Ospedale Sant’Anna Como: Concorso per 9 tecnici del 118

Per garantire il corretto funzionamento dei servizi sanitari di urgenza ed emergenza, che rispondono alle chiamate del 118, è necessaria un costante apporto di personale specializzato da parte delle aziende ospedaliere.

Il concorso di cui vi parliamo oggi mira all’assunzione a tempo indeterminato di 9 soccorritori per il servizio del 118, ed è bandito dall’Ospedale Sant’Anna di Como. Se avete le competenze necessarie per operare in questo settore, non lasciatevelo sfuggire!

L’Ospedale Sant’Anna è il principale presidio ospedaliero di Como e provincia. Fa parte dell’Azienda Ospedaliera Sant’Anna, che comprende anche il presidio Sant’Antonio Abate di Cantù, il presidio Erba-Renaldi di Menaggio e il presidio Felice Villa di Mariano Comense. La storia dell’Ospedale di Como è molto antica: è nato nel 1468 su iniziativa del beato Michele Carcano per riunire in un’unica struttura tutte le opere pie medievali sparse per la città. Il primo ospedale era situato in via Cadorna ed era dedicato alla cura degli infermi, dei pellegrini e dei poveri; nel 1932 venne trasferito nella sede di via Napoleona a Camerlata. La moderna struttura centrale, cominciata a ottobre del 2010, è situata nel comune di San Fermo della Battaglia.

 

 

L’ultimo concorso pubblicato dall’Ospedale Sant’Anna di Como riguarda la copertura a tempo indeterminato di 9 posti di operatore tecnico specializzato esperto, categoria C, addetto alla gestione della centrale operativa del Servizio sanitario di urgenza ed emergenza del 118.

Per partecipare al concorso, è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana o di un paese membro dell’Unione Europea;
  • Idoneità fisica all’impiego, da accertare prima dell’immissione in servizio;
  • Diploma di istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell’obbligo scolastico;
  • Cinque anni di esperienza professionale nel corrispondente profilo presso Aziende o Enti del Servizio Sanitario Nazionale;
  • Certificato abilitante alla funzione di Soccorritore, conseguito mediante frequenza di un corso specifico dalla durata di almeno 120 ore, riconosciuto dalla Regione, in corso di validità alla data di scadenza del bando;
  • Non essere stati esclusi dall’elettorato attivo;
  • Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso le pubbliche amministrazioni.

 

I vincitori del concorso saranno assegnati alla Sala operativa regionale dell’area dei Laghi, dopo un concorso per titoli ed esami. La commissione dell’Ospedale Sant’Anna di Como provvederà a valutare i titoli di carriera, i titoli accademici, le pubblicazioni e i curriculum professionali presentati dai candidati. Le prove d’esame si dividono in prova scritta (su argomenti attinenti al profilo di Soccorritore), prova pratica (per l’esecuzione di tecniche specifiche del profilo) e prova orale (su elementi di informatica e conoscenza di una lingua a scelta tra inglese e francese).

 

Il testo integrale, comprensivo di modulistica e di allegati, sarà pubblicato nei prossimi giorni anche nel sito ufficiale dell’Ospedale Sant’Anna di Como. Le domande di partecipazione dovranno pervenire entro il 22 Agosto 2013.

Annunci Correlati

Menu