Comune di Genova, concorso pubblico per funzionari servizi tecnici, categoria D

Al concorso potranno partecipare solo candidati in possesso di una laurea così come indicato nel bando.

Il Comune di Genova ha indetto un concorso pubblico per la selezione di funzionari per i servizi tecnici, categoria D, da inserire a tempo pieno e indeterminato.

Le figure ricercate dal Comune di Genova sono 13. I funzionari verranno selezionati mediate concorso pubblico al quale si accede in base al profilo professionale di appartenenza.

Le figure ricercate mediante il concorso per la categoria D

I funzionari servizi tecnici categoria D verranno così suddivisi:

  • n. 4 Funzionari Servizi Tecnici – Ingegneri Meccanici;
  • n. 4 Funzionari Servizi Tecnici – Strutturisti.
  • n. 1 Funzionario Servizi Tecnici –Ingegnere Idraulico;
  • n. 2 Funzionari Servizi Tecnici –Ingegnere Elettrico;
  • n. 1 Funzionario Servizi Tecnici – Ingegnere Ambientale
  • n. 1 Funzionario Servizi Tecnici – Architetto del Paesaggio;

da assumersi sulla base della programmazione annuale del fabbisogno di personale 2022
di cui alla DGC n. 34/2022 e successivi aggiornamenti.

Descrizione delle figure ricercate

I funzionari da assumere dovranno essere ad elevata specializzazione tecnica e saranno chiamati ad esercitare un importante ruolo di presidio di attività e funzioni in un contesto fortemente dinamico e caratterizzato da nuove progettualità strategiche e grande operatività.

Per l’espletamento di dette attività sarà necessario avere approfondita conoscenza della normativa oggetto del concorso ed avere acquisito specializzazione derivante da corsi di laurea ad esse indirizzati. E’ inoltre fondamentale, anzitutto, che il candidato partecipi concretamente al raggiungimento degli obiettivi e dei risultati della struttura di appartenenza, dimostrando di saper applicare proficuamente nelle concrete situazioni di lavoro il proprio specifico bagaglio di conoscenze; pertanto, attraverso l’analisi delle problematiche emergenti nella realtà lavorativa, dovrà saper individuare e proporre ai propri superiori soluzioni migliorative e/o innovative; dovrà, inoltre, interagire efficacemente con i colleghi nell’ambito della propria unità organizzativa, nonché con le altre strutture dell’Ente, con i cittadini e gli interlocutori esterni.

Requisiti generali

I candidati dovranno possedere i seguenti requisiti generali:

  • Essere cittadino italiano (sono equiparati gli italiani non appartenenti alla Repubblica) ovvero essere cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea ovvero essere familiare di cittadino di uno degli Stati membri dell’Unione Europea non avente la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente; essere cittadino di Paesi terzi (extracomunitari) purché titolare del permesso di soggiorno CE;
  • Età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Non avere riportato condanne penali, né essere a conoscenza di avere procedimenti penali in corso che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
  • Per gli aspiranti di sesso maschile nati fino all’anno 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare;
  • Non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, o dichiarati decaduti nonché dispensati dall’impiego per persistente
    insufficiente rendimento; Possesso delle credenziali di autenticazioni al Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) oppure possesso della Carta di Identità Elettronica (CIE).

Requisiti specifici per la categoria

  • Possesso di uno dei seguenti titoli di studio universitari:
    • 4 Funzionari Servizi Tecnici – Ingegneri Meccanici: Diploma di Laurea conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 (vecchio ordinamento) in Ingegneria Meccanica o corrispondente laurea Magistrale o specialistica conseguita con il nuovo ordinamento – secondo l’equiparazione di cui al Decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del 09.07.2009 pubblicato nel sito istituzionale dell’Ente .
    • 4 Funzionari Servizi Tecnici – Strutturisti: Diploma di Laurea conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 (vecchio ordinamento) in Ingegneria Civile o Ingegneria Edile o Ingegneria Edile-Architettura o corrispondente laurea Magistrale o specialistica conseguita con il nuovo ordinamento – secondo l’equiparazione di cui al Decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del 09.07.2009 pubblicato nel sito istituzionale dell’Ente.
    • 1 Funzionario Servizi Tecnici – Ingegnere Idraulico: Diploma di Laurea conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 (vecchio ordinamento) in:Ingegneria Idraulica; Ingegneria Civile – Indirizzo Idraulica; Ingegneria per l’Ambiente e il territorio; Laurea Magistrale o specialistica conseguita con il nuovo ordinamento in: ingegneria civile (Classe di laurea LM-23 o 28/S); Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio (Classe di laurea LM-35 o 38/S).
    • 2 Funzionari Servizi Tecnici – Ingegnere Elettrico: Diploma di Laurea conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 (vecchio ordinamento) in Ingegneria Elettrica o corrispondente Laurea Specialistica/Magistrale conseguita con il nuovo ordinamento secondo l’equiparazione di cui al Decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del 09.07.2009 pubblicato nel sito istituzionale dell’Ente;
    • n. 1 Funzionario Servizi Tecnici – Ingegnere Ambientale: Diploma di Laurea conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 (vecchio ordinamento) in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio o corrispondente Laurea Specialistica/Magistrale conseguita con il nuovo ordinamento secondo l’equiparazione di cui al Decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del 09.07.2009 pubblicato nel sito istituzionale dell’Ente;
    • n. 1 Funzionario Servizi Tecnici – Architetto del Paesaggio: Diploma di Laurea conseguito con l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 (vecchio ordinamento) in Architettura o corrispondente Laurea Specialistica/Magistrale conseguita con il nuovo ordinamento secondo l’equiparazione di cui al Decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca del 09.07.2009 pubblicato nel sito istituzionale dell’Ente.

Abilitazione all’esercizio della professione correlata al titolo di studio posseduto e rientrante in uno di quelli sopra elencati.

Presentazione della domanda

Le domande di partecipazione alla selezione, oltreché il versamento della tassa di iscrizione al concorso, dovranno essere redatte esclusivamente per via telematica collegandosi alla pagina web che verrà indicata nel sito internet del Comune di Genova in sede di pubblicazione del presente bando ed inviate entro le ore 24 del giorno 3
ottobre 2022
.

Si ricorda che per presentare la domanda sarà NECESSARIO essere in possesso delle credenziali del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) oppure della Carta di Identità Elettronica (CIE).

Se avete deciso di partecipare a un concorso pubblico ecco il link utile per arrivare preparati al meglio.

Ultimi articoli
Potrebbe interessarti anche

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui