inquadrato nei dipendenti a tempo indeterminato dell’ateneo, nella categoria B. Per partecipare alla selezione è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • Possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado o titolo equivalente;
  • Cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
  • Assenza di vincoli di parentela e affinità, fino al quarto grado compreso, con il Rettore, il Direttore Generale o con un componente del Consiglio di Amministrazione dell’Università di Cagliari;
  • Godimento dei diritti civili e politici; 
  • Idoneità fisica all’impiego;
  • Non essere stati licenziati per motivi disciplinari o destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione.

 

Il possesso di titoli di studio ulteriori, titoli di servizio e altre abilitazioni professionali costituiranno punteggi aggiuntivi in fase di valutazione per l’ingresso nella graduatoria finale. La commissione dell’ateneo provvederà allo svolgimento di una prova preselettiva con una serie di quesiti a risposta multipla; i primi venticinque candidati avranno accesso alla prima prova scritta e alla seconda prova di carattere teorico e pratico, che consisterà nella redazione di un documento su piattaforma MS Office e avrà anche valore di accertamento alla capacità di utilizzo degli strumenti informatici. Per finire, sarà svolta una prova orale per accertare le caratteristiche attitudinali dei candidati in relazione alle attività richieste.

Scaricate il testo integrale del bando e il modulo di partecipazione relativo. Per partecipare è comunque necessario versare un contributo non rimborsabile pari a 15 euro, a copertura forfettaria delle spese concorsuali, presso il conto intestato all’Università di Cagliari. Le domande di partecipazione devono pervenire entro il 3 aprile 2014.

Annunci Correlati

Menu