Comune di Rovigo, 14 posti di lavoro per disoccupati

Per promuovere inclusione sociale e combattere la povertà e ogni discriminazione  la Regione Veneto ha approvato e finanziato il progetto “Lavori a impatto sociale per Rovigo” per l’inserimento lavorativo temporaneo di soggetti svantaggiati.

comune rovigo lavoro disoccupati

Il progetto è stato presentato dal Comune di Rovigo per l’avvio di lavori di pubblica utilità, a valere sul “POR FSE 2014/2020 – Asse II Inclusione sociale, obiettivo tematico 9.

L’azione è realizzata in collaborazione con i partner operativi As.Ser.Coop – cooperativa servizi di assistenza di Rovigo, PolesineLab – cooperativa sociale – impresa sociale di Rovigo e Irecoop Padova.

L’iniziativa consentirà di impiegare 14 persone, in due moduli consecutivi di 7 persone l’uno, attraverso un percorso formativo ed un contratto di lavoro subordinato a tempo determinato della durata di 6 mesi, con inserimento lavorativo in una cooperativa sociale in attività che interesseranno “servizi di interesse generale e rivolti alla collettività”, di carattere straordinario e temporaneo, da svolgersi esclusivamente negli uffici della Procura della Repubblica di Rovigo.

Lavoro Comune Rovigo Disoccupati

I percorsi prevedono quattro azioni di intervento, nello specifico attività di orientamento, di formazione, di accompagnamento ed inserimento lavorativo e di ricerca attiva del lavoro.

I candidati selezionati dovranno obbligatoriamente partecipare a tutte le attività programmate, pena l’esclusione dal progetto.

Al progetto possono partecipare le seguenti tipologie di beneficiari:

  • disoccupati di lunga durata

➢ con presenza di uno stato di disoccupazione di lunga durata (da più di 12 mesi, anche interrotti) e iscrizione al Centro per l’Impiego di Rovigo;

➢ non percettori di ammortizzatori sociali (ASPI, Mini ASPI, NASPI, ASDI, ecc.) e privi di trattamento pensionistico (anche su base volontaria, con eccezione per l’invalidità civile);

  • soggetti maggiormente vulnerabili a prescindere dalla durata della disoccupazione:

➢ persone con disabilità ai sensi dell’art. 1, comma 1, della legge n. 68/1999;

➢ persone svantaggiate ai sensi dell’art. 4, comma 1, della legge n. 381/1991;

➢ persone vittime di violenza o grave sfruttamento ed a rischio di discriminazione;

➢ persone beneficiarie di protezione internazionale, sussidiaria ed umanitaria;

➢ altri soggetti presi in carico dai servizi sociali.

Gli inserimenti lavorativi avverranno in questi ambiti:

Addetto amministrativo (indicizzazione, archiviazione e digitalizzazione degli atti, data entry, gestione dell’inventario, ecc.);

Usciere con compiti anche di addetto amministrativo (accompagnamento in aula, archiviazione, digitalizzazione degli atti, data entry, scaricamento posta on line e/o cartacea, ecc.)

A prescindere dalla tipologia il candidato dovrà avere le seguenti caratteristiche :

  • compimento del 30° anno di età anagrafica, alla data di presentazione della domanda;
  • residenza o domicilio temporaneo nel Comune di Rovigo;
  • cittadinanza di uno Stato membro dell’Unione europea o cittadini di altri Stati;
  • assenza di iscrizione al Registro delle Imprese delle Camere di Commercio italiane;
  • assenza di partita IVA (anche inattiva);
  • adeguata conoscenza e comprensione della lingua italiana in relazione alle attività da svolgere, che consenta una corretta esecuzione della prestazione lavorativa, anche in relazione alla normativa in materia di sicurezza sul lavoro;
  • idoneità psico-fisica all’espletamento della prestazione da svolgere;
  • non essere attualmente destinatario/a (occupato/a) di altri progetti finanziati dal POR FSE del Veneto 2014/2020.

In aggiunta ai requisiti generali è inoltre necessario che il candidato risulti in possesso dei seguenti requisiti specifici:

  • diploma di scuola secondaria superiore (diploma di maturità) o titolo universitario per il candidato al ruolo di “Addetto amministrativo”; scuola dell’obbligo o titolo superiore per il candidato al ruolo di “Usciere con compiti anche di addetto amministrativo”.

La domanda dovrà essere presentata entro il 31 gennaio 2019.

Per maggiori informazioni  collegarsi alla sezione amministrazione trasparenza, bandi di concorso all’interno del sito del Comune. O cliccare qui

Annunci Correlati

Menu