Concorso Ministero della Difesa: bando per 37 marescialli

Il Ministero della Difesa ha appena indetto un nuovo concorso per l’assunzione di 37 marescialli in servizio permanente. Ecco tutti i dettagli e come presentare la domanda.

Concorso Ministero della Difesa per 37 marescialli: i requisiti

Il Ministero della Difesa ha appena pubblicato un nuovo bando per l’assunzione a nomina diretta di 37 marescialli in servizio permanente. I posti saranno così suddivisi:

  • 12 marescialli da immettere nei ruoli marescialli dell’Esercito in servizio permanente con la specializzazione sanità;
  • 15 capi di 3^ cl. da immettere nel ruolo marescialli della Marina militare in servizio permanente nelle categorie specialisti del sistema di combattimento/ricercatori elettronici e Servizio sanitario del Corpo equipaggi militari marittimi (C.E.M.M.);
  • 10 marescialli di 3^ cl. da immettere nei ruoli marescialli dell’Aeronautica militare in servizio permanente per la categoria supporto, specialità sanità.

Per partecipare al concorso, tutti i candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti generali:

  • cittadinanza italiana;
  • idoneità psicofisica e attitudinale al servizio militare incondizionato;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una pubblica amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di pubbliche amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze armate o di polizia, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psico-fisica;
  • non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
  • se militare, non avere in atto un procedimento disciplinare avviato a seguito di procedimento penale che non si sia concluso con sentenza irrevocabile di assoluzione perché il fatto non
    sussiste ovvero perché l’imputato non lo ha commesso;
  • non essere sottoposti a misure di prevenzione;
  • aver tenuto condotta incensurabile;
  • non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato.

Come partecipare

Tutti i requisiti generali e quelli più specifici possono essere consultati nel bando ufficiale. Per candidarsi, bisognerà inviare la domanda attraverso il portale dei concorsi del Ministero della Difesa. Il termine per la presentazione è il prossimo 1 agosto.

Annunci Correlati

Menu